Senza categoria

Oggi parliamo di…. maschere Sephora!

Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana! Oggi qui a Roma è una bellissima giornata e prima di uscire e pranzare con un’amica ho pensato bene di aggiornare un pochino il blog. 🙂
Stavolta ho deciso di parlarvi delle maschera di Sephora: dunque ce ne sono di vari tipi, ognuna costa 3.90 euro e sono in tessuto con dei forellini per il naso, gli occhi e la bocca; vanno tenute su per 15 minuti e poi una volta rimosse non vanno risciacquate, anzi i residui vanno massaggiati sul viso.
Circa un anno fa  approfittai di una promozione e ne presi tre al prezzo di due, ovvero la maschera al miele, nutriente e lenitiva, la maschera al loto, idratante e rilassante, e infine quella alla perla, uniformante e illuminante.

tris sephora
Allora partiamo dal fatto che di queste tre ben due sono bocciate e cioè la maschera al loto e quella alla perla. La maschera al loto, oltre a non aver apportato nessun beneficio alla mia pelle, aveva un odore nauseabondo; ora non so se la maschera fosse scaduta o cosa altro fosse successo, fatto sta che dopo 5 minuti me la sono dovuta togliere poiché non riuscivo a resistere e mi sono dovuta lavare la faccia.
Sulla maschera alla perla avevo grandi aspettative, che purtroppo sono state deluse: non illumina il colorito e non lo uniforma nemmeno, davvero non è niente di che.
Con questi presupposti  mi sono proprio dimenticata della maschera al miele, finchè non l’ho ritrovata ieri e mi sono detta “Massi, non c’è due senza tre, utilizziamo pure questa  e via!” (eh che discorsi mentali che mi faccio…altro che romanzo introspettivo XD). Bene, lei mi ha sorpreso in positivo: è molto idratante e nutriente, la pelle era morbida anche questa mattina appena mi sono alzata e soprattutto ho notato la differenza appena ho rimosso il tessuto: il viso era proprio rilassato, con un bel colorito ed inoltre nessun odore terribile.
Non so sinceramente se provare anche qualche altro tipo di questo prodotto, mi sento un po’ combattuta…voi che consigliate? Avete mai provato queste maschere? Ditemi un po’! 😉
Un bacio

Elena.

Annunci
Senza categoria

Oggi parliamo di…pennelli!

Buongiorno a tutti!!! Era da un po’ che meditavo se scrivere o no un post sui pennelli ed oggi mi sono decisa. 😉
Se i diamanti sono i migliori amici di una ragazza, i pennelli sono i migliori alleati di una truccatrice; ora io non mi definisco assolutamente in tal modo, però mi piace truccarmi e nel corso degli ultimi due anni ho acquistato qualche pennello in più oltre ai basici che ho sempre posseduto.
Le opinioni sono positive su tutte le categorie di pennelli che menzionerò, infatti mi ci trovo davvero molto bene.
Voglio proprio cominciare dal pennello che, sono sicura al 99%, è presente nelle trousse di ognuna di noi:

brush fard
Il pennello per il fard! Dunque questo è della L’Oreal e mi è stato regalato da mia nonna: ha il suo tappino e la fascetta lucida che vedete alla base del pennello è mobile e in pratica lo ricopre del tutto, in modo da facilitarne la chiusura. Ciò lo mantiene pulito e mi permette di tenerlo nello stesso sacchetto dove tengo gli altri trucchi; non spela, stende e sfuma il fard molto bene ed è morbido al punto giusto.

brush labbra
Questo è il pennello per le labbra: del marchio Sephora, è il numero 61 e credo costi intorno ai 13-15 euro.
Devo dire che tra tutti è quello che utilizzo di meno, non perchè non valga ma perchè spesso applico il rossetto direttamente sulle labbra, soprattutto se vado di corsa. Quando però voglio fare dei ritocchi precisi o quando devo applicare un rossetto contenuto in una palette, lo tiro subito fuori! L’unico difetto che gli trovo è che, nonostante io lo pulisca regolarmente, rimane un po’ tinto ma questo non si ripercuote sul prodotto che si va a prelevare.

pennelli occhi
Veniamo alla categoria più numerosa, i pennelli per occhi!!! 😀
Partendo dall’alto c’è l’acquisto più recente, ovvero il Blender di Neve Cosmetics, che costa 6.70 euro: io lo uso tantissimo per le sfumature e per ammorbidire gli stacchi netti dell’ombretto ed è fantastico, mi ci trovo benissimo e se parto lo porto sempre con me.
Sotto di lui c’è il pennello per eye-liner della Sephora, il numero 15, costato 15 euro e qualcosa; questo prodotto è stato la svolta, poichè da quando ce l’ho io non ho più comprato un vero e proprio eye-liner, in quanto mi consente di applicare gli ombretti come se fossero, appunto, eye-liner! E’ molto preciso, un po’ duretto ma credo sia per lo scopo a cui è destinato.
Gli ultimi due sono due pennelli di Bottega Verde, i quali fanno parte di un set che presi a soli 6 euro grazie a una speciale promozione; in questo set sono compresi anche altri 3 pennelli, che però non utilizzo mai.
Questi due li uso entrambi per stendere l’ombretto sulla palpebra mobile, solo che il pennello con le setole mi consente di ottenere un risultato più leggero mentre l’altro applica l’ombretto in maniera più marcata.

Tutti i pennelli, eccetto quello per il fard, sono contenuti in un astuccio apposito e cerco di lavarli ogni 15 giorni con acqua tiepida e detergente neutro. I pennelli presi da Sephora li ho acquistati un bel po’ di tempo fa, dunque non so se nel frattempo i numeri di identificazione siano cambiati.
Spero che il post vi sia piaciuto, se avete da consigliarmi qualche altro pennello che non deve assolutamente mancare non esitate! 😉
Vi auguro un buon pranzo e a presto con un nuovo post.
Un bacio,

Elena.
Ps. Mi scuso con voi per aver scritto ripetutamente la parola “pennello/i” ma non sapevo che sinonimo usare, ahahahah! XD