Senza categoria

Rossetti… che passione!

Buongiorno a tutti!
Oggi voglio scrivere un post che avevo in cantiere da tempo e che riguarda tre nuovi rossetti più una matita che sto usando molto ultimamente e che trovo adattissimi per la stagione invernale.
Faccio una piccola premessa: i prodotti sono tutti dal finish opaco e sono scriventi già dalla prima passata tant’è che non c’è bisogno di una seconda stesura.

Vamos!
Ecco i magnifici quattro:
rossetti

Ed ecco gli swatches:
swatch

Vicino a Mehr e Beverly ho steso due matite di Neve Cosmetics che reputo abbastanza uguali al colore del rossetto accanto e che utilizzo come contorno labbra prima di stendere o Mehr o Beverly, appunto.

Mehr, Mac:
mehr

si stende con una facilità assoluta, grazie anche alla consistenza nè troppo morbida nè esageratamente dura. Fortunatamente non tende a sbavare, anzi poco dopo che lo stendo si fissa bene e proprio per questo solitamente non lo contorno con l’apposita matita.
Ovviamente essendo matte evidenzia qualsiasi pellicina, perciò le labbra devono essere perfette ed idratate, a suo favore posso dire che non secca assolutamente.
Come resiste ai cibi?
Dunque resiste alle bevande ma non ai cibi; tuttavia io lo tengo spesso nella mia borsa per eventuali ritocchi….stendendosi infatti comodamente non necessita di chissà quale acrobazia. Lontano dai pasti ha una durata di 5/6 ore.
Si strucca tranquillamente, senza tingere le labbra ed essendo un classico nude per me è perfetto per qualsiasi stagione e per qualsiasi trucco.
Il costo è di 19.50 € per 3 g.

Beverly, Nabla:

nabla-rossetto

Un rosso lampone che non risulta troppo acceso e che quindi, secondo il mio parere, è elegantissimo.
Tra tutti gli altri è quello che risulta più morbido nella stesura, ragion per cui di solito mi aiuto con un pennellino e con la matita trasparente di Kiko per evitare antiestetiche sbavature.
Questa tonalità secondo me è bellissima perchè ha una componente fredda che lo rende adatto a qualsiasi ora del giorno: raramente infatti io indosso un rosso accesso sin dal mattino, è un colore che reputo più da sera…poi ci sono pure le mattine in cui sento di poter spaccare il mondo e quale migliore alleato del rossetto rosso, ma questa è un’altra storia! 😀
Tornando a noi, Beverly, avendo una base scura, è il prodotto che indosso in quelle mattine in cui mi va di dare colore alle labbra senza però esagerare troppo.
Come resiste ai cibi?
Resiste discretamente sia a ciò che si beve sia a ciò che si mangia…ovviamente se si consuma un pasto particolarmente oleoso il rossetto comincerà ad andarsene ma in maniera graduale.
Il costo è di 12.90 € per 4.2 g.

Dionysus, Mac:
mac

quando sono capitata al Mac di Venezia Mestre ero in cerca di un rossetto scuro..et voilà! Appena l’ho visto me ne sono innamorata e devo dire che merita; innanzitutto il color prugna molto scuro, pure se particolare, mi piace; certo quando lo stendo devo essere precisissima poichè altrimenti rischio di fare orrori…a tal proposito mi aiuto realizzando prima il contorno labbra con Brick, poi stendendo il rossetto ed infine applicando la suddetta matita trasparente di Kiko. La sua texture è molto morbida, non secca le labbra ed il risultato finale non è proprio un matte al 100%; ovviamente quando lo indosso lascio gli occhi praticamente nude.
Come resiste ai cibi?
Assolutamente si. Ha un’ottima durata, anche senza mangiare sta su per almeno sei ore e tuttavia si strucca tranquillamente senza tingere le labbra.
Costo: 24 € per 3.6 g.

Brick, Mac:

mac-brick

ottima matita per il contorno labbra e non solo! Infatti nella foto l’ho utilizzata come rossetto. La mina è dura ma non fa male e si stende con una facilità unica; la uso per contornare Dionysus ed anche altri rossetti dalla tonalità più rossa.
Sul sito Mac definisce il colore un rosa cannella, su di me appare quasi come un rosso cupo matte molto molto bello. Ovviamente anche qui, se si utilizza come rossetto le labbra devono essere state precedentemente idratate davvero bene.
Come resiste ai cibi?
Sicuramente resiste  bene alle bevande, ai cibi un po’ meno, tant’è che tendo ad applicarla quando so che non avrò cene o pranzi impegnativi.
Costo 16€ per 1.45 g.
Per oggi è tutto, io vi auguro una splendida domenica e vista l’ora anche buon appetito!

