Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #15

Good morning people!

Qui a Roma sembra essere finalmente arrivato l’autunno; c’è una bella arietta frizzantina e quindi ho già dato il benvenuto a sciarpone, maglioncini e thè caldi…quanto love! ❤
Oltre a ciò, ci sono una serie di prodotti che ho finito e di cui vi sto per svelare se vale la pena ricomprarli o meno.

Comincio dal viso.
finiti-viso
Starlet, Neve Cosmetics: dunque lui è stato il mio primo blush minerale ed all’inizio ho dovuto capire come e quanto dosarlo per non rischiare di sembrare Heidi; una volta capito ciò, l’applicazione è stata tutta in discesa!
Buona la durata e anche la sfumabilità, il colore è un rosa mattone totalmente opaco che io ho trovato ideale soprattutto durante i mesi freddi perchè è una tonalità molto naturale e non accesa.
Il costo è di 12.90 € per 4 g di prodotto.
Lo ricomprerei?
Direi di sì perchè le impressioni sono state positive, tuttavia siccome a me piace cambiare ( come alle scale in Harry Potter XD ), un blush di Neve che punto da tanto è Pop Corn…chissà che io non riesca ad agguantarlo prima o poi!

Non Ti Scordar di Me, Lush: e quando mai potrei!!!!
Che dirvi…ormai lui è LO struccante per i miei occhi. Perchè non mi brucia, leva tutto, qualsiasi tipo di trucco, non è aggressivo nemmeno sulle ciglia…è davvero ottimo.
Lo uso anche sulle labbra, per levare i rossetti più resistenti ed ogni tanto sul viso quando lo voglio idratare prima di andare a dormire. Dopo di che con un detergente elimino i residui.
45 g costano 10.95 € ed è un prezzo che ammortizzate nel tempo perchè io con questa quantità ci vado avanti per almeno un anno.
Lo ricomprerei?
Uuuuh avoja, già fatto. 😉

finiti-capelli

Ultra Dolce Shampoo, Garnier: all’olio di avocado e burro di karité, questo shampoo mi ha causato tantissima forfora già dopo i primi lavaggi, costringendomi a comprare poi un apposito prodotto antiforfora.
Lo ricomprerei?
Assolutamente no.

Styling Mousse, Nivea:  mi piace tantissimo questa mousse perchè non dà l’effetto riccio appiccicato o bagnato, che non sopporto tanto. Invece lei lascia i capelli morbidi e tutti boccolosi, senza appesantirli.
Sono 150 ml ad un costo di 2.99€.
La ricomprerei?
Già fatto!

Balsamo al cocco, Splend’Or: su questo balsamo ho sentito pareri contrastanti, io posso dire che con me ha sempre fatto suo dovere più che bene; l’ho utilizzato anche per il Cowash ed i capelli poi erano morbidissimi. L’unica pecca è il profumo: un profumo al cocco buonissimo che però non rimane per niente…Splend’Or fa qualcosa, su!
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, anche per via del costo che mi pare sia sotto i 5 €.

finiti-corpo

SPF 40 Body Cream, Clinique: allora come crema solare non è male perchè fa il suo dovere, però è estremamente densa e pastosa e prima che si spalmi tutta è già ora di ritornare a casa dal mare…voi capite che preferirei qualcosa  di un po’ più veloce.
Non ricordo il costo ma mi pare fosse tra i 20 e i 30 €.
La ricomprerei?
Nah.

Atollo 13, Lush: lo scrub è ottimo: non è troppo aggressivo, però al tempo stesso mentre lo massaggiate sentite che sta lavorando. Ha un bellissimo colore azzurro e il profumo è molto fresco ed agrumato. Costa 14.50 € e sono 350 g.
Lo ricomprerei?
Se ne avrò l’occasione si!

Levasmalto delicato, Bottega Verde: questo levasmalto senza acetone non è male…toglie lo smalto senza troppi strofinamenti, ha un buon odore di miele anche se un po’ forte; però il foro di apertura secondo me è troppo grande e quindi credo che esca più prodotto di quello necessario: ciò è un difetto non indifferente perchè 50 ml hanno un prezzo di 8.99€ e pagare quasi 9€ per una bottiglietta così piccola mi sembra eccessivo.
Lo ricomprerei?
No, per il costo che ha non ne vale la pena.

