Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #13

Buon pomeriggio a tutti! Finalmente rieccomi con un post sui prodotti finiti…mi sono resa conto che l’ultimo post di questo tipo risale a gennaio e nel frattempo direi che ho terminato un po’ di cosine. Ultimamente sto scrivendo poco, semplicemente perchè con queste belle giornate spesso sono fuori casa per godermi passeggiate, sole…pollini e allergia, yuppi yu!!!!

Bando alle ciance parliamo di ciò che mi preme e iniziamo con i prodotti finiti relativi alla cura del corpo.
finiti corpo

  • Baume Fondant, Aroma Zone: un burro corpo alla vaniglia fantastico. L’ho usato soprattutto sulle gambe e sulle mani e devo dire che va lavorato pochissimo: infatti a contatto col calore del corpo diventa una cremina che si assorbe subito, lasciando le gambe idratate e con un profumo tenue di vaniglia ma senza patine o altri segni bianchi. Un’altra cosa che ho apprezzato è l’indicazione precisa della data di scadenza, la quale mi pare fosse verso maggio 2016…ovviamente è terminato prima.Lo ricomprerei?
    Assolutamente si! Mi piacerebbe ritornare a Parigi per riacquistarlo, in quanto Aroma Zone si trova lì, ma suppongo venda anche on line. 100 ml costano 8.50 euro e devo dire che questo prodotto li vale tutti.
  • Crema doccia nutriente al burro di Karitè Bio, Yves Rocher: non è un semplice bagnoschiuma ma una vera e propria crema. L’odore, tipico del Karitè ( e che io, ahimè, non so descrivere), è molto leggero e non rimane a lungo ma ciò che mi ha davvero stupito è quanto riesca a nutrire la pelle. Infatti questa crema doccia  è molto ricca e densa; l’effetto finale è che la pelle, dopo il bagno, è idratata e morbida e almeno la mia non necessita dell’applicazione del latte corpo.La ricomprerei?
    Yes! E’ il prodotto perfetto soprattutto di inverno, quando dopo la doccia sono particolarmente pigra e non mi va di stare lì a usare idratanti & co.
    Non ne conosco il prezzo perché è stato un regalo.
  • Balsamo ricci perfetti, Pantene: terribile! L’ho recensito di recente come prodotto bocciato: sostanzialmente non districa e mi ha seccato molto i capelli. Ora che sto usando un altro balsamo vedo la differenza e noto come i miei ricci siano più definiti e più nutriti.Lo ricomprerei?
    Mai Più!!!!
  • The verde deodorante, Bottega Verde: buono, fa il suo lavoro, ha questa profumazione di the verde che mi piace tanto e che rimane abbastanza da farmi sentire fresca e pulita.
    Lo ricomprerei?
    Si e già l’ho ricomprato più volte ma sempre con gli sconti…perchè 13 euro per 125 ml mi sembrano un po’ troppi, eh Bottega?! 😛