Elena

Annunci
Haul

Haul e mini mini review!

Ciao a tutti! Finalmente ritorno a scrivere…è stato un periodo un po’ così e se anche il 2017 non sembra essere iniziato bene da un lato, dall’altro alcune cose sembra si stiano smuovendo e quindi si va avanti pure perchè non siamo gamberi e perciò non si può andare all’indietro. 🙂

Per tirarmi su il morale giovedì ho fatto un salto da Lush per darmi alla pazza gioia con i saldi: per chi non lo sapesse a partire dai primi di gennaio ogni anno Lush mette in saldo al 50 % una serie di prodotti, tra cui prodotti dell’edizione natalizia ma non solo e veramente in questo periodo di possono fare affaroni!
Questo è stato ciò che ho preso io:
haul-saldi-lush
Don’t rain on my parade è un gel doccia ai mirtilli, violetta e vaniglia che costa 7.50 € ma io me lo sono preso a 3.75 €; Snow fairy è un balsamo corpo alla profumazione di Fate voi e dal bel colore rosa pieno di brillantini… ❤ Scontato viene 4.97€ a partire da 9.95 €.
Infine l’unico prodotto non in saldo, ovvero Golden Handshake, il cui prezzo è di 4.50 €; questo piccolo panetto è un concentrato solido di burri e olii molto idratanti e nutrienti che va sciolto in acqua molto calda e poi va massaggiato sulle mani e tenuto in posa il più possibile. Un gentilissimo commesso me lo ha fatto provare dentro Lush e niente…mi ha conquistata.
E’ vero che non ho comprato moltissimo ma non avevo bisogno di molto altro, quindi ogni tanto so limitarmi pure io!!!

Ciò detto, vi recensisco un sapone e un balsamo labbra sempre di Lush e che sto usando da parecchio;
w_salted_caramel_soapquesto sapone che sembra un pezzo di dolce un po’ vecchiotto è il Sea Salted Caramel e l’ho preso a Londra pagandolo 4.25 £ quindi un po’ più di 5 €; in Italia non c’è e mi dispiace davvero perchè mi è piaciuto tantissimo. Innanzitutto per il profumo…adoro il caramello e avere quest’odore sulla pelle mi fa impazzire! Fortunatamente è uno di quei saponi che mantiene la propria profumazione anche dopo i primi utilizzi, cosa che invece purtroppo non mi è successa con altri saponi dello stesso marchio. Inoltre è molto idratante, non secca assolutamente le mani, anzi. Peccato in Italia non sia ancora arrivato.

Il balsamo invece è il Buttered Brazils:
balsamo-labbra-lush

allora da lui io mi aspettavo tanto, punto primo perchè 12 gr costano 9 € e punto secondo perchè sul sito viene presentato come ipernutriente grazie al burro di karité, la cera di cocco e l’olio di noce del Brasile biologico…tuttavia non è proprio così, non ho avvertito tutta questa idratazione e sulle labbra si assorbe molto presto non lasciando un grande beneficio. Inoltre forma dei granulini che fanno quasi uno scrub ma la descrizione del prodotto non lo prevede quindi non so spiegarmi il motivo di tale reazione.

Per oggi ho finito, fatemi sapere se anche voi siete andati da Lush e avete fatto spese pazze con i saldi, sono stracuriosa! 😉

Un bacio,

Elena

 

Senza categoria

Buon Anno!!!!

new-year-quotes-1

Da qualche parte ho letto che un anno corrisponde a 365 possibilità…il mio augurio per questo 2017 è che riusciate a cogliere ogni possibilità, a rifiutare ciò che non vi convince e che abbiate  coraggio…perchè quello serve sempre. ❤

Buon Anno!!!!

Elena

Senza categoria

S.O.S. Freddo!

Buonasera a tutti!!! Finalmente sembra essere arrivato il freddo e dico finalmente perchè io sono un amante dei climi non propriamente caldi (Ned Stark approverebbe <3).
Tuttavia quando le temperature diminuiscono la nostra pelle necessita di un po’ di idratazione in più ed è per questo che ho deciso di scrivere questo post, parlando di tutti i miei S.O.S. e inserendo un prodotto make up che trovo veramente adatto per un look autunnale e/o invernale.
Comincio dal corpo:
cleo