Deodorante Pure, Dove & Neutro Extra Delicato, Infasil: i deodoranti li recensisco insieme anche se i pareri sono differenti. Il deodorante Dove è senza profumo…ora quando l’ho comprato ce lo sapevo, tuttavia pensavo che un minimo di profumazione ci fosse e invece nada de nada. Metterlo o non metterlo non fa differenza dunque è proprio una formulazione che io  non capisco.
Al contrario il deo Infasil è stato il mio fido compagno durante i giorni estivi più torridi: un odore neutro, ma piacevole, fresco e persistente…il top d’estate.
Li ricomprerei?
Dove manco se minacciata, Infasil l’ho già ricomprato.

Bene gente, per oggi questo è tutto, lasciatemi un commentino se vi va e fatemi sapere se avete provato anche uno solo di questi prodotti. 🙂

Buon sabato sera!

Elena

Annunci
Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #14

Ma ciao gente!
Come avete trascorso questa domenica di luglio? Io in relax più totale…divano e video su youtube e adesso per concludere la giornata scrivo questo post su tutto ciò che ho finito da aprile fino ad oggi.
Cominciamo con un bel tris di deodoranti:
finiti deoDunque di Breeze Perfect Beauty e di Fresco Neutro Roberts penso la stessa cosa e cioè sono deodoranti validi, con una profumazione un po’ dolcina il primo e decisamente virante sul profumo di pulito il secondo, fanno il loro lavoro, non macchiano i vestiti, nè lasciano aloni strani e inoltre non irritano la pelle appena depilata.
Costano entrambi un po’ meno di 5 €, li ho comprati da Acqua e Sapone e la sensazione di freschezza che rilasciano è proprio piacevole.
Li ricomprerei?
Certo che si.

Riguardo a Deo crema freschezza fiorita di Biofficina Toscana il discorso merita un paragrafo a sè, in quanto è la prima volta che uso un deodorante in crema.
Innanzitutto l’ho acquistato su Ecobelli alla cifra di 7.60€ ed esiste anche nella versione freschezza agrumata; la profumazione merita già un applauso poichè è come un bouquet di fiori che però non sa di chimico…spero di essermi spiegata! 😉
Oltre a ciò, l’ho amato perchè è stato stratosferico: per prima cosa, essendo in crema, idrata la zona periascellare, la quale nel mio caso è sempre abbastanza secca; poi la profuma di questo odore di fiori veramente grazioso ed infine, ciò che mi ha fatto strabuzzare di più gli occhi, è stata la sensazione che mi ha dato ovvero come se tamponasse il sudore.
Ogni volta infatti era come se creasse una “patina contenitiva” ed evitasse una sudorazione profusa; con i normali deodoranti non ho mai percepito un tale effetto.
L’unica mia raccomandazione è di non usarlo in estate perchè essendo in crema si scioglierebbe al primo respiro.
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, pure lui non macchia e non irrita la pelle depilata.

Poi passiamo alla cura del corpo:
finito corpo

Color Stay HairCollection, Creattiva: balsamo per i capelli colorati che ho acquistato per 10€ dalla mia parrucchiera. Che dire…un anno fa feci dei sottili colpi di sole ed ecco il motivo di tale spesa, tuttavia è un normale balsamo senza infamia e senza lode. Non ha una profumazione particolare, districa in maniera discreta però non ho notato grossi risultati sui colpi di sole…forse per apprezzare qualcosa avrei dovuto osare di più.
Lo ricomprerei?
No, non è niente di che.
Prima Pelle 10%, Latte e Luna: di lei ho parlato nel post precedente perciò vi invito a leggerlo se non lo abbiate già fatto. In una parola? Ottima… e l’ho già ricomprata. 🙂
Nail Polish Remover, Rimmel: io dei levasmalti non so mai bene cosa dire, eheheh, quindi anche in questo caso mi trovo in difficoltà perchè non so che altro aggiungere al fatto che tolga bene lo smalto.
Posso dire che l’odore non è eccessivamente forte e che non è troppo aggressivo sulle unghie.
Lo ricomprerei?
Massì…mi ci son trovata bene. Non ricordo il costo però…sorry!

