Senza categoria

N.C.S. Non ci siamo!

Buon pomeriggio a tutti! Eccoci qua con i prodotti che proprio non mi sono piaciuti in questo periodo…andiamo a vedere quali sono. 🙂

  • Pompom arancio, Lush: 
    lush pom pom
    è uno spumante, ovvero un panetto che messo nell’acqua fa schiuma e deterge, quindi può essere usato come bagnochiuma; questo prodotto nello specifico è stato una delusione bella grossa! L’unico pregio è il profumo, un misto tra cocco e ananas con una puntina di arancia, peccato però che non rimane per niente. Come idratazione, idem, niente di che e non fa nemmeno molta schiuma.
    Ci sono rimasta male non per il costo, anche se sono stati 4,95 euro buttati, ma soprattutto poichè mi era stato presentato come un prodotto fenomenale ma così non è stato…pazienza, me ne farò una ragione.
  • Peeling esfoliante piedi, Bottega Verde:
    peeling bv
    è uno scrub al nocciolo di albicocca che io trovo un po’ troppo delicatino; non lo considero efficace nè per esfoliare la pelle nè per renderla più emolliente. Infatti è un prodotto indicato per i piedi secchi però dopo averlo usato non li sento ammorbiditi e devo comunque mettere una crema idratante.
    Il costo è di 12,99 euro per 100 ml di prodotto.
  • Solvente per unghie, FM Group:
    acetone fm
    è un solvente bifasico senza acetone, in cui una fase rimuove lo smalto e l’altra nutre e rigenera le unghie.
    Dunque gli effetti non sono pervenuti, eheh…nel senso che togliere lo smalto con questo prodotto è un’impresa: innanzitutto devo fare più passate e strofinare tanto l’unghia perchè si pulisca ed inoltre mi stinge su tutta la pelle e quindi devo poi utilizzarlo pure sulle dita.
    Un dramma. Inoltre questo strofinio prolungato non penso faccia bene all’unghia, nonostante poi il solvente dovrebbe nutrirla…dovrebbe appunto.
    Ne ho ancora parecchio e non so che farci; l’unica idea che mi è venuta è di usarlo per rimuovere smalti chiari.
    Fatemi sapere se avete mai avuto un’esperienza simile e se sì come vi siete comportate poi.
    Il costo è di 5 euro circa per 100 ml.
  • Marinella, Lush:
    marinella-500x500
    che dolce questo nome per una maschera fresca!
    Nonostante il nome dolce però non ci siamo per un semplice motivo: non noto grandi benefici dopo aver applicato questa maschera. La pelle è un po’ più levigata ma niente a che vedere con i risultati che ottengo con altre maschere e credo che questo sia dovuto al fatto che tale prodotto viene indicato per tutti i tipi di pelle; dunque io per notare gli effetti necessito di prodotti più specifici.
    Ne ho utilizzato un campioncino, il quale essendo abbondante, mi ha permesso di effettuare tre applicazioni.

Bene, questo è tutto, come ho già scritto mi è parecchio dispiaciuto per lo spumante Lush e un po’ anche per il solvente: questa caratteristica bifasica mi aveva colpita parecchio, tuttavia purtroppo non ne vedo gli effetti.
Io spero di avervi tenuto un po’ compagnia e presto arriveranno i prodotti promossi. 😉
Un grosso bacio,
Elena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...