Docciacrema idratante, Cléo: credo che questo sia il bagnoschiuma che più mi ha sorpresa negli ultimi anni! Comprato da Tigotà per meno di 5 €, non mi aspettavo  niente di che, invece è semplicemente perfetto sotto ogni punto di vista. E’ davvero idratante ed io ho la pelle del corpo abbastanza secca, però utilizzando questo prodotto posso fare a meno di applicare la crema perchè so che comunque la mia pelle sarà idratata; giusto per farvi capire, l’ho usato sulle gambe prima di passarvi il rasoio e una volta passato, le gambe non erano tagliate, non sanguinavano, ma erano belle lisce e morbide. *.*
Inoltre il profumo: un aroma di vaniglia che si avverte anche a doccia conclusa….era una vita che l’odore del bagnoschiuma non mi rimaneva sul pigiama e con lui succede! Cioè io lo amo. ❤

Crema corpo Argan e Rosa del Marocco, Najtù: definirla crema corpo è riduttivo, poichè è in tutto e per tutto un burro. Già dal primo massaggio si avverte come questo prodotto andrà a nutrire per bene la pelle ed è proprio così. La consistenza densa richiede un po’ di tempo e di impegno perchè si assorba ma il risultato è una pelle liscia ed idratata. 200 ml costano 18.50 €, un prezzo un po’ altino che ritengo sia dovuto alla presenza dell’olio di Argan, del burro di Karité liquido e dell’Idrolizzato bio di rosa.
La profumazione è un po’ particolare, non saprei bene come definirla e non mi piace nemmeno tanto, tuttavia non rimane a lungo.

lavera

Tra i prodotti per il viso innanzitutto inserisco la Basis Sensitiv di Lavera: è una buona crema idratante della quale ne basta una pochissima quantità da applicare su tutto il viso. Non ha un profumo particolare e quando la inizio a massaggiare sento proprio che sto andando a nutrire la cute e a proteggerla dal freddo, dal vento e dalle screpolature che ne conseguono. In più dopo un po’ che si massaggia non forma pallini bensì penetra a fondo nella pelle. Contiene olio di jojoba e aloe vera, quest’ultimo ideale per ogni tipo di irritazione. Da Natura sì 50 ml costano sui 10 €.

Biocao, La Saponaria: questo burro di cacao all’olio di oliva e alla cera di riso mi sta piacendo proprio tanto. Contiene anche burro di Karité e vitamina E e il risultato sono labbra idratate e protette. Ha una consistenza che non si sfalda ed una volta applicato è in grado di rimanere su per circa due ore, il che non è poco.
7 ml costano 4 €.

Infine passando al make up c’è una novità di cui vi avevo già accennato 😉 :
mac-dionysus

Dionysus, Mac: dunque di lui vi parlo brevemente perchè ho in mente di recensirlo in maniera più approfondita prossimamente. Intanto vi lascio lo swatch:
swatch-mac
E’ un prugna molto intenso, pigmentatissimo e non completamente matte, la cui durata comunque è davvero davvero buona. Per me è perfetto da indossare questo periodo e nonostante sia un colore scuro trovo che comunque non appesantisca, a patto di lasciare gli occhi molto leggeri, quasi nude, e trovo che dia luce al viso. Il costo è di 24 €.

Questi sono i miei prodotti top per questo inverno e spero di esservi stata utile o di avervi tenuto compagnia almeno un po’. 🙂

Un bacio e buona serata,

Elena

 

Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #15

Good morning people!

Qui a Roma sembra essere finalmente arrivato l’autunno; c’è una bella arietta frizzantina e quindi ho già dato il benvenuto a sciarpone, maglioncini e thè caldi…quanto love! ❤
Oltre a ciò, ci sono una serie di prodotti che ho finito e di cui vi sto per svelare se vale la pena ricomprarli o meno.

Comincio dal viso.
finiti-viso
Starlet, Neve Cosmetics: dunque lui è stato il mio primo blush minerale ed all’inizio ho dovuto capire come e quanto dosarlo per non rischiare di sembrare Heidi; una volta capito ciò, l’applicazione è stata tutta in discesa!
Buona la durata e anche la sfumabilità, il colore è un rosa mattone totalmente opaco che io ho trovato ideale soprattutto durante i mesi freddi perchè è una tonalità molto naturale e non accesa.
Il costo è di 12.90 € per 4 g di prodotto.
Lo ricomprerei?
Direi di sì perchè le impressioni sono state positive, tuttavia siccome a me piace cambiare ( come alle scale in Harry Potter XD ), un blush di Neve che punto da tanto è Pop Corn…chissà che io non riesca ad agguantarlo prima o poi!

