Senza categoria

Prodotti bocciati e promossi!

Buonasera a tutti!

Finalmente ritorno tra un lavoro e un altro per aggiornarvi su quei prodottini che ultimamente mi hanno convinta oppure no: non sono molti poiché voglio smaltire un po’ di roba prima di ridarmi alla pazza gioia, soprattutto per quel che riguarda il make up…ovviamente se un prodotto finisce poi lo ricompro! 😉
Comincio subito dal make up con un prodotto promosso.

HR SWATCHIl Wanted Rouge di Helena Rubinstein nella colorazione numero 23, un nude shimmer un po’ scuro che mi sta piacendo moltissimo. Sulle labbra scorre morbido, la texture è cremosa ma il rossetto non sbava e l’effetto che dà è molto bello e naturale. Ovviamente tende ad andarsene mangiando ma in maniera graduale senza chiazze strane e antiestetiche. Non secca le labbra, anzi è molto confortevole…sembra quasi di non indossarlo.
BOCCA HR

Non so il costo in quanto è stato un regalo.
Continuando con gli altri promossi:
PROMOSSI

  • Better Than Sex, Too Faced: che dire di questo mascara che volevo acquistare da anni! E’ formidabile, mentre lo applico vedo proprio come mi allunga le ciglia, le quali, oltre ad essere allungate, appaiono belle folte e scurissime. Lo adoro. ❤
    L’unica pecca è il prezzo, 23.50 €; per carità li vale tutti, però non è il rimmel che si ricompra ogni 5-6 mesi… Una tantum è una pazzia che vale la pena fare anche perché assicura il classico effetto ciglia finte che, ammettiamolo, noi donne ricerchiamo in ogni mascara ma che riscontriamo in pochissimi prodotti di tale categoria.
  • Instant Anti- Age, Maybelline New York: correttore molto molto valido, costa 8.99 € ed io ho la tonalità light. Copre le occhiaie benissimo, non va nelle pieghette e soprattutto regala uno sguardo riposato ma naturale, cosa che secondo me dovrebbe essere lo scopo di qualsiasi correttore che si utilizza per le occhiaie.
  • Olio di Argan, Najtù: è diventato un must nella mia routine serale!
    Dopo essermi struccata per bene applico 2-3 goccette su tutto il viso e sto almeno un minuto a massaggiarlo con movimenti circolari. Dopo due mesi noto una pelle luminosa, sempre morbida e levigata e più elastica.
    30 ml costano 25 € tuttavia vi garantisco che ne vale la pena: sia perché ne va usato pochissimo quindi è un prodotto durevole che vi farà ammortizzare il costo e sia perché può essere utilizzato sul resto del corpo e sui capelli.

    Passando invece ai prodotti bocciati.
    BOCCIATI

  • Nutritic, La Roche-Posay: con il freddo anomalo che è tornato tra aprile e maggio le mie labbra hanno avuto nuovamente bisogno di un surplus di idratazione; tuttavia non potendo comprare i miei mai più senza in termini di burri di cacao e trovandomi in farmacia ho comprato lui…ouch.
    E’ come se non lo mettessi, si asciuga ad una velocità supersonica: lo applico, il tempo di un pensiero e puff! Non c’è più.
    Lo sto comunque usando perché non mi va di buttarlo però non vedo l’ora di terminarlo.
    Costo: 4 €.
  • Golden Handshake, Lush: questo trattamento mani mi  ha parecchio incuriosita quando sono andata da Lush sotto i saldi perciò l’ho acquistato.
    Peccato che non mi abbia convinta del tutto: dopo aver sciolto parte di questo panetto, lo tengo in posa sulle mani per almeno 10 minuti, spalmandolo e massaggiandolo bene e poi lo risciacquo.
    L’effetto mani liscissime e morbidissime culetto di bimbo’s style dura veramente poco e non è un effetto da trattamento.
    20 gr costano 4.95 €.
  • Defence Body Hydraboost, Bionike: il motivo per cui tale prodotto sia descritto come fluido idratante mi sfugge. Infatti è talmente leggero che di idratazione non ha praticamente nulla. Ho usato questo campioncino per 3-4 volte sulle gambe e la delusione è stata forte: la pelle, una volta assorbito il prodotto, non ne trae beneficio alcuno: non è né morbida né nutrita. Non Ci Siamo proprio!

Bene signori per oggi è tutto! Cercherò di tornare presto con un nuovo post. 😉

Buonanotte,
Elena.

 

Annunci
Haul

Haul e mini mini review!

