Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #15

Good morning people!

Qui a Roma sembra essere finalmente arrivato l’autunno; c’è una bella arietta frizzantina e quindi ho già dato il benvenuto a sciarpone, maglioncini e thè caldi…quanto love! ❤
Oltre a ciò, ci sono una serie di prodotti che ho finito e di cui vi sto per svelare se vale la pena ricomprarli o meno.

Comincio dal viso.
finiti-viso
Starlet, Neve Cosmetics: dunque lui è stato il mio primo blush minerale ed all’inizio ho dovuto capire come e quanto dosarlo per non rischiare di sembrare Heidi; una volta capito ciò, l’applicazione è stata tutta in discesa!
Buona la durata e anche la sfumabilità, il colore è un rosa mattone totalmente opaco che io ho trovato ideale soprattutto durante i mesi freddi perchè è una tonalità molto naturale e non accesa.
Il costo è di 12.90 € per 4 g di prodotto.
Lo ricomprerei?
Direi di sì perchè le impressioni sono state positive, tuttavia siccome a me piace cambiare ( come alle scale in Harry Potter XD ), un blush di Neve che punto da tanto è Pop Corn…chissà che io non riesca ad agguantarlo prima o poi!

Non Ti Scordar di Me, Lush: e quando mai potrei!!!!
Che dirvi…ormai lui è LO struccante per i miei occhi. Perchè non mi brucia, leva tutto, qualsiasi tipo di trucco, non è aggressivo nemmeno sulle ciglia…è davvero ottimo.
Lo uso anche sulle labbra, per levare i rossetti più resistenti ed ogni tanto sul viso quando lo voglio idratare prima di andare a dormire. Dopo di che con un detergente elimino i residui.
45 g costano 10.95 € ed è un prezzo che ammortizzate nel tempo perchè io con questa quantità ci vado avanti per almeno un anno.
Lo ricomprerei?
Uuuuh avoja, già fatto. 😉

finiti-capelli

Ultra Dolce Shampoo, Garnier: all’olio di avocado e burro di karité, questo shampoo mi ha causato tantissima forfora già dopo i primi lavaggi, costringendomi a comprare poi un apposito prodotto antiforfora.
Lo ricomprerei?
Assolutamente no.

Styling Mousse, Nivea:  mi piace tantissimo questa mousse perchè non dà l’effetto riccio appiccicato o bagnato, che non sopporto tanto. Invece lei lascia i capelli morbidi e tutti boccolosi, senza appesantirli.
Sono 150 ml ad un costo di 2.99€.
La ricomprerei?
Già fatto!

Balsamo al cocco, Splend’Or: su questo balsamo ho sentito pareri contrastanti, io posso dire che con me ha sempre fatto suo dovere più che bene; l’ho utilizzato anche per il Cowash ed i capelli poi erano morbidissimi. L’unica pecca è il profumo: un profumo al cocco buonissimo che però non rimane per niente…Splend’Or fa qualcosa, su!
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, anche per via del costo che mi pare sia sotto i 5 €.

finiti-corpo

SPF 40 Body Cream, Clinique: allora come crema solare non è male perchè fa il suo dovere, però è estremamente densa e pastosa e prima che si spalmi tutta è già ora di ritornare a casa dal mare…voi capite che preferirei qualcosa  di un po’ più veloce.
Non ricordo il costo ma mi pare fosse tra i 20 e i 30 €.
La ricomprerei?
Nah.

Atollo 13, Lush: lo scrub è ottimo: non è troppo aggressivo, però al tempo stesso mentre lo massaggiate sentite che sta lavorando. Ha un bellissimo colore azzurro e il profumo è molto fresco ed agrumato. Costa 14.50 € e sono 350 g.
Lo ricomprerei?
Se ne avrò l’occasione si!

Levasmalto delicato, Bottega Verde: questo levasmalto senza acetone non è male…toglie lo smalto senza troppi strofinamenti, ha un buon odore di miele anche se un po’ forte; però il foro di apertura secondo me è troppo grande e quindi credo che esca più prodotto di quello necessario: ciò è un difetto non indifferente perchè 50 ml hanno un prezzo di 8.99€ e pagare quasi 9€ per una bottiglietta così piccola mi sembra eccessivo.
Lo ricomprerei?
No, per il costo che ha non ne vale la pena.

