Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #14

Ma ciao gente!
Come avete trascorso questa domenica di luglio? Io in relax più totale…divano e video su youtube e adesso per concludere la giornata scrivo questo post su tutto ciò che ho finito da aprile fino ad oggi.
Cominciamo con un bel tris di deodoranti:
finiti deoDunque di Breeze Perfect Beauty e di Fresco Neutro Roberts penso la stessa cosa e cioè sono deodoranti validi, con una profumazione un po’ dolcina il primo e decisamente virante sul profumo di pulito il secondo, fanno il loro lavoro, non macchiano i vestiti, nè lasciano aloni strani e inoltre non irritano la pelle appena depilata.
Costano entrambi un po’ meno di 5 €, li ho comprati da Acqua e Sapone e la sensazione di freschezza che rilasciano è proprio piacevole.
Li ricomprerei?
Certo che si.

Riguardo a Deo crema freschezza fiorita di Biofficina Toscana il discorso merita un paragrafo a sè, in quanto è la prima volta che uso un deodorante in crema.
Innanzitutto l’ho acquistato su Ecobelli alla cifra di 7.60€ ed esiste anche nella versione freschezza agrumata; la profumazione merita già un applauso poichè è come un bouquet di fiori che però non sa di chimico…spero di essermi spiegata! 😉
Oltre a ciò, l’ho amato perchè è stato stratosferico: per prima cosa, essendo in crema, idrata la zona periascellare, la quale nel mio caso è sempre abbastanza secca; poi la profuma di questo odore di fiori veramente grazioso ed infine, ciò che mi ha fatto strabuzzare di più gli occhi, è stata la sensazione che mi ha dato ovvero come se tamponasse il sudore.
Ogni volta infatti era come se creasse una “patina contenitiva” ed evitasse una sudorazione profusa; con i normali deodoranti non ho mai percepito un tale effetto.
L’unica mia raccomandazione è di non usarlo in estate perchè essendo in crema si scioglierebbe al primo respiro.
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, pure lui non macchia e non irrita la pelle depilata.

Poi passiamo alla cura del corpo:
finito corpo

Color Stay HairCollection, Creattiva: balsamo per i capelli colorati che ho acquistato per 10€ dalla mia parrucchiera. Che dire…un anno fa feci dei sottili colpi di sole ed ecco il motivo di tale spesa, tuttavia è un normale balsamo senza infamia e senza lode. Non ha una profumazione particolare, districa in maniera discreta però non ho notato grossi risultati sui colpi di sole…forse per apprezzare qualcosa avrei dovuto osare di più.
Lo ricomprerei?
No, non è niente di che.
Prima Pelle 10%, Latte e Luna: di lei ho parlato nel post precedente perciò vi invito a leggerlo se non lo abbiate già fatto. In una parola? Ottima… e l’ho già ricomprata. 🙂
Nail Polish Remover, Rimmel: io dei levasmalti non so mai bene cosa dire, eheheh, quindi anche in questo caso mi trovo in difficoltà perchè non so che altro aggiungere al fatto che tolga bene lo smalto.
Posso dire che l’odore non è eccessivamente forte e che non è troppo aggressivo sulle unghie.
Lo ricomprerei?
Massì…mi ci son trovata bene. Non ricordo il costo però…sorry!

Infine i prodotti trucco e viso, i quali mi sono tutti stati regalati in diverse occasioni tranne il mascara e la matita:
finiti viso
BB Cream age defense, Clinique: regalatami dalla mia nonnina che è preoccupatissima per la mia carnagione chiara chiara, è stata la mia prima BB Cream…grazie nonna!
Grazie perchè hai colto nel segno…prodotto fantastico. C’è da dire che io non uso il fondotinta perchè non ho grosse imperfezioni quindi all’inizio ero scettica pure sulle BB Cream, ma mi sono ricreduta. Questa qui in particolare infatti è capace di:

  • uniformare il colorito: una piccola quantità spalmata come si deve è stata in grado di regalarmi un colorito compatto, leggermente più scuro (la colorazione che ho avuto io era la 02) ma senza differire dal colore della pelle. Usandola ho capito che se si ha una buona base ci si può truccare pochissimo in quanto il viso non necessita di molto altro. Io l’ho sempre applicata con le dita;
  • proteggere la pelle dai raggi UV: con SPF 30 d’estate è stato un must e non solo! Proteggere la pelle dai raggi solari è un’attenzione che dovremmo avere tutte specialmente quando fa molto caldo. 😉 Un ulteriore punto a suo favore: non si è mai sciolta….MAI;
  • idratare la cute: la sua consistenza setosa mi ha permesso di non dover sempre applicare sotto una normale crema idratante. Certo se avete la pelle molto secca, forse non dovreste saltare questo passaggio, ma si sa che non tutte le pelli sono uguali.