Infine i prodotti trucco e viso, i quali mi sono tutti stati regalati in diverse occasioni tranne il mascara e la matita:
finiti viso
BB Cream age defense, Clinique: regalatami dalla mia nonnina che è preoccupatissima per la mia carnagione chiara chiara, è stata la mia prima BB Cream…grazie nonna!
Grazie perchè hai colto nel segno…prodotto fantastico. C’è da dire che io non uso il fondotinta perchè non ho grosse imperfezioni quindi all’inizio ero scettica pure sulle BB Cream, ma mi sono ricreduta. Questa qui in particolare infatti è capace di:

  • uniformare il colorito: una piccola quantità spalmata come si deve è stata in grado di regalarmi un colorito compatto, leggermente più scuro (la colorazione che ho avuto io era la 02) ma senza differire dal colore della pelle. Usandola ho capito che se si ha una buona base ci si può truccare pochissimo in quanto il viso non necessita di molto altro. Io l’ho sempre applicata con le dita;
  • proteggere la pelle dai raggi UV: con SPF 30 d’estate è stato un must e non solo! Proteggere la pelle dai raggi solari è un’attenzione che dovremmo avere tutte specialmente quando fa molto caldo. 😉 Un ulteriore punto a suo favore: non si è mai sciolta….MAI;
  • idratare la cute: la sua consistenza setosa mi ha permesso di non dover sempre applicare sotto una normale crema idratante. Certo se avete la pelle molto secca, forse non dovreste saltare questo passaggio, ma si sa che non tutte le pelli sono uguali.

Ecco, fossi in voi adesso farei un applauso perchè lo merita davvero. 😀
La ricomprerei?
Assolutamente si, non vedo l’ora di avere un attimo di tempo per girare, trovarla e farla mia!
Aloe Lips, Forever Living: un ottimo burro di cacao. Molto nutriente e lenitivo, l’ho apprezzato moltissimo quando di recente avevo il contorno labbra un po’ irritato e non sapevo cosa altro usare.
Lo ricomprerei?
L’ho già ricomprato, o meglio me lo sono fatto ricomprare da un’amica di mia madre.
Lid Smoothie, Clinique: un valido ombretto in crema la cui intensità è modulabile, a seconda della quantità del prodotto che si applica. La colorazione, Bit O’ Honey, è uno champagne perlato, perfetto da usare sia da solo magari osando di più sulle labbra e sia come base.
Non va assolutamente nelle pieghette, si spalma bene e non necessita di un pennello per essere applicato, in più ha una discreta durata per essere un ombretto in crema.
Lo ricomprerei?
Si, ma vorrei provare una tonalità diversa.
I Love Extreme, Essence: questo mascara è costato 3.20€ circa e io non mi capacito di come un prodotto con un costo così basso possa avere una resa così alta.
Avevo provato anche il suo fratellino fucsia e pure mi ero trovata benissimo. Tornando a lui, curva le ciglia tantissimo e le allunga nella stessa maniera; il risultato è lo sguardo ben aperto e sveglio senza nemmeno dover usare il piegaciglia…wow!
Lo ricomprerei?
In linea di massima si…mi piace sempre sperimentare nuovi rimmel, tuttavia questo è il rimmel su cui so di poter sempre contare! ❤
Cream Shaper for Eyes, Clinique: sembra una recensione monotematica ma vi assicuro che è stato un caso. Sulla matita mi sento di dare un parere positivo, perchè è morbida al punto giusto ma non sbava, non cola quando fa caldo, si sfuma in modo abbastanza facile e il colore è un nero brillantinato, come il nome Black Diamond suggerisce.
Dò un parere negativo sul prezzo, in quanto 19 € per una matita occhi sono eccessivi.
La ricomprerei?
Se costasse di meno sicuramente, ma questa è un’utopia quindi rivolgerò la mia attenzione verso prodotti più economici.

Per questa sera è tutto e non mi resta che augurarvi una dolce notte. :*

Elena

Senza categoria

Un promosso e un bocciato!