Deodorante Pure, Dove & Neutro Extra Delicato, Infasil: i deodoranti li recensisco insieme anche se i pareri sono differenti. Il deodorante Dove è senza profumo…ora quando l’ho comprato ce lo sapevo, tuttavia pensavo che un minimo di profumazione ci fosse e invece nada de nada. Metterlo o non metterlo non fa differenza dunque è proprio una formulazione che io  non capisco.
Al contrario il deo Infasil è stato il mio fido compagno durante i giorni estivi più torridi: un odore neutro, ma piacevole, fresco e persistente…il top d’estate.
Li ricomprerei?
Dove manco se minacciata, Infasil l’ho già ricomprato.

Bene gente, per oggi questo è tutto, lasciatemi un commentino se vi va e fatemi sapere se avete provato anche uno solo di questi prodotti. 🙂

Buon sabato sera!

Elena

Annunci
Senza categoria

Top prodotti labbra!

Buonasera a tutti, oggi voglio parlarvi di tre prodotti per le labbra che sto usando parecchio nell’ultimo periodo e che giudico davvero validi; non sto parlando dei miei amati balsami, bensì di due rossetti e una matita.
Prima di un anno e mezzo fa io non ero molto tipa da rossetti, mi è sempre piaciuto caricare di più gli occhi; poi ho provato quasi per gioco un rossetto e boom! è stato amore. ❤
Ora posso dire che truccarmi le labbra mi dà una soddisfazione quasi maggiore rispetto a quando mi trucco gli occhi: a volte lascio questi ultimi liberi e mi dedico al resto del viso e alle labbra e davvero trovo che un buon rossetto faccia la differenza e illumini il viso!
Ma bando alle ciance, incominciamo a parlare della matita labbra.

Sfilata, Neve Cosmetics: 
swatch sfilata
un fucsia scuro e opaco con un tocco di borgogna: credo proprio che lei sia diventata la mia pastello labbra preferita.
L’ho indossata per il matrimonio di una delle mie migliori amiche e più di un’invitata mi ha fatto i complimenti per come abbia resistito senza sbavare alle numerose portate che ho mangiato. Infatti una volta applicata, Sfilata si fissa perfettamente sulle labbra, gli unici accorgimenti da utilizzare prima di indossarla sono uno scrub e una buona idratazione.
Si stende molto facilmente poichè è morbida, ma come già scritto non sbava e non necessita di una matita trasparente per contornarla.
Il costo è di 4.80 euro ed in questi giorni su Neve c’è lo sconto del 15%…fossi in voi ne approfitterei! 😉

sfilata labbra

Frosted Look lipstick, Kiko:
frosted kiko swatch
frosted lipstick kiko
Faceva parte della collezione Generation Next ed è il numero 05; la tonalità è abbastanza opaca ed è un rosso molto molto freddo, probabilmente con una punta di blu.
E’ un prodotto veramente super, quando non so cosa indossare sulle labbra metto lui poichè si stende benissimo e non sbava. La sua durata è buona, circa 4-5 ore e rimane anche dopo aver bevuto; ovviamente se si mangia tende a svanire ma può essere tranquillamente ritoccato dato che è molto morbido come rossetto e quindi non deve essere eccessivamente lavorato.
Spero proprio che finisca il più tardi possibile!
Costo: 9 euro circa.
frosted kiko labbra

Rossetto I’m, Pupa:
i'm pupa swatch
im pupa
in primavera ho preso questo rossetto con una promozione di Pupa: ho stampato un coupon e l’ho pagato 5 euro anzichè 13…yuppi!!!
Allo stesso modo avevo preso un altro I’m, il 305, mentre questo è il 413.
E’ un bel fucsia a metà strada tra il lucido e l’opaco; rispetto al 305 è stato una piccola delusione perchè il 413 tende un po’ a svanire anche solo se si beve, cosa che invece col 305 non succede. Tuttavia si può ritoccare tranquillamente e questo è il suo unico difetto; infatti per il resto non secca le labbra, si applica facilmente, non sbava ed è un colore BELLISSIMO!
Basta solo questo I’m insieme a un po’ di fard e un po’ di correttore per coprire le occhiaie e subito si ha un aspetto fresco, colorato e sano, perfetto per la primavera e l’estate, ma devo dire che lo sto usando anche in questo periodo durante il giorno.
i'm pupa labbra