Ora passiamo a ciò che ho terminato per il viso!
finiti viso

  • Aloe Lips, Forever Living: prima di questo burro di cacao, Forever Living non mi diceva nulla. Di recente però c’è stato un periodo in cui le mie labbra non stavano benissimo, infatti io soffro di dermatite e periodicamente mi si ripresenta e in questi casi ho bisogno di prodotti con una marcia in più. Lui lo è. ❤
    Come primo ingrediente ci sono gli estratti delle foglie di aloe e questa pianta è molto indicata per lenire la pelle, difatti ho visto subito i risultati: se le labbra e il loro contorno tirano o pizzicano mi basta applicarlo per sentire sollievo ed ho notato anche come mi ha fatto diminuire i rossori.
    Non ha un profumo particolare, ha una consistenza tendente al morbido ma non è uno di quei balsami che una volta messi poi vi va in giro per tutta il viso o che vi cola.
    Io mi ci sono trovata divinamente e la mia pelle ringrazia.
    Lo ricomprerei?
    Senza dubbio.
    Finora me lo ha sempre preso un’amica di mia madre, ma esiste il sito on-line di Forever Living da cui si può acquistare al prezzo di 4.29 euro e credo che lo riacquisterò da lì.
  • Cremafiori, Bottega Verde: la mia crema estiva preferita! Avendo una consistenza a metà tra un gel e una crema è ottima per quando fa caldo, poichè si assorbe subito e ha un SPF 15. Se avete la pelle secca, forse potrebbe risultare un po’ leggera per l’inverno, ma d’estate per me è un must!
    La ricomprerei?
    Oh si! Sono ormai due volte che la ricompro e mi ci trovo sempre bene. 🙂
    50 ml costano 16.99 euro.
  • 100% Color Mascara, Debby: un mascara colorato di un bel viola intenso! Adoro avere questo tipo di rimmel soprattutto durante la primavera, quando arrivano le belle giornate poichè danno quel tocco in più agli occhi.
    Devo dire che non è un mascara con particolari proprietà allunganti o volumizzanti, serve giusto a dare un po’ di colore; se però lo applicate dopo il vostro mascara di fiducia otterrete comunque un effetto molto carino.
    Lo ricomprerei?
    Assolutamente sì e questa volta magari proverei il verde; il costo mi pare sia intorno ai 3-4 euro.
  • Stick Labbra Ultra Ricco Karité, L’Occitane: NCS, ovvero non ci siamo.
    Non mi ha detto proprio niente di che, si assorbe troppo in fretta, non idrata a fondo le labbra e secondo me non vale gli 8 euro che costa.
    Lo ricomprerei?
    Proprio no.

Questò è tutto ciò che ho terminato negli ultimi tre mesi circa; spero di avervi tenuto un po’ compagnia e di avervi fatto venire curiosità su qualche prodottino.
Baci a tutti!

Elena

Senza categoria

Bocciati del periodo!

Buongiorno a tutti! In questo uggioso e grigio lunedì voglio levarmi alcuni sassolini dalla scarpa e quindi parlarvi dei prodotti che proprio Non Ci Siamo!

Devo dire che fortunatamente in questo periodo i bocciati sono davvero pochi, oggi infatti sono solo due e credo che ciò sia perchè ho un po’ di cosine da testare ancora e dunque da recensire.
Bando alle ciance, cominciamo.

Seguimi – balsamo labbra, Lush:
seguimi lush
questo balsamo labbra da subito mi ha poco convinta. Infatti nonostante sia indicato per nutrire le labbra screpolate grazie ad ingredienti come il miele e il burro di karitè, lo trovo poco performante: si asciuga presto e non idrata sufficientemente.
Successivamente è subentrato un secondo motivo di delusione, ovvero dopo che lo applico avverto un forte pizzicore sulle labbra e sul loro contorno, il quale mi costringe a bagnarmi con acqua fredda per trovare un po’ di sollievo.
Non capisco perchè non mi abbia causato questa reazione sin dall’inizio, certo è che non lo posso promuovere.
12 grammi hanno un costo di 9 euro…un prezzo sicuramente esagerato, ma si sa che Lush non è un’azienda economica.

Cantando sotto la pioggia, Lush:
cantando slp
direi che il principale motivo per cui io l’abbia bocciato salta subito agli occhi e cioè la muffa!
Premessa: ho acquistato Cantando perchè Lush lo ha tolto dai suoi prodotti permanenti facendolo diventare un prodotto bye bye e prima che accadesse ciò volevo provarlo poichè ne avevo sempre sentito parlare bene.
Temo che Lush però mi abbia dato una fregatura in quanto ho potuto usare questo prodotto solo due volte e dopo ogni volta c’era la muffa, nonostante io asciugassi questo panetto dopo averlo utilizzato.
Concludendo non ho un’opinione completa quindi è come se fosse un prodotto non classificato; il costo mi pare fosse di 8-9 euro per circa 100 gr.

Questo è tutto ciò che boccio in questo periodo, fatemi sapere se avete mai provato uno di questi prodotti e se sì come vi siete trovate. 🙂

Buona settimana,

Elena.