Buon pomeriggio a tutti! Oggi voglio scrivere un post un po’ diverso, in cui parlo di prodotti promossi e bocciati ma lo faccio in maniera speculare: cioè in pratica per un prodotto promosso, ad esempio per gli occhi, ce ne sarà uno bocciato e così via.
Il tutto riguarda solo il viso e non il corpo…vamos!

  • Prodotti per gli occhi:
    Cream Shaper For Eyes, Clinique e Mascara Evadamo, Rougj.
    mascara rougj più matita clinique
    La matita l’adoro!
    E’ nella tonalità black diamond, ovvero un nero brillantinato molto bello e che dura tantissimo. La stendo la mattina e alla sera sta ancora lì, senza aver sbavato o perso di intensità, in una parola: perfetta!
    Mi strapiace proprio e la utilizzo come eyeliner: è molto morbida, si sfuma bene e come già detto ha un’ottima resa. Il costo è l’unico difetto che le trovo, 19 euro…un po’ un furto! Davvero un peccato.

    Il mascara invece non lo trovo molto performante, in quanto non è niente di che, né come allungante e né come incurvante. Il motivo però per cui lo boccio si palesa ogni sera al momento dello struccaggio, poiché forma dei grumi, i quali a volte mi sono entrati negli occhi e non è stato piacevole levarli. In più varie volte è successo che la sera l’occhio mi sembrasse pulito e invece al mattino, appena sveglia, avevo dei residui e delle striature sulle palpebre e all’attaccatura delle ciglia.
    E’ stato un regalo quindi non ne conosco il costo, ma comunque sia non ne vale la pena.

  • Prodotti per il viso:
    Gel Scrub Esfoliante, Essenza di Riviera:
    essenza di riviera
    ho scoperto questa marca da Eataly e siccome all’epoca avevo finito il mio scrub viso, l’ho comprato un po’ a scatola chiusa.
    Non me ne sono pentita! Ha la consistenza di un gel ed i granuli sono ricavati dai noccioli delle olive e sono belli esfolianti; infatti noto che dopo l’applicazione e la successiva rimozione la pelle ha un colorito più sano e la sento proprio più viva, nonché più liscia.
    Il costo è intorno ai 10 euro per 50 ml.

    Sensibio H2O, Bioderma:
    bioderma

    io ero molto curiosa di provare le acque micellari, poiché da un po’ di tempo a questa parte c’è stato proprio il boom. Questa confezione, essendo di 100 ml, è adattissima per i viaggi e quindi i bagagli a mano, tuttavia non mi convince in quanto non mi sento il viso perfettamente pulito e deterso dopo averla usata. Non so, è come se non mi struccasse bene il viso (per gli occhi uso Non ti scordar di me di Lush) e quindi non mi sta piacendo.
    E’ stata un regalo anche lei quindi non so il prezzo.

  • Prodotti per le labbra:
    Velvet Mat, Kiko:
    kiko velvet mat
    velvet mat kiko labbra
    vi avevo già parlato positivamente di lui in un haul e mi piace ancora tantissimo!
    Prima di tutto per come si stende: è un matte, che però risulta molto morbido sulle labbra e non le secca per niente; poi mi piace per il colore, che è proprio un rosso pieno. Tende a sbavare un pochino, per questo lo contorno con una matita trasparente; dura abbastanza, ma se si mangia tende un po’ a scomparire dal centro delle labbra. Complessivamente per i suoi 6.90 euro lo promuovo! Io ho il 607, Rosso Vermiglio.
    Baume a lèvres, Aroma Zone:
    FT_trombone_baume-levres_MS_coco_0
    me lo ha riportato un’amica da Parigi e purtroppo non mi è piaciuto come il suo fratellino al caramello, che ho recensito in uno dei primi post qui sul blog.
    Lo boccio perchè mi dura troppo poco sulle labbra e finito l’effetto non me le lascia abbastanza morbide; inoltre nella confezione sono presenti delle scagliette di cocco, le quali ovviamente non si spalmano sulle labbra e perciò vanno buttate.

Che ne dite di questo nuovo tipo di post? A me non dispiace e spero vi sia piaciuto! 🙂
Vi auguro un buon week end e vi mando un bacio.
Elena

Senza categoria

Oggi parliamo di…campioncini!