Questi sono i tre swatches messi a confronto:

trio swatch

Insomma come avrete capito sono una grande fan della categoria rossetti…mi piacerebbe molto provarne uno della Mac, marchio di cui non possiedo nulla, ma ho fatto un piccolo patto con me stessa e cioè finire qualcosina di make up prima di fare nuovi acquisti…speriamo di riuscirci!
Buona serata!  :*

Elena

 

 

Senza categoria

Promossi e bocciati del periodo

Buongiorno a tutti! Mamma, da quanto non scrivo…mi scuso moltissimo con voi ma luglio è sessione di esami e fino a ieri sono stata  impegnata tra libri, dispense e chi più ne ha più ne metta. Ora però sono libera, gioia e giubilo!!! 😀
Tra le tante cose che amo fare c’è quella di dedicarmi al blog e direi che oramai si è capito; oggi in particolare vi parlo dei prodotti che in quest’ultimo mese e mezzo mi sono piaciuti oppure no.
Eccoli in una bella foto collettiva.

promossi luglio

Partendo da sinistra verso destra:

  • Stick labbra al Karitè, Bottega Verde: dunque questo stick costa 7.99 euro ma io fortunatamente l’ho trovato scontato e l’ho pagato qualcosa intorno ai 2 euro.
    Detto ciò, non mi piace: non lo trovo così emolliente e protettivo come lo descrive Bottega Verde ed in più rimane molto poco sulle labbra. Inoltre una volta che si è asciugato le labbra sono ancora un po’ secchette…non ci siamo proprio!
  • Crema doccia nutriente al burro di Karitè bio, Yves Rocher: premetto che non è il festival del Karitè, eheheh!
    Ho ricevuto questo bagnoschiuma per il compleanno ma l’ho iniziato ad utilizzare da un mesetto circa…non so voi ma nel mio bagno questa tipologia di prodotti non manca mai! Bando alle ciance, è davvero valido. Innanzitutto la consistenza è particolarmente densa, proprio come una crema e già quando lo utilizzate sentite la differenza rispetto a un normale bagnodoccia. Dopo averlo risciacquato la pelle al tatto appare già idratata e morbida e non c’è bisogno di utilizzare una crema idratante. L’odore è molto delicato ed è quello tipico del Karitè, non so se avete presente, tuttavia non permane.
  • Defence Body Anticellulite, Bionike:  sono 200 ml per 23.90 euro e come prezzo non è male. Però io non sono completamente soddisfatta di questa crema poichè in un mese e mezzo di utilizzo ho notato giusto un po’ di rassodamento ma nulla di che, mentre non ho mai sentito la sensazione di freschezza che in teoria si dovrebbe provare dopo l’applicazione. Ora io lo so benissimo che non esiste crema che faccia scomparire la cellulite e, detto fra noi, nemmeno me ne cruccio, l’unica cosa è che negli anni ho utilizzato altri prodotti più soddisfacenti e penso proprio che mi ributterò su uno di questi.
  • Aura, Neve Cosmetics: l’illuminante per eccellenza! Spesso lo uso nell’angolo interno dell’occhio o sopra un ombretto scuro e mi piace tantissimo il punto luce che crea. Non vedo l’ora di utilizzarlo sul resto del viso con un po’ di abbronzatura…Grande Neve!!!
  • Cool Touch Eyeshadow, Kiko: quest’ombretto fa parte della collezione Generation Next, costa 8.90 euro ed è nella tonalità Ingenious Taupe, la numero 08. Sulla palpebra dà un effetto bagnato niente male ed ha anche una buona tenuta, senza che si posizioni nelle pieghette. L’unica pecca è che si fissa quasi subito, quindi bisogna sbrigarsi per sfumarlo. Trovo che sia un marrone perfetto per un make up di tutti i giorni ed è anche molto pigmentato, quindi in generale mi gusta!
    Ecco lo swatch di Aura e di Ingenious Taupe:
    swatch kiko e neve
  • Reinder Rock, Lush: questo sapone nella foto non c’è perchè mi scordai di fotografarlo…sorry!
    Fa parte dell’edizione limitata natalizia e devo dire che avevo tante aspettative su questo prodotto! Colore, odore, brillantini, tutto mi faceva sperare per il meglio e invece non ci siamo. Partendo dai brillantini posso dire che non si trasferiscono per nulla sulla pelle e questo è un bene; la forte delusione è arrivata dal profumo: un buonissimo odore di frutti di bosco (per chi è una lushina doc, ricorda Magia Nera, balsamo corpo dello stesso marchio) che però dura il tempo di un pensiero. Già 5 minuti dopo aver lavato le mani non si sente più nulla. Un vero peccato. L’idratazione anche non è degna di nota… insomma se Lush non lo ripresenterà al prossimo Natale di certo non piangerò.