Non Ti Scordar di Me, Lush: e quando mai potrei!!!!
Che dirvi…ormai lui è LO struccante per i miei occhi. Perchè non mi brucia, leva tutto, qualsiasi tipo di trucco, non è aggressivo nemmeno sulle ciglia…è davvero ottimo.
Lo uso anche sulle labbra, per levare i rossetti più resistenti ed ogni tanto sul viso quando lo voglio idratare prima di andare a dormire. Dopo di che con un detergente elimino i residui.
45 g costano 10.95 € ed è un prezzo che ammortizzate nel tempo perchè io con questa quantità ci vado avanti per almeno un anno.
Lo ricomprerei?
Uuuuh avoja, già fatto. 😉

finiti-capelli

Ultra Dolce Shampoo, Garnier: all’olio di avocado e burro di karité, questo shampoo mi ha causato tantissima forfora già dopo i primi lavaggi, costringendomi a comprare poi un apposito prodotto antiforfora.
Lo ricomprerei?
Assolutamente no.

Styling Mousse, Nivea:  mi piace tantissimo questa mousse perchè non dà l’effetto riccio appiccicato o bagnato, che non sopporto tanto. Invece lei lascia i capelli morbidi e tutti boccolosi, senza appesantirli.
Sono 150 ml ad un costo di 2.99€.
La ricomprerei?
Già fatto!

Balsamo al cocco, Splend’Or: su questo balsamo ho sentito pareri contrastanti, io posso dire che con me ha sempre fatto suo dovere più che bene; l’ho utilizzato anche per il Cowash ed i capelli poi erano morbidissimi. L’unica pecca è il profumo: un profumo al cocco buonissimo che però non rimane per niente…Splend’Or fa qualcosa, su!
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, anche per via del costo che mi pare sia sotto i 5 €.

finiti-corpo

SPF 40 Body Cream, Clinique: allora come crema solare non è male perchè fa il suo dovere, però è estremamente densa e pastosa e prima che si spalmi tutta è già ora di ritornare a casa dal mare…voi capite che preferirei qualcosa  di un po’ più veloce.
Non ricordo il costo ma mi pare fosse tra i 20 e i 30 €.
La ricomprerei?
Nah.

Atollo 13, Lush: lo scrub è ottimo: non è troppo aggressivo, però al tempo stesso mentre lo massaggiate sentite che sta lavorando. Ha un bellissimo colore azzurro e il profumo è molto fresco ed agrumato. Costa 14.50 € e sono 350 g.
Lo ricomprerei?
Se ne avrò l’occasione si!

Levasmalto delicato, Bottega Verde: questo levasmalto senza acetone non è male…toglie lo smalto senza troppi strofinamenti, ha un buon odore di miele anche se un po’ forte; però il foro di apertura secondo me è troppo grande e quindi credo che esca più prodotto di quello necessario: ciò è un difetto non indifferente perchè 50 ml hanno un prezzo di 8.99€ e pagare quasi 9€ per una bottiglietta così piccola mi sembra eccessivo.
Lo ricomprerei?
No, per il costo che ha non ne vale la pena.

Deodorante Pure, Dove & Neutro Extra Delicato, Infasil: i deodoranti li recensisco insieme anche se i pareri sono differenti. Il deodorante Dove è senza profumo…ora quando l’ho comprato ce lo sapevo, tuttavia pensavo che un minimo di profumazione ci fosse e invece nada de nada. Metterlo o non metterlo non fa differenza dunque è proprio una formulazione che io  non capisco.
Al contrario il deo Infasil è stato il mio fido compagno durante i giorni estivi più torridi: un odore neutro, ma piacevole, fresco e persistente…il top d’estate.
Li ricomprerei?
Dove manco se minacciata, Infasil l’ho già ricomprato.

Bene gente, per oggi questo è tutto, lasciatemi un commentino se vi va e fatemi sapere se avete provato anche uno solo di questi prodotti. 🙂

Buon sabato sera!

Elena

Haul

Mini mini haul

Buona domenica a tutti gente! Finalmente sono tornata…non mi dilungherò sui motivi della mia assenza, l’importante per me è che sia tornata la voglia di scrivere sul blog che ho trascurato abbastanza.
E come ritornare se non con un Haul contenente due prodotti di un marchio che puntavo da tanto ma di cui ancora non avevo comprato nulla?
Vi ho incuriosite?
Vai con la foto! 😀

mac

Sono stata da Mac!!!!!