Buongiorno a tutti! Eccomi finalmente tornata, ancora mezza influenzata ma del tutto intenzionata ad aggiornare il blog. 🙂
E’ stato un periodo pieno, tra lezioni, un bel viaggio a Praga con la mia mamma in cui siamo state benissimo e ci siamo divertite tantissimo e l’influenza che ho riportato come souvenir,eheheh.
Come in tutti i viaggi che faccio cerco di ridurre il mio beauty al minimo e a questo scopo mi aiutano tantissimo i campioncini; chi non ama i campioncini? Io li adoro, innanzitutto perchè mi danno la possibilità di portare mille prodotti occupando il minimo spazio e poi perchè così posso provare cose nuove e ponderare bene i nuovi acquisti.
Da brava furba mi sono dimenticata di fotografarli tutti, ma capitemi: ero in viaggio, la mattina spesso andavo di corsa e quindi è andata così. 😉
Vamos!

  • Crema profumata per il corpo alla Camelia, L’Erbolario:
    L’odore mi ha completamente nauseata: troppo troppo forte e invasivo. Nemmeno l’idratazione è stata positiva, tant’è vero che ho buttato un campioncino ancora bello pieno ma, davvero, non sono riuscita a sopportare la profumazione.
  • Crema profumata alla Vaniglia, L’Erbolario:
    Stessa marca, stessa tipologia di prodotto, diversa profumazione e soprattutto diverse impressioni!
    Io amo follemente la vaniglia e questa crema ha un profumo così stupendamente vaniglioso. ❤
    Mi è molto piaciuta e l’ho usata sia come crema mani che corpo, riscontrando una buona sensazione di morbidezza sulla pelle una volta che il prodotto era stato assorbito.
    Molto probabilmente sarà la prossima crema corpo che comprerò.
  • Detergente delicato, Biofficina Toscana:
    Indicato per le pelli sensibili e delicate è un detergente adatto per tutta la pelle del corpo; io l’ho utilizzato la mattina per pulire bene la pelle del viso e devo dire che mi ci sono trovata proprio bene.
    E’ davvero delicatissimo, a contatto con l’acqua forma una leggera schiumetta e una volta sciacquato via lascia la pelle morbida e detersa, pronta per la crema idratante!
  • 3 Step, Clinique:
    clinique step
    è un insieme di tre campioncini specifici per la pulizia del viso; lo step uno prevede il Liquid Facial Soap MIld, un sapone liquido che serve a pulire la pelle, nello step due troviamo il Clarifying Lotion 2, una salviettina esfoliante indicata per eliminare le impurità e le cellule morte e poi l’ultimo step è una crema idratante, la Dramatically Different Moisturizing Lotion +.
    Che dire, il risultato che ottengo non è male, ma mi piace pochissimo lo step due:non trovo la salviettina molto esfoliante ed inoltre ha l’odore tipico di quei prodotti che contengono alcohol al loro interno ed infatti l’alcohol denaturato è il secondo ingrediente. Ho detto più volte che io non bado molto all’inci, ma in questo caso mi disturba proprio utilizzare un prodotto il cui odore è così aggressivo e permane sulla pelle.
  • Riad Argan Double Mask Cream, Inca Rose:
    incarose maschera
    Dunque la peculiarità di questa maschera è che non va risciacquata ma si rimuove staccandola dal viso come se fosse una pellicola: direi che non servono ulteriori motivi per comprarla, no? 😀
    Scherzi a parte mi è molto piaciuta poichè questo modo attraverso cui si rimuove credo abbia l’obiettivo di rimuovere anche le cellule morte dalla pelle del nostro viso. Alla fine la pelle appare più rosea e anche più compatta…I like it so much! ❤

Questi sono stati i miei amici campioncini di questo viaggio, voi ne avete mai provato qualcuno di cui poi avete comprato il prodotto intero?
Fatemi sapere. 😉
Buon pomeriggio, un baciooo!!!
Elena

Senza categoria

Pollici in su e pollici in giù!