Questo è tutto per il post di oggi, gente! Spero di avervi tenuto un po’ di compagnia in questo torrido pomeriggio di Luglio e a presto con nuove chiacchiere! 🙂
Baci,

Elena.

Senza categoria

Vinca il migliore!

Buon pomeriggio a tutti!!! Qui a Roma oggi è una giornata uggiosa e non ho voglia di far nulla se non di stare a casa in totale relax. Approfittando di ciò scrivo questo post mettendo a paragone due prodotti di solito utilizzati per dar colore al viso…di che sto parlando? Non di ombretti, non di rossetti ma di blush, ovvero di fard: ebbene si, anche se la parola fard non la sento da anni a me piace ancora pronunciarla.
Voglio fare, però, una premessa: io non soffro di blushite.
Adoro i rossetti ed è forse il cosmetico che mi dà più soddisfazione, poiché con il minimo sforzo ottengo la massima resa; so che il rimmel non può mai mancare nella mia trousse così come so che mi piacciono molto gli ombretti … ma non ho la blushite.
Detto ciò è quasi un caso che io stia usando due blush contemporaneamente e si spiega con il fatto che uno dei due mi è stato regalato. Comincio partendo dal blush di Essence, Beauti-Fall Red:
blush essence

dunque, se vi ricordate, questo prodotto, che fa parte della collezione Hello Autumn, lo comprai qualche tempo fa e fui molto entusiasta poiché la peculiarità è di adattare il colore alla pelle su cui viene applicato…cosa fighissima che però nasconde un piccolo intoppo che all’epoca non valutai minimamente. Quando applico il blush non lo vedo inizialmente, perciò non lo sfumo bene e quindi mi capita poi di avere due tocchi di colore tali che è già un miracolo che non mi stiano chiamando Heidi!!!
Questo è il problema principale, mentre per il resto ha una buona durata e anche la tonalità non è male: è un bel rosa (vi metto la foto con gli swatch sotto), un po’ da bambolina, che tuttavia mi piace perchè mi ci vedo bene, ma il non riuscire a sfumarlo in tempo è un “contro” da non sottovalutare.

Il secondo blush è un regalo ed è lo Starlet di Neve Cosmetics:
blush neve

è un colore bellissimo: rosa mattone opaco che trovo stia benissimo con la mia carnagione molto, mooolto chiara; mi ci trovo bene anche perchè si sfuma al punto giusto e durante la giornata ha una durata molto buona.
Gli swatch:
swatch blushes

E quindi the winner is……
Starlet di Neveee!!!!! Semplicemente per il fatto che, riuscendo a vederlo mentre lo stendo, riesco pure a sfumarlo. 😉

Questo per oggi è tutto, non so come occupare il resto del pomeriggio… se mettermi a dormire o guardare frozen. Voi come le passate queste giornate in cui la pioggia non smette mai di cadere? Fatemi sapere.
Fatemi anche sapere se avete provato uno di questi due prodotti.
Un bacio belli!

Elena

Senza categoria

Haul misto!