Ecco, fossi in voi adesso farei un applauso perchè lo merita davvero. 😀
La ricomprerei?
Assolutamente si, non vedo l’ora di avere un attimo di tempo per girare, trovarla e farla mia!
Aloe Lips, Forever Living: un ottimo burro di cacao. Molto nutriente e lenitivo, l’ho apprezzato moltissimo quando di recente avevo il contorno labbra un po’ irritato e non sapevo cosa altro usare.
Lo ricomprerei?
L’ho già ricomprato, o meglio me lo sono fatto ricomprare da un’amica di mia madre.
Lid Smoothie, Clinique: un valido ombretto in crema la cui intensità è modulabile, a seconda della quantità del prodotto che si applica. La colorazione, Bit O’ Honey, è uno champagne perlato, perfetto da usare sia da solo magari osando di più sulle labbra e sia come base.
Non va assolutamente nelle pieghette, si spalma bene e non necessita di un pennello per essere applicato, in più ha una discreta durata per essere un ombretto in crema.
Lo ricomprerei?
Si, ma vorrei provare una tonalità diversa.
I Love Extreme, Essence: questo mascara è costato 3.20€ circa e io non mi capacito di come un prodotto con un costo così basso possa avere una resa così alta.
Avevo provato anche il suo fratellino fucsia e pure mi ero trovata benissimo. Tornando a lui, curva le ciglia tantissimo e le allunga nella stessa maniera; il risultato è lo sguardo ben aperto e sveglio senza nemmeno dover usare il piegaciglia…wow!
Lo ricomprerei?
In linea di massima si…mi piace sempre sperimentare nuovi rimmel, tuttavia questo è il rimmel su cui so di poter sempre contare! ❤
Cream Shaper for Eyes, Clinique: sembra una recensione monotematica ma vi assicuro che è stato un caso. Sulla matita mi sento di dare un parere positivo, perchè è morbida al punto giusto ma non sbava, non cola quando fa caldo, si sfuma in modo abbastanza facile e il colore è un nero brillantinato, come il nome Black Diamond suggerisce.
Dò un parere negativo sul prezzo, in quanto 19 € per una matita occhi sono eccessivi.
La ricomprerei?
Se costasse di meno sicuramente, ma questa è un’utopia quindi rivolgerò la mia attenzione verso prodotti più economici.

Per questa sera è tutto e non mi resta che augurarvi una dolce notte. :*

Elena

Annunci
Senza categoria

Voi si che mi piacete!!!

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi voglio parlare dei prodotti che nell’ultimo periodo mi sono proprio piaciuti…vamos!

konjac sponge

  • The Konjac Sponge, The Konjac Sponge Company: questa cosina è una spugna naturale ottenuta da una pianta di origine asiatica, che viene utilizzata per scopi alimentari e curativi.
    Ce ne sono di vari colori e ogni colore corrisponde a un preciso tipo di pelle; per me che ho la pelle delicata e un po’ secchetta è indicata la Konjac con argilla rossa, tuttavia quando feci l’ordine mi sbagliai e ordinai questa che vedete in foto la quale, essendo con argilla verde, è per le pelli normali-miste.
    Come mi ci trovo? Molto bene!
    La uso la sera come ultimo step dello “struccaggio” e prima di applicare il tonico; queste spugnette infatti svolgono un’azione purificante, effettuando un leggerissimo scrub e rimuovendo tutte le impurità.
    Praticamente la utilizzo bagnandola con un po’ di acqua tiepida e poi massaggiandola su tutto il viso, con dei movimenti circolari, una o due volte e noto gli effetti positivi: la pelle mi appare più rosea e poi la sento e la vedo più pulita.
    Finito il massaggio la risciacquo, la strizzo e la lascio asciugare, inoltre una volta a settimana la immergo per qualche minuto in acqua bollente per disinfettarla.
    La linea completa è acquistabile sul sito di ecobelli (così l’ho presa io) al costo di 8,99 euro.

promossi periodo
Partendo da sinistra in senso orario:

  • Nutrilabbra ai quattro burri, L’erbolario: questo per me è il Burro Di Cacao per eccellenza!
    Non so quante volte io lo abbia ricomprato, lo uso da quando ho 13-14 anni e mi ci sono sempre trovata bene.
    Contiene questi quattro burri che sono burro di Karitè, burro di Cacao, burro di Mango e burro di Illipe e forse è per questo che costa un po’, circa 5 euro.
    E’ un prodotto che vale quanto costa perchè ha tutte le migliori qualità che si possano richiedere a uno stick labbra: idrata e nutre le labbra, rimane abbastanza compatto ma non è duro quando lo si applica, una volta steso si fissa e dura parecchio e la secchezza diventerà solo uno spiacevole ricordo e in più ha un profumo che se esistesse un dolce con lo stesso profumo lo terrei sempre in casa. Lo amo!!!
  • BB Cream, Clinique: vi ricordate la BB cream di Garnier con cui mi ero trovata malissimo? Questa è tutta un’altra musica. Sono 4 tonalità e io ho la 02, che è molto simile al colore del mio incarnato.
    Ecco lo swatch:
    swatch bb
    Si stende in maniera uniforme anche solo con le mani ed ha una consistenza leggera, compatta il colorito del viso, copre imperfezioni e macchie e protegge dal sole, avendo un SPF 30….insomma è spettacolare!
    Altro pregio è che non si scioglie quando fuori fa caldo, l’ho testata quest’estate e si è comportata benissimo!
  • Pastello labbra Aragosta, Neve Cosmetics: l’ho lasciata per ultima apposta perchè lei è il prodotto rivelazione di quest’estate!
    E’ la mia prima pastello oltre ad essere il primo prodotto Neve che ho acquistato e ho provato e non le trovo difetti. Il colore è stupendo, questo è lo swatch:
    swatch aragosta
    è il classico rosso corallo che trovo sia molto portabile e adattissimo per l’estate con un velo di abbronzatura, ma non solo.
    La tenuta anche è fantastica, il colore resiste anche dopo che si mangia o beve e non mi secca assolutissimamente le labbra; tende un pochino a evidenziare le pellicine, ma con un buono scrub e una buona idratazione il problema è eliminato.
    Considerato quanto mi ci sto trovando bene e il costo (4,80 euro) ho intenzione di acquistare altre pastello: mi ispirano parecchio anche Fenicottero e Sfilata…staremo a vedere quanto resisto! 😀

    Questo per oggi è tutto, presto arriverà pure il resoconto sui prodotti che, ahimè, non mi sono proprio andati a genio.
    E voi? Avete avuto rivelazioni o delusioni dagli ultimi prodotti testati? Se vi va lasciate un commento.

    Un bacione!

Elena