Buongiorno a tutti!!! Anzi vista l’ora sarebbe più appropriato un buonasera. 🙂
Oggi è giornata di promozioni e bocciature e in questo mese mi è andata bene dato che boccio un solo prodotto; voglio partire proprio da lui, ovvero:

  • Fai Labbrava, Lush:
    scrub labbra
    dunque questo è uno scrub labbra che ho comprato l’anno scorso sotto Natale, essendo un’edizione limitata, ma mi pare di averlo visto anche quest’anno. Costa 7.95 euro e non mi piace molto…perchè vi chiederete voi? Perchè non lo trovo efficace! Ha un profumo di coca cola pazzesco, ma non mi toglie abbastanza le pellicine…peccato perchè sia il profumo che il colore (è rosso rosso!) sono fantastici e però non si possono spendere 8 euro per uno scrub che non scrubba!!!
  •  Idratante intensivo piedi, The Body Shop:
    crema piedi tbs
    questo è il primo promosso! Una crema piedi alla canapa bella pastosa, che di solito applico di sera massaggiandola bene per qualche minuto, cosa che non potrei fare in alcune mattine in cui vado di corsa.
    La trovo decisamente buona, già mentre la applico sento i piedi nutriti e al mattino sono ancora belli morbidi; è diventata un mio mai più senza dell’inverno e anche dell’estate perchè se massaggiata il giusto si assorbe bene.
    Sono 100 ml per 10 euro e non va messa una quantità esagerata, dunque, secondo il mio modesto parere, vale la pena acquistarla.
  • Cream Shaper for Eyes, Clinique:
    matite clinique
    sono matite occhi morbide e decisamente valide. Ne ho due, la 110 Deep Cobalt, che è un bel blu scuro, e la 105 Chocolate Lustre, un marrone tendente al bronzo; questi gli swatch:
    swatch matite
    Sono state un regalo, quindi non so il loro prezzo, posso però dirvi che mi ci trovo molto bene e le uso spesso: come ho già detto sono morbide ma non in maniera eccessiva, non sbavano, hanno una buona durata e si sfumano che è un piacere! Non le ho provate nella rima interna nell’occhio perchè è un periodo in cui le matite non le uso più nella rima interna ma solo a maniera di eye-liner.

    Questo per oggi è tutto, so che non sono molti prodotti, ma è un periodo in cui ne ho già un po’ quindi evito di ricomprarne di nuovi…o almeno ci provo ehehehe. 😉
    Io vi saluto e vi mando un bacio, come sempre. 🙂

Elena

Senza categoria

Voi si che mi piacete!!!

Buonasera gente!!!! So che sono passati un po’ di giorni dai bocciati ma ho dovuto verbalizzare un esame, poi sono partita e sono stata fuori, ieri sono tornata tardi, oggi lezione…a pranzo un panino e adesso non ci vedo più dalla fame!
Ahahah no, scherzo, era solo per farvi capire i miei impegni. 🙂
Dunque questo mese i promossi sono solo due, comunque sia sono due prodotti di cui sono pienamente soddisfatta.
Eccoli qui:

  • Lid Smoothie, Clinique:
    ombretto clinique   swatch clinique
    la qualità delle foto non è granchè ma il prodotto merita davvero! E’ un ombretto in crema molto valido, si stende e si sfuma facilmente e non va nelle pieghette; inoltre ha una buona durata anche senza primer. La colorazione che ho io è la Bit O’Honey, praticamente un bianco perlato.
    Lo adoro e lo uso sia come base per un ombretto in polvere più o meno della stessa tonalità, che da solo; st’estate infatti con un pelino di abbronzatura faceva parte della mia combo perfetta, ovvero ombretto chiaro, rimmel e rossetto rosso: un look con pochi prodotti ma d’effetto.
    Non so quanto costi perchè me l’ha regalato una mia amica, comunque la confezione contiene 7 ml di prodotto ed ha questo applicatore che può essere appoggiato sulla palpebra, applicando così direttamente il prodotto.
  • Smalto Lasting Color Gel, Pupa:
    smalto pupa
    allora la consistenza non è propriamente del gel classico per unghie e questo è l’unico appunto che gli faccio.
    Il colore è lo 058, un verde bosco perfetto per l’autunno e in questa foto l’avevo su da 4 giorni ed era ancora perfetto: non una sbeccatura, non un difetto e considerate che io, nonostante viva con i miei, le cose di casa le faccio.
    Di solito con questo smalto non utilizzo nemmeno il top coat, ne stendo due passate et voilà! Risultato impeccabile e durevole, infatti nella maggior parte delle volte lo rimuovo perchè voglio cambiare, non perchè si sia tolto.