Buongiorno a tutti! Complice la fine degli esami mi sono data alla pazza gioia e ho fatto un po’ di spesucce in tempi diversi e in negozi diversi e oggi ho deciso di raggruppare il tutto in un unico post haul…vediamo di che si tratta. 🙂

  • Latte detergente viso, L’Erboristica di Athena’s:
    erboristica
    Di questa marca non ho mai provato nulla e devo dire che vedendola spesso da acqua e sapone avevo già da un po’ la curiosità di provarla. Sono 300 ml di prodotto che ho pagato circa 6 euro e qualcosa; lo sto usando da poco e finora posso solo dirvi che il suo lavoro lo fa, strucca come si deve.
  • Orchidea e Sfilata, Neve Cosmetics:
    pastello orch
    Potevo io non prendere una delle due nuove pastello labbra di Neve? Nooooo (tutti in coro!)!
    Questo fantastico marchio ha prodotto due new entry per le labbra, Magnolia e Orchidea; la prima è molto chiara e non mi garba molto, ma la seconda mi ha conquistata e complice il prezzo scontato a 2.40 euro l’ho presa. Insieme a lei ho acquistato a 4 euro Sfilata, che già puntavo da un po’.
    Questi gli swatch:
    swatch neve orc

Ed ecco Orchidea sulle mie labbra:
labbra orchid
Neve la definisce come un rosa intenso freddo a sottotono amaranto e devo dire che io stessa non avrei utilizzato                  descrizione migliore! 😉

  • Defence Body Anticellulite, Bionike:
    bionike
    Non so se ricordate la mia ultima esperienza con un anticellulite: era quest’estate, il prodotto in questione era l’olio della Khadi che mi aveva irritato le gambe in una maniera assurda.
    Quando sabato ho visto questo prodotto in farmacia ho deciso di comprarlo perchè la Bionike è un’azienda con prodotti molto adatti a pelli sensibili e intolleranti.
    Ora apro un capitolo sui prodotti anticellulite: non fanno miracoli. Io ne ho preso coscienza da anni e a sto punto voi chiederete: e perchè li compri?
    Li compro perchè in alcuni casi ho notato un buon rassodamento della zona trattata e una leggera diminuzione della pelle a buccia d’arancia; certo è che insieme ad essi cerco di fare un po’ di attività fisica, evito di mangiarmi sto mondo e quell’altro e bevo molto altrimenti è una spesa inutile.
    Ho pagato questa crema un po’, all’incirca 30 euro e per testarne gli effetti dovrò aspettare almeno un mese; per ora posso dire che l’odore è quasi nauseante però fortunatamente non rimane, la consistenza è leggera e si assorbe presto.
  • 100% color Mascara, Debby:
    deborah
    appena arriva la bella stagione mi piace troppo avere un mascara colorato! Non ne compravo uno da un po’ e quando l’ho visto l’ho agguantato! Per 3.40 euro l’ho potuto fare tranquillamente.

Bene per oggi questo è tutto, fatemi sapere se avete provato qualcuno di questi prodotti e/o se anche voi avete fatto un po’ di compere. 😉
Un bacione!

Elena

Senza categoria

Review Neve Cosmetics.

Buon pomeriggio a tutte!!! Finalmente eccomi tornata, non me ne vogliate ma gli esami mi hanno assorbita in una maniera indicibile e oggi è il primo giorno di riposo da non so quanto…Comunque sia anche se spesso esco solo per ripetere con le mie amiche, nonchè colleghe, non rinuncio al trucco e così oggi vi voglio parlare di alcuni prodotti di Neve Cosmetics, azienda che ancora sto scoprendo. 🙂