Martedì mi trovavo alla stazione di Venezia Mestre e siccome avevo tempo mi sono messa a girare; quando ho visto Mac non ho resistito e sono entrata. Ammetto che mi sarei comprata almeno due ombretti ed altrettanti rossetti ma mi sono trattenuta.
Aiutata da una carinissima commessa, ho acquistato Dionysus, uno dei nuovi rossetti della collezione Liptensity: non fatevi ingannare dal colore, poichè sulle labbra non risulta così marrone bensì vira sul vinaccia. Costo 24 € .
La matita invece è Brick, il cui colore sul sito è definito “Rosa cannella”,  ma per me vira più sul rosso che sul rosa ed è perfetta per contornare le labbra quando si vuole applicare un bel rossetto rosso, appunto. Costo 15.20 €.
Presto farò una review con swatch e impressioni di questi due prodotti.

Infine dieci giorni fa sono riuscita a trovare da Natura Sì questa crema per il viso a soli 10.25 € ! Adoro Natura Sì, tuttavia ci vado raramente perchè la trovo molto cara.
Della marca Lavera non avevo mai provato nulla e anche se sto usando la crema da poco posso dire che mi sono innamorata del profumo perchè mi ricorda quello del chinotto che è la mia bevanda gassata preferita.

Per ora questo è tutto, vi auguro una rilassante domenica pomeriggio e uno scoppiettante inizio di settimana!

Baci,

Elena

Senza categoria

…..

Giuro che a breve torno…lo giuro lo giuro lo giuro!

Settembre è stato un mese particolare e non ce l’ho fatta proprio a scrivere; d’altronde questo spazio è nato come hobby e credo fortemente che gli hobby vadano portati avanti nel momento in cui si ha la voglia.

Però presto torno.

Ho visto che nuove persone seguono il blog e quindi benvenute. 🙂

Baci e buona serata.

Elena

Senza categoria

[TAG] Cosmesi Naturale

Buon pomeriggio a tutti!

Finalmente riesco a rispondere a questo Tag ideato da Este Beauty e nel quale sono stata nominata da Alessia di https://ilovecapelliricci.wordpress.com/2016/08/15/tag-cosmesi-naturale-%F0%9F%8C%BA/ , grazie Ale per avermi nominata! 🙂

Ci sono tre semplici regole da rispettare, ovvero:

  1. Citare il blog che ha ideato il Tag;
  2. Ringraziare il blog che ci ha nominate;
  3. Invitare a partecipare al tag altri 7 blogger e avvisarli.

Le domande a cui bisogna rispondere riguardano la cosmesi naturale e l’obiettivo è quello di stimare quante persone sono appassionate di questo tema e cosa fanno per essere delle consumatrici più responsabili.
Vamos!

  1. Sai cos’è la Cosmesi Eco-Bio o Naturale? Se sì, definisci questo concetto con massimo due righe di testo.

    Dunque la Cosmesi Eco-Bio è una Cosmesi sia ecologica e cioè che rispetta l’ambiente, la natura e i loro ecosistemi e sia biologica, ovvero le sostanze impiegate provengono da agricoltura biologica la quale non usa sostanze chimiche come pesticidi etc.

    La Cosmesi Naturale dovrebbe essere una Cosmesi i cui ingredienti sono interamente presenti in Natura, quindi non dovrebbe utilizzare sostanze sintetiche.

  2. Hai mai sentito parlare di “Inci”? Se sì, sapresti dirmi brevemente di cosa si tratta?

    Assolutamente si! L’Inci ( International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è l’elenco degli ingredienti di qualsiasi prodotto cosmetico. La quantità presente degli ingredienti è decrescente a seconda dell’elenco, cioè se il primo ingrediente è l’acqua ciò vuol dire che l’acqua sarà l’ingrediente presente in maggior quantità e così via.
  3.  Utilizzi cosmetici naturali? Indipendentemente dall’esito della tua risposta, potresti dirmi il motivo per cui lo fai o non lo fai?

    Si, mi capita di usarli, tuttavia non sono una fanatica del naturale o dell’eco-bio. Il motivo è sia economico poichè questi prodotti costano maggiormente rispetto agli altri e sia pratico: in alcuni casi quando ho poco tempo mi ritrovo ad acquistare cosmetici non proprio naturali nei supermercati vicino casa.
    L’importante per me è che l’utilizzo di qualsiasi prodotto, sia esso naturale o no, non mi causi allergia.
  4. Dove acquisti principalmente i tuoi prodotti cosmetici come creme, maschere e prodotti Make-Up? (Es. Online, in Farmacia, in Negozio, al Supermercato)

    Come ho già scritto prima in alcuni casi vado al Supermercato; quando ho tempo di girare vado in negozi specifici, come Kiko o Bottega Verde.
    In alcuni casi ho ordinato on line ed il mio sito del cuore è Ecobelli. ❤

  5. Se ne hai una, qual’è la tua marca cosmetica Eco-Bio preferita? In alternativa, qual’è in generale la tua marca cosmetica preferita? (Es. Garnier, L’Orèal, Pupa, Catrice)

    Sicuramente Biofficina Toscana; ho provato diversi prodotti e tra i miei preferiti ci sono il Detergente Delicato e il Balsamo Concentrato Attivo.

