Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #14

Ma ciao gente!
Come avete trascorso questa domenica di luglio? Io in relax più totale…divano e video su youtube e adesso per concludere la giornata scrivo questo post su tutto ciò che ho finito da aprile fino ad oggi.
Cominciamo con un bel tris di deodoranti:
finiti deoDunque di Breeze Perfect Beauty e di Fresco Neutro Roberts penso la stessa cosa e cioè sono deodoranti validi, con una profumazione un po’ dolcina il primo e decisamente virante sul profumo di pulito il secondo, fanno il loro lavoro, non macchiano i vestiti, nè lasciano aloni strani e inoltre non irritano la pelle appena depilata.
Costano entrambi un po’ meno di 5 €, li ho comprati da Acqua e Sapone e la sensazione di freschezza che rilasciano è proprio piacevole.
Li ricomprerei?
Certo che si.

Riguardo a Deo crema freschezza fiorita di Biofficina Toscana il discorso merita un paragrafo a sè, in quanto è la prima volta che uso un deodorante in crema.
Innanzitutto l’ho acquistato su Ecobelli alla cifra di 7.60€ ed esiste anche nella versione freschezza agrumata; la profumazione merita già un applauso poichè è come un bouquet di fiori che però non sa di chimico…spero di essermi spiegata! 😉
Oltre a ciò, l’ho amato perchè è stato stratosferico: per prima cosa, essendo in crema, idrata la zona periascellare, la quale nel mio caso è sempre abbastanza secca; poi la profuma di questo odore di fiori veramente grazioso ed infine, ciò che mi ha fatto strabuzzare di più gli occhi, è stata la sensazione che mi ha dato ovvero come se tamponasse il sudore.
Ogni volta infatti era come se creasse una “patina contenitiva” ed evitasse una sudorazione profusa; con i normali deodoranti non ho mai percepito un tale effetto.
L’unica mia raccomandazione è di non usarlo in estate perchè essendo in crema si scioglierebbe al primo respiro.
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, pure lui non macchia e non irrita la pelle depilata.

Poi passiamo alla cura del corpo:
finito corpo

Color Stay HairCollection, Creattiva: balsamo per i capelli colorati che ho acquistato per 10€ dalla mia parrucchiera. Che dire…un anno fa feci dei sottili colpi di sole ed ecco il motivo di tale spesa, tuttavia è un normale balsamo senza infamia e senza lode. Non ha una profumazione particolare, districa in maniera discreta però non ho notato grossi risultati sui colpi di sole…forse per apprezzare qualcosa avrei dovuto osare di più.
Lo ricomprerei?
No, non è niente di che.
Prima Pelle 10%, Latte e Luna: di lei ho parlato nel post precedente perciò vi invito a leggerlo se non lo abbiate già fatto. In una parola? Ottima… e l’ho già ricomprata. 🙂
Nail Polish Remover, Rimmel: io dei levasmalti non so mai bene cosa dire, eheheh, quindi anche in questo caso mi trovo in difficoltà perchè non so che altro aggiungere al fatto che tolga bene lo smalto.
Posso dire che l’odore non è eccessivamente forte e che non è troppo aggressivo sulle unghie.
Lo ricomprerei?
Massì…mi ci son trovata bene. Non ricordo il costo però…sorry!

Infine i prodotti trucco e viso, i quali mi sono tutti stati regalati in diverse occasioni tranne il mascara e la matita:
finiti viso
BB Cream age defense, Clinique: regalatami dalla mia nonnina che è preoccupatissima per la mia carnagione chiara chiara, è stata la mia prima BB Cream…grazie nonna!
Grazie perchè hai colto nel segno…prodotto fantastico. C’è da dire che io non uso il fondotinta perchè non ho grosse imperfezioni quindi all’inizio ero scettica pure sulle BB Cream, ma mi sono ricreduta. Questa qui in particolare infatti è capace di:

  • uniformare il colorito: una piccola quantità spalmata come si deve è stata in grado di regalarmi un colorito compatto, leggermente più scuro (la colorazione che ho avuto io era la 02) ma senza differire dal colore della pelle. Usandola ho capito che se si ha una buona base ci si può truccare pochissimo in quanto il viso non necessita di molto altro. Io l’ho sempre applicata con le dita;
  • proteggere la pelle dai raggi UV: con SPF 30 d’estate è stato un must e non solo! Proteggere la pelle dai raggi solari è un’attenzione che dovremmo avere tutte specialmente quando fa molto caldo. 😉 Un ulteriore punto a suo favore: non si è mai sciolta….MAI;
  • idratare la cute: la sua consistenza setosa mi ha permesso di non dover sempre applicare sotto una normale crema idratante. Certo se avete la pelle molto secca, forse non dovreste saltare questo passaggio, ma si sa che non tutte le pelli sono uguali.