Tempo fa in un haul vi avevo mostrato la palette personalizzabile in cui ho già posizionato due cialde; nello stesso ordine con cui la presi questo marchio mi aveva omaggiato di un ombretto minerale in taglia mini, Occhi di Gatto.
neve palette
swatch neve
Mi dispiace per la luce, ma in questi giorni a Roma il sole è desaparecido e si fa quel che si può! Partendo da sinistra: Smoking, Fiori d’Ombra e Occhi di Gatto.
Dunque Smoking è stata un po’ una delusione, mi aspettavo un grigio tortora bello pieno e invece, come la stessa foto mostra, è poco scrivente. Tuttavia non mi sono persa d’animo e provandolo un po’ mi sono resa conto che se sfumato bene nella piega esterna dell’occhio dà proprio un bell’effetto ed è ideale per quei trucchi nude, che ultimamente sto adorando. Ha una buona durata e si sfuma molto bene, quindi direi che mi sono ripresa dalla delusione iniziale.
Fiori d’Ombra, invece, è un viola vinaccia un po’ brillantinato e mi piace molto: scriventissimo, anche lui si sfuma bene e si mantiene parecchio intenso. Di solito lo applico da solo sulla palpebra mobile, soprattutto quando voglio ottenere un trucco veloce ma con un colore che non è proprio classico.
Ogni cialda costa 4.20 euro, ma io le ho preso durante il cialda party, pagando 2.90 ognuna.
Occhi di gatto è un ombretto minerale nero nerissimo ed opacissimo! E’ stupendo ed è diventato  ufficialmente l’ombretto nero che uso come eye liner; niente di negativo da dire, forse solo che è leggermente polveroso, ma per il resto non posso che ringraziare Neve per questo fantastico omaggio. 😀

Non ricordo se nello stesso ordine o in un altro Neve mi avesse omaggiato anche di un campioncino della crema corpo Gianduiosa, la quale non mi ha fatta impazzire: infatti non l’ho trovata nè nutriente nè profumata. Sono invece molto più curiosa di provare la Mirtillosa, magari in un prossimo ordine. 😉

Per oggi questo è tutto, fatemi sapere come vi trovate con questo marchio e se avete mai provato qualcosa.
Io vi auguro un buon week end e vi mando un bacio.
Elena

Senza categoria

Oggi parliamo di…pennelli!

Buongiorno a tutti!!! Era da un po’ che meditavo se scrivere o no un post sui pennelli ed oggi mi sono decisa. 😉
Se i diamanti sono i migliori amici di una ragazza, i pennelli sono i migliori alleati di una truccatrice; ora io non mi definisco assolutamente in tal modo, però mi piace truccarmi e nel corso degli ultimi due anni ho acquistato qualche pennello in più oltre ai basici che ho sempre posseduto.
Le opinioni sono positive su tutte le categorie di pennelli che menzionerò, infatti mi ci trovo davvero molto bene.
Voglio proprio cominciare dal pennello che, sono sicura al 99%, è presente nelle trousse di ognuna di noi:

brush fard
Il pennello per il fard! Dunque questo è della L’Oreal e mi è stato regalato da mia nonna: ha il suo tappino e la fascetta lucida che vedete alla base del pennello è mobile e in pratica lo ricopre del tutto, in modo da facilitarne la chiusura. Ciò lo mantiene pulito e mi permette di tenerlo nello stesso sacchetto dove tengo gli altri trucchi; non spela, stende e sfuma il fard molto bene ed è morbido al punto giusto.

brush labbra
Questo è il pennello per le labbra: del marchio Sephora, è il numero 61 e credo costi intorno ai 13-15 euro.
Devo dire che tra tutti è quello che utilizzo di meno, non perchè non valga ma perchè spesso applico il rossetto direttamente sulle labbra, soprattutto se vado di corsa. Quando però voglio fare dei ritocchi precisi o quando devo applicare un rossetto contenuto in una palette, lo tiro subito fuori! L’unico difetto che gli trovo è che, nonostante io lo pulisca regolarmente, rimane un po’ tinto ma questo non si ripercuote sul prodotto che si va a prelevare.