Questi sono stati i miei promossi, prodotti davvero ottimi che sto amando e di cui sono soddisfattissima. 😀

Fatemi sapere se anche voi questo mese siete rimaste felicemente sorprese da qualche smalto, ombretto, rossetto e chi più ne ha più ne metta! Io vi auguro una splendida serata.
Baci,

Elena.

Senza categoria

N.C.S Non ci siamo!

Buongiorno a tutti! Eccomi qui con un nuovo post, stavolta per parlare dei prodotti dell’ultimo periodo che proprio non mi sono piaciuti: sono tre bocciati e un prodotto ni…vediamoli più nel dettaglio!

  • Stick labbra, Planter’s:
    planters burro cacao

    Il problema principale di questo burro di cacao è che si sfalda. Che fuori ci siano 30 gradi o 20 non fa differenza, a un certo punto, mentre ve lo passate sulle labbra, vi ritroverete proprio i pezzetti di burro di cacao.
    Va da sè che parte del prodotto si spreca in questo modo e quindi termina prima. Come idratazione non mi è sembrato il massimo quindi è stato proprio un flop.
    Costo: 5 euro.
  • Gloss idratante riparatore, Clinique:
    gloss clinique
    E’ un gloss molto classico, io ho la tonalità 09, Currant, un viola che però si nota appena sulle labbra, in pratica non colora per niente. Tuttavia non è questo il motivo per cui lo boccio, in quanto da un gloss io non mi aspetto un colore pieno sulle labbra, mi aspetto di più un effetto brillante e devo dire che da questo punto di vista non gli si può dire niente.
    Perchè lo boccio quindi?
    Per via delle pellicine: Clinique presentando questi gloss sul sito ne decanta soprattutto l’azione idratante e riparatrice, che io ho notato ma solamente all’inizio. Nel momento in cui il prodotto si “asciuga” mi secca tantissimo le labbra e mi fa uscire, appunto, le pellicine. Terribile!
  • Med protection, Labello:
    Di questo prodotto non ho foto poichè nel momento in cui l’ho buttato l’ho fatto di getto e quindi non ho pensato di fotografarlo prima. L’ho usato per 10 giorni circa e in questo periodo per ben due volte mi ha provocato delle spaccature sia ai lati che sopra la bocca (ehm, si io il burro di cacao lo metto anche sul contorno delle labbra perchè sento la necessità di idratare queste zone). Penso proprio che sia dovuto a lui, infatti appena ho smesso di usarlo le labbra non mi si sono più spaccate.
    Che dire…so che Labello non è la marca migliore di stick labbra però mai mi sarei aspettata tanto.
  • Matita Kajal, Bottega Verde: 
    matita nera bv
    Questo è il prodotto ni… E’ la matita che ho utilizzato di più nell’ultimo periodo e direi che si vede! 😀
    E’ di un bel nero opaco, molto scrivente e questo è il pregio che le trovo, mentre come difetti ne ho riscontrati due: il primo è la difficoltà a sfumarla e nonostante sia dotata di sfumino non mi ci trovo così bene.
    Il secondo difetto è che con il caldo si scioglie e in pratica diventa quasi impossibile usarla.
    Anche se è un prodotto che non boccio al 100% non credo di ricomprarla e accetto da voi consigli su matite nere che ritenete buone o molto buone. 😉

    Per quanto riguarda il trucco è tutto…oggi sono abbastanza felice perchè è iniziato l’autunno, il mio periodo dell’anno preferito e non solo per via del mio compleanno.
    Così vi lascio con questa immagine che trovo carinissima. 🙂

             Birds,trees and owl. Autumnal set of vector elements

Un bacione e buon inizio di autunno!!!

Elena