  6. Se usi Cosmetici Naturali, grazie a chi lo fai? (Es. Youtuber, amiche, parenti)

    Ho una cara amica con cui parlo di questo tipo di Cosmetica e sicuramente lei mi ha dato alcuni preziosi consigli. Devo però dire grazie anche alle numerose youtuber che spesso parlando di questi argomenti, facendo le opportune distinzioni.

  7. Solo per chi non conosce il mondo del Bio: Sei interessata ad approfondire questo argomento o non ti interessa?
  8. Solo per chi conosce il mondo del Bio: Torneresti mai indietro, utilizzando prodotti siliconici e con ingredienti dannosi?

    In realtà alcune volte mi capita di usarli; quando ho un periodo particolarmente intenso non sempre ho il tempo di andare in un’erboristeria o in una bioprofumeria e dunque compro prodotti che magari contengono dei siliconi…in alcuni casi ho notato delle differenze e in altri no, credo sia un discorso comunque soggettivo.

Mi è piaciuto questo Tag perchè tratta un tema abbastanza in voga e spesso oggetto di confusioni e spero di avervi fatto un po’ di compagnia. 🙂

I blog che nomino sono:

  1. https://makeupocchiverdi.wordpress.com/
  2. https://biocometiamo.wordpress.com/
  3. https://lellaj1005.wordpress.com/
  4. https://pazzixitester.wordpress.com/
  5. https://ioeteconunthe.wordpress.com/
  6. https://mybeautymomentsblog.wordpress.com/
  7. http://claireovertherainbow.com/

Un bacione!

Elena

Senza categoria

Un’esperienza paradisiaca!

Buonasera gente!
Finalmente ritorno e con un post un po’ diverso: voglio infatti parlarvi di un pomeriggio che ho trascorso con un’amica all’interno di una Spa situata vicino Piazza Navona.
Ma andiamo con ordine: per la mia laurea magistrale ho ricevuto tra i vari regali questo Smartbox:
smartbox
e così mi sono messa a studiare le varie attività elencate; fra le tante disponibili a Roma ho scelto il pacchetto proposto da Musa Luxury Spa di Via della Pace. Parto col dire che la location già si presenta bene, essendo situata in una zona di Roma decisamente bella. La Spa si trova all’interno dell’hotel Navona Palace e ho scelto di farmi accompagnare da un’amica che so che impazzisce per queste cose.
Appena arrivate siamo subito state accolte dai due operatori che sarebbero stati al nostro servizio e che ci hanno spiegato come si sarebbero svolti i trattamenti; per prima cosa ci hanno fatto accomodare in una cabina dove abbiamo indossato il costume (l’unica cosa che ci siam dovute portare da casa, al resto hanno provveduto loro) e negli appositi armadietti abbiamo lasciato i vestiti e le borse.
cabina
Una volta indossato il costumino ci siamo avviate verso l’area massaggi e qui che ve lo dico a fa: mezz’ora di puro relax, di puro piacere in cui non ho pensato assolutamente a nulla. La ragazza che si è occupata di me mi ha fatta sdraiare a pancia in giù ed ha realizzato un massaggio drenante partendo dalle gambe ed arrivando fino al collo, senza tralasciare nemmeno le braccia, il tutto accompagnato da una musica tenue e rilassante. Vi giuro che una volta finito, mi sono alzata e praticamente ero in quella fase di totale abbandono che precede il sonno…non è stato facile riprendermi ma ce l’ho fatta! 😀

Il secondo step è stata la doccia emozionale…guardate che meraviglia:
doccia emozionaleQuesto percorso unisce l’aroma e la cromoterapia a getti di acqua calda e fredda; infatti premendo il pulsantino verde che vedete sulla destra si inzia il percorso con un getto vaporizzato di acqua fredda unito a un colore a metà tra il verde e il blu e al profumo della menta. Il passo successivo è caratterizzato da una doccia di acqua calda proveniente sia dall’alto che dai lati e siete immersi in un’avvolgente fragranza di sandalo, poi di nuovo acqua fredda ed un’alternanza di colori bianco e verde e infine acqua tiepida, profumo agrumato e luce arancione. Il tutto termina con un panca di pietra su cui potete sedervi e azionare una cascata di acqua a temperature alternate che vi scenderà piacevolmente su collo e schiena.