pennelli occhi
Veniamo alla categoria più numerosa, i pennelli per occhi!!! 😀
Partendo dall’alto c’è l’acquisto più recente, ovvero il Blender di Neve Cosmetics, che costa 6.70 euro: io lo uso tantissimo per le sfumature e per ammorbidire gli stacchi netti dell’ombretto ed è fantastico, mi ci trovo benissimo e se parto lo porto sempre con me.
Sotto di lui c’è il pennello per eye-liner della Sephora, il numero 15, costato 15 euro e qualcosa; questo prodotto è stato la svolta, poichè da quando ce l’ho io non ho più comprato un vero e proprio eye-liner, in quanto mi consente di applicare gli ombretti come se fossero, appunto, eye-liner! E’ molto preciso, un po’ duretto ma credo sia per lo scopo a cui è destinato.
Gli ultimi due sono due pennelli di Bottega Verde, i quali fanno parte di un set che presi a soli 6 euro grazie a una speciale promozione; in questo set sono compresi anche altri 3 pennelli, che però non utilizzo mai.
Questi due li uso entrambi per stendere l’ombretto sulla palpebra mobile, solo che il pennello con le setole mi consente di ottenere un risultato più leggero mentre l’altro applica l’ombretto in maniera più marcata.

Tutti i pennelli, eccetto quello per il fard, sono contenuti in un astuccio apposito e cerco di lavarli ogni 15 giorni con acqua tiepida e detergente neutro. I pennelli presi da Sephora li ho acquistati un bel po’ di tempo fa, dunque non so se nel frattempo i numeri di identificazione siano cambiati.
Spero che il post vi sia piaciuto, se avete da consigliarmi qualche altro pennello che non deve assolutamente mancare non esitate! 😉
Vi auguro un buon pranzo e a presto con un nuovo post.
Un bacio,

Elena.
Ps. Mi scuso con voi per aver scritto ripetutamente la parola “pennello/i” ma non sapevo che sinonimo usare, ahahahah! XD

Senza categoria

Haul post esame!!!

Ciao a tutti!
Il titolo di questo post, come avrete già capito, riguarda un haul di acquisti che mi sono concessa dopo aver superato l’ultimo esame del mio primo anno di laurea magistrale. Siccome è andato molto bene ho deciso di coccolarmi facendo shopping sia on line sia on the road (passatemi sto termine! XD).
Ecco cosa ho preso:

haul

Partendo dal basso e andando verso l’alto in senso orario (pare una caccia al tesoro): era da un po’ che avevo questo puntino delle ciglia finte, domenica sono passata da Kiko et voilà!

kiko ciglia

Le ho pagate 5.90 euro (colla inclusa)  e sono le Natural numero 01…non so quando le userò sinceramente, forse per il mio compleanno o appena mi si presenta un’occasione valida per provarle, comunque sia vi terrò aggiornate.

Poi sono andata da Lush…aaah è sempre amore quando entro in una bottega Lush!
Vorrei sempre prendere tremila cose ma poi mi contengo per la gioia del mio portafoglio.

lush

Ho preso il tonico Acqua di Vita (100 gr/6.95 euro), il sapone Ice Blue (100 gr/4.95 euro) e il Pompom arancio, di cui ho già utilizzato un pezzettino (100 gr/5.95 euro); come omaggio la commessa mi ha dato la maschera fresca Marinella.
Tutti questi prodotti sono nuovi per me, nel senso che non li ho mai provati ergo non vedo l’ora di farlo. 😀

Infine ho fatto il mio primo ordine da Neve Cosmetics e credo proprio stia diventando la mia nuova droga…e vabbè me ne farò una ragione.

neve

Ho ordinato la palette vuota (7.50 euro) in modo da potermela riempire come voglio, due cialde singole che erano scontate per via del cialda party e quindi da 4.20 euro sono scese a 2.90 e sono Fiori d’Ombra e Smoking e per ultimo il pennello Lilac Powder (15.90 euro). Come omaggio avevo richiesto la pastello Liquirizia che non mi è arrivata, tuttavia Neve mi ha omaggiata di una jar da 0,7 gr contenente l’ombretto minerale Occhi di Gatto: questo è l’unico prodotto che ho già testato, applicandolo come eyeliner, ed è un nero opaco bellissimo, che dunque è un sostitutivo della pastello che avevo richiesto e costa 7.90 euro.

I miei acquisti terminano qui, spero di avervi tenuto un po’ di compagnia con questo post e per oggi è tutto!

Un bacione,
Elena.

Senza categoria

Voi si che mi piacete!!!