Ciao a tutti! Finalmente ritorno a scrivere…è stato un periodo un po’ così e se anche il 2017 non sembra essere iniziato bene da un lato, dall’altro alcune cose sembra si stiano smuovendo e quindi si va avanti pure perchè non siamo gamberi e perciò non si può andare all’indietro. 🙂

Per tirarmi su il morale giovedì ho fatto un salto da Lush per darmi alla pazza gioia con i saldi: per chi non lo sapesse a partire dai primi di gennaio ogni anno Lush mette in saldo al 50 % una serie di prodotti, tra cui prodotti dell’edizione natalizia ma non solo e veramente in questo periodo di possono fare affaroni!
Questo è stato ciò che ho preso io:
haul-saldi-lush
Don’t rain on my parade è un gel doccia ai mirtilli, violetta e vaniglia che costa 7.50 € ma io me lo sono preso a 3.75 €; Snow fairy è un balsamo corpo alla profumazione di Fate voi e dal bel colore rosa pieno di brillantini… ❤ Scontato viene 4.97€ a partire da 9.95 €.
Infine l’unico prodotto non in saldo, ovvero Golden Handshake, il cui prezzo è di 4.50 €; questo piccolo panetto è un concentrato solido di burri e olii molto idratanti e nutrienti che va sciolto in acqua molto calda e poi va massaggiato sulle mani e tenuto in posa il più possibile. Un gentilissimo commesso me lo ha fatto provare dentro Lush e niente…mi ha conquistata.
E’ vero che non ho comprato moltissimo ma non avevo bisogno di molto altro, quindi ogni tanto so limitarmi pure io!!!

Ciò detto, vi recensisco un sapone e un balsamo labbra sempre di Lush e che sto usando da parecchio;
w_salted_caramel_soapquesto sapone che sembra un pezzo di dolce un po’ vecchiotto è il Sea Salted Caramel e l’ho preso a Londra pagandolo 4.25 £ quindi un po’ più di 5 €; in Italia non c’è e mi dispiace davvero perchè mi è piaciuto tantissimo. Innanzitutto per il profumo…adoro il caramello e avere quest’odore sulla pelle mi fa impazzire! Fortunatamente è uno di quei saponi che mantiene la propria profumazione anche dopo i primi utilizzi, cosa che invece purtroppo non mi è successa con altri saponi dello stesso marchio. Inoltre è molto idratante, non secca assolutamente le mani, anzi. Peccato in Italia non sia ancora arrivato.

Il balsamo invece è il Buttered Brazils:
balsamo-labbra-lush

allora da lui io mi aspettavo tanto, punto primo perchè 12 gr costano 9 € e punto secondo perchè sul sito viene presentato come ipernutriente grazie al burro di karité, la cera di cocco e l’olio di noce del Brasile biologico…tuttavia non è proprio così, non ho avvertito tutta questa idratazione e sulle labbra si assorbe molto presto non lasciando un grande beneficio. Inoltre forma dei granulini che fanno quasi uno scrub ma la descrizione del prodotto non lo prevede quindi non so spiegarmi il motivo di tale reazione.

Per oggi ho finito, fatemi sapere se anche voi siete andati da Lush e avete fatto spese pazze con i saldi, sono stracuriosa! 😉

Un bacio,

Elena

 

Senza categoria

Bocciati del periodo!

Buongiorno a tutti! In questo uggioso e grigio lunedì voglio levarmi alcuni sassolini dalla scarpa e quindi parlarvi dei prodotti che proprio Non Ci Siamo!

Devo dire che fortunatamente in questo periodo i bocciati sono davvero pochi, oggi infatti sono solo due e credo che ciò sia perchè ho un po’ di cosine da testare ancora e dunque da recensire.
Bando alle ciance, cominciamo.

Seguimi – balsamo labbra, Lush:
seguimi lush
questo balsamo labbra da subito mi ha poco convinta. Infatti nonostante sia indicato per nutrire le labbra screpolate grazie ad ingredienti come il miele e il burro di karitè, lo trovo poco performante: si asciuga presto e non idrata sufficientemente.
Successivamente è subentrato un secondo motivo di delusione, ovvero dopo che lo applico avverto un forte pizzicore sulle labbra e sul loro contorno, il quale mi costringe a bagnarmi con acqua fredda per trovare un po’ di sollievo.
Non capisco perchè non mi abbia causato questa reazione sin dall’inizio, certo è che non lo posso promuovere.
12 grammi hanno un costo di 9 euro…un prezzo sicuramente esagerato, ma si sa che Lush non è un’azienda economica.

Cantando sotto la pioggia, Lush:
cantando slp
direi che il principale motivo per cui io l’abbia bocciato salta subito agli occhi e cioè la muffa!
Premessa: ho acquistato Cantando perchè Lush lo ha tolto dai suoi prodotti permanenti facendolo diventare un prodotto bye bye e prima che accadesse ciò volevo provarlo poichè ne avevo sempre sentito parlare bene.
Temo che Lush però mi abbia dato una fregatura in quanto ho potuto usare questo prodotto solo due volte e dopo ogni volta c’era la muffa, nonostante io asciugassi questo panetto dopo averlo utilizzato.
Concludendo non ho un’opinione completa quindi è come se fosse un prodotto non classificato; il costo mi pare fosse di 8-9 euro per circa 100 gr.

Questo è tutto ciò che boccio in questo periodo, fatemi sapere se avete mai provato uno di questi prodotti e se sì come vi siete trovate. 🙂

Buona settimana,

Elena.