Dopo aver fatto avanti e indietro (solo una volta per una, siamo state brave!), abbiamo usufruito di altri asciugamani per tamponarci un attimo.
angolo
Successivamente ci siamo dedicate alla sauna:
sauna

ghiaccio sauna

Ci siamo sedute sulle panche di legno e per almeno 5 minuti buoni abbiamo resistito in modo tale che tutte le tossine defluissero dal nostro corpo tramite il sudore; poi siamo uscite e abbiamo usufruito del ghiaccio che vedete immediatemente qua sopra, lo abbiamo passato sul viso, sui polsi, sulle braccia per realizzare l’effetto caldo-freddo che fa tanto bene alla circolazione sanguigna.
Infine dopo aver deciso che della sauna ne avevamo abbastanza, abbiamo bevuto acqua e limone per reintegrare i liquidi persi.
A questo punto, rigenerate nel corpo e nello spirito ci siamo dirette verso l’area relax.
angolo relax
E non ci crederete, ma anche rilassarsi mette appetito! 😛
Dunque la fase finale del pacchetto ha previsto una tisana al rosmarino antiossidante accompagnata da ottimi pasticcini.
tisane
io
Eccomi davanti alle cabine mentre sbuco da una tendina. 🙂
Consumata la nostra tisana ci siamo dirette verso la cabina per farci una doccia e anche qui Musa Luxury Spa ci ha fornito mini size di shampoo, balsamo, bagnoschiuma e crema corpo.

Che altro dire, è stata un’esperienza fantastica, resa ancora più piacevole dal fatto che l’ho condivisa con un’amica speciale.

Spero che questa tipologia di post vi sia piaciuta e spero di avervi fatto compagnia per un po’; vi auguro uno scoppiettante venerdì sera!
Un bacio,

Elena

Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #14

Ma ciao gente!
Come avete trascorso questa domenica di luglio? Io in relax più totale…divano e video su youtube e adesso per concludere la giornata scrivo questo post su tutto ciò che ho finito da aprile fino ad oggi.
Cominciamo con un bel tris di deodoranti:
finiti deoDunque di Breeze Perfect Beauty e di Fresco Neutro Roberts penso la stessa cosa e cioè sono deodoranti validi, con una profumazione un po’ dolcina il primo e decisamente virante sul profumo di pulito il secondo, fanno il loro lavoro, non macchiano i vestiti, nè lasciano aloni strani e inoltre non irritano la pelle appena depilata.
Costano entrambi un po’ meno di 5 €, li ho comprati da Acqua e Sapone e la sensazione di freschezza che rilasciano è proprio piacevole.
Li ricomprerei?
Certo che si.

Riguardo a Deo crema freschezza fiorita di Biofficina Toscana il discorso merita un paragrafo a sè, in quanto è la prima volta che uso un deodorante in crema.
Innanzitutto l’ho acquistato su Ecobelli alla cifra di 7.60€ ed esiste anche nella versione freschezza agrumata; la profumazione merita già un applauso poichè è come un bouquet di fiori che però non sa di chimico…spero di essermi spiegata! 😉
Oltre a ciò, l’ho amato perchè è stato stratosferico: per prima cosa, essendo in crema, idrata la zona periascellare, la quale nel mio caso è sempre abbastanza secca; poi la profuma di questo odore di fiori veramente grazioso ed infine, ciò che mi ha fatto strabuzzare di più gli occhi, è stata la sensazione che mi ha dato ovvero come se tamponasse il sudore.
Ogni volta infatti era come se creasse una “patina contenitiva” ed evitasse una sudorazione profusa; con i normali deodoranti non ho mai percepito un tale effetto.
L’unica mia raccomandazione è di non usarlo in estate perchè essendo in crema si scioglierebbe al primo respiro.
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, pure lui non macchia e non irrita la pelle depilata.