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi voglio parlare dei prodotti che nell’ultimo periodo mi sono proprio piaciuti…vamos!

konjac sponge

  • The Konjac Sponge, The Konjac Sponge Company: questa cosina è una spugna naturale ottenuta da una pianta di origine asiatica, che viene utilizzata per scopi alimentari e curativi.
    Ce ne sono di vari colori e ogni colore corrisponde a un preciso tipo di pelle; per me che ho la pelle delicata e un po’ secchetta è indicata la Konjac con argilla rossa, tuttavia quando feci l’ordine mi sbagliai e ordinai questa che vedete in foto la quale, essendo con argilla verde, è per le pelli normali-miste.
    Come mi ci trovo? Molto bene!
    La uso la sera come ultimo step dello “struccaggio” e prima di applicare il tonico; queste spugnette infatti svolgono un’azione purificante, effettuando un leggerissimo scrub e rimuovendo tutte le impurità.
    Praticamente la utilizzo bagnandola con un po’ di acqua tiepida e poi massaggiandola su tutto il viso, con dei movimenti circolari, una o due volte e noto gli effetti positivi: la pelle mi appare più rosea e poi la sento e la vedo più pulita.
    Finito il massaggio la risciacquo, la strizzo e la lascio asciugare, inoltre una volta a settimana la immergo per qualche minuto in acqua bollente per disinfettarla.
    La linea completa è acquistabile sul sito di ecobelli (così l’ho presa io) al costo di 8,99 euro.

promossi periodo
Partendo da sinistra in senso orario:

  • Nutrilabbra ai quattro burri, L’erbolario: questo per me è il Burro Di Cacao per eccellenza!
    Non so quante volte io lo abbia ricomprato, lo uso da quando ho 13-14 anni e mi ci sono sempre trovata bene.
    Contiene questi quattro burri che sono burro di Karitè, burro di Cacao, burro di Mango e burro di Illipe e forse è per questo che costa un po’, circa 5 euro.
    E’ un prodotto che vale quanto costa perchè ha tutte le migliori qualità che si possano richiedere a uno stick labbra: idrata e nutre le labbra, rimane abbastanza compatto ma non è duro quando lo si applica, una volta steso si fissa e dura parecchio e la secchezza diventerà solo uno spiacevole ricordo e in più ha un profumo che se esistesse un dolce con lo stesso profumo lo terrei sempre in casa. Lo amo!!!
  • BB Cream, Clinique: vi ricordate la BB cream di Garnier con cui mi ero trovata malissimo? Questa è tutta un’altra musica. Sono 4 tonalità e io ho la 02, che è molto simile al colore del mio incarnato.
    Ecco lo swatch:
    swatch bb
    Si stende in maniera uniforme anche solo con le mani ed ha una consistenza leggera, compatta il colorito del viso, copre imperfezioni e macchie e protegge dal sole, avendo un SPF 30….insomma è spettacolare!
    Altro pregio è che non si scioglie quando fuori fa caldo, l’ho testata quest’estate e si è comportata benissimo!
  • Pastello labbra Aragosta, Neve Cosmetics: l’ho lasciata per ultima apposta perchè lei è il prodotto rivelazione di quest’estate!
    E’ la mia prima pastello oltre ad essere il primo prodotto Neve che ho acquistato e ho provato e non le trovo difetti. Il colore è stupendo, questo è lo swatch:
    swatch aragosta
    è il classico rosso corallo che trovo sia molto portabile e adattissimo per l’estate con un velo di abbronzatura, ma non solo.
    La tenuta anche è fantastica, il colore resiste anche dopo che si mangia o beve e non mi secca assolutissimamente le labbra; tende un pochino a evidenziare le pellicine, ma con un buono scrub e una buona idratazione il problema è eliminato.
    Considerato quanto mi ci sto trovando bene e il costo (4,80 euro) ho intenzione di acquistare altre pastello: mi ispirano parecchio anche Fenicottero e Sfilata…staremo a vedere quanto resisto! 😀

    Questo per oggi è tutto, presto arriverà pure il resoconto sui prodotti che, ahimè, non mi sono proprio andati a genio.
    E voi? Avete avuto rivelazioni o delusioni dagli ultimi prodotti testati? Se vi va lasciate un commento.

    Un bacione!

Elena