Poi passiamo alla cura del corpo:
finito corpo

Color Stay HairCollection, Creattiva: balsamo per i capelli colorati che ho acquistato per 10€ dalla mia parrucchiera. Che dire…un anno fa feci dei sottili colpi di sole ed ecco il motivo di tale spesa, tuttavia è un normale balsamo senza infamia e senza lode. Non ha una profumazione particolare, districa in maniera discreta però non ho notato grossi risultati sui colpi di sole…forse per apprezzare qualcosa avrei dovuto osare di più.
Lo ricomprerei?
No, non è niente di che.
Prima Pelle 10%, Latte e Luna: di lei ho parlato nel post precedente perciò vi invito a leggerlo se non lo abbiate già fatto. In una parola? Ottima… e l’ho già ricomprata. 🙂
Nail Polish Remover, Rimmel: io dei levasmalti non so mai bene cosa dire, eheheh, quindi anche in questo caso mi trovo in difficoltà perchè non so che altro aggiungere al fatto che tolga bene lo smalto.
Posso dire che l’odore non è eccessivamente forte e che non è troppo aggressivo sulle unghie.
Lo ricomprerei?
Massì…mi ci son trovata bene. Non ricordo il costo però…sorry!

Infine i prodotti trucco e viso, i quali mi sono tutti stati regalati in diverse occasioni tranne il mascara e la matita:
finiti viso
BB Cream age defense, Clinique: regalatami dalla mia nonnina che è preoccupatissima per la mia carnagione chiara chiara, è stata la mia prima BB Cream…grazie nonna!
Grazie perchè hai colto nel segno…prodotto fantastico. C’è da dire che io non uso il fondotinta perchè non ho grosse imperfezioni quindi all’inizio ero scettica pure sulle BB Cream, ma mi sono ricreduta. Questa qui in particolare infatti è capace di:

  • uniformare il colorito: una piccola quantità spalmata come si deve è stata in grado di regalarmi un colorito compatto, leggermente più scuro (la colorazione che ho avuto io era la 02) ma senza differire dal colore della pelle. Usandola ho capito che se si ha una buona base ci si può truccare pochissimo in quanto il viso non necessita di molto altro. Io l’ho sempre applicata con le dita;
  • proteggere la pelle dai raggi UV: con SPF 30 d’estate è stato un must e non solo! Proteggere la pelle dai raggi solari è un’attenzione che dovremmo avere tutte specialmente quando fa molto caldo. 😉 Un ulteriore punto a suo favore: non si è mai sciolta….MAI;
  • idratare la cute: la sua consistenza setosa mi ha permesso di non dover sempre applicare sotto una normale crema idratante. Certo se avete la pelle molto secca, forse non dovreste saltare questo passaggio, ma si sa che non tutte le pelli sono uguali.

Ecco, fossi in voi adesso farei un applauso perchè lo merita davvero. 😀
La ricomprerei?
Assolutamente si, non vedo l’ora di avere un attimo di tempo per girare, trovarla e farla mia!
Aloe Lips, Forever Living: un ottimo burro di cacao. Molto nutriente e lenitivo, l’ho apprezzato moltissimo quando di recente avevo il contorno labbra un po’ irritato e non sapevo cosa altro usare.
Lo ricomprerei?
L’ho già ricomprato, o meglio me lo sono fatto ricomprare da un’amica di mia madre.
Lid Smoothie, Clinique: un valido ombretto in crema la cui intensità è modulabile, a seconda della quantità del prodotto che si applica. La colorazione, Bit O’ Honey, è uno champagne perlato, perfetto da usare sia da solo magari osando di più sulle labbra e sia come base.
Non va assolutamente nelle pieghette, si spalma bene e non necessita di un pennello per essere applicato, in più ha una discreta durata per essere un ombretto in crema.
Lo ricomprerei?
Si, ma vorrei provare una tonalità diversa.
I Love Extreme, Essence: questo mascara è costato 3.20€ circa e io non mi capacito di come un prodotto con un costo così basso possa avere una resa così alta.
Avevo provato anche il suo fratellino fucsia e pure mi ero trovata benissimo. Tornando a lui, curva le ciglia tantissimo e le allunga nella stessa maniera; il risultato è lo sguardo ben aperto e sveglio senza nemmeno dover usare il piegaciglia…wow!
Lo ricomprerei?
In linea di massima si…mi piace sempre sperimentare nuovi rimmel, tuttavia questo è il rimmel su cui so di poter sempre contare! ❤
Cream Shaper for Eyes, Clinique: sembra una recensione monotematica ma vi assicuro che è stato un caso. Sulla matita mi sento di dare un parere positivo, perchè è morbida al punto giusto ma non sbava, non cola quando fa caldo, si sfuma in modo abbastanza facile e il colore è un nero brillantinato, come il nome Black Diamond suggerisce.
Dò un parere negativo sul prezzo, in quanto 19 € per una matita occhi sono eccessivi.
La ricomprerei?
Se costasse di meno sicuramente, ma questa è un’utopia quindi rivolgerò la mia attenzione verso prodotti più economici.

Per questa sera è tutto e non mi resta che augurarvi una dolce notte. :*

Elena