Ecco, fossi in voi adesso farei un applauso perchè lo merita davvero. 😀
La ricomprerei?
Assolutamente si, non vedo l’ora di avere un attimo di tempo per girare, trovarla e farla mia!
Aloe Lips, Forever Living: un ottimo burro di cacao. Molto nutriente e lenitivo, l’ho apprezzato moltissimo quando di recente avevo il contorno labbra un po’ irritato e non sapevo cosa altro usare.
Lo ricomprerei?
L’ho già ricomprato, o meglio me lo sono fatto ricomprare da un’amica di mia madre.
Lid Smoothie, Clinique: un valido ombretto in crema la cui intensità è modulabile, a seconda della quantità del prodotto che si applica. La colorazione, Bit O’ Honey, è uno champagne perlato, perfetto da usare sia da solo magari osando di più sulle labbra e sia come base.
Non va assolutamente nelle pieghette, si spalma bene e non necessita di un pennello per essere applicato, in più ha una discreta durata per essere un ombretto in crema.
Lo ricomprerei?
Si, ma vorrei provare una tonalità diversa.
I Love Extreme, Essence: questo mascara è costato 3.20€ circa e io non mi capacito di come un prodotto con un costo così basso possa avere una resa così alta.
Avevo provato anche il suo fratellino fucsia e pure mi ero trovata benissimo. Tornando a lui, curva le ciglia tantissimo e le allunga nella stessa maniera; il risultato è lo sguardo ben aperto e sveglio senza nemmeno dover usare il piegaciglia…wow!
Lo ricomprerei?
In linea di massima si…mi piace sempre sperimentare nuovi rimmel, tuttavia questo è il rimmel su cui so di poter sempre contare! ❤
Cream Shaper for Eyes, Clinique: sembra una recensione monotematica ma vi assicuro che è stato un caso. Sulla matita mi sento di dare un parere positivo, perchè è morbida al punto giusto ma non sbava, non cola quando fa caldo, si sfuma in modo abbastanza facile e il colore è un nero brillantinato, come il nome Black Diamond suggerisce.
Dò un parere negativo sul prezzo, in quanto 19 € per una matita occhi sono eccessivi.
La ricomprerei?
Se costasse di meno sicuramente, ma questa è un’utopia quindi rivolgerò la mia attenzione verso prodotti più economici.

Per questa sera è tutto e non mi resta che augurarvi una dolce notte. :*

Elena

Annunci
Senza categoria

Recensione Prima Pelle 10%

Buonasera gente!!!
Nonostante questo caldo mi tolga parecchie energie, cerco di andare avanti, contando i giorni che mancano alla fine dell’estate. Ebbene sì, io non sono una summer addicted, non sopporto l’afa, le temperature alte e il sole cocente perchè mi abbassano la pressione e quindi barcollo un po’…ma non mollo!

Dopo avervi rivelato ciò, passo a parlarvi di questo splendido prodotto del marchio Latte e Luna: Prima Pelle 10%.

13567412_10209761781190021_2005163844598869168_n

Prima di tutto, due parole su questo brand: è una cosmesi naturale e direi innovativa poichè i suoi prodotti sono anidri, ovvero privi di acqua; si propone di rispettare ogni tipo di pelle, in modo tale da riservarle solo ciò di cui ha bisogno senza eccedere.

Tra i tanti prodotti c’è questa pomata, Prima Pelle 10%, dalle proprietà protettive, lenitive e nutrienti; presenta infatti gli estratti di camomilla, calendula e malva uniti all’olio di semi di zucca. I primi tre hanno proprietà calmanti mentre l’olio è un antisettico e igienizzante.
Questo è l’Inci:
oryza sativa brain oil, butyrospermum parkii butter, cera alba, helianthus annuus seed oil, chamomilla recutita flower extract, calendula officinalis flower extract, cucrbita pepo seed oil, tocopherolo.

Prima di tesservi le lodi di questa crema vi voglio parlare della mia pelle: quando ero piccolina ho sofferto di dermatite atopica e purtroppo chi soffre di dermatite una volta può avere delle ricadute. Infatti dopo anni di assoluta tranquillità, nelle ultime tre estati, compresa questa, la pelle delle mie mani non è stata bene.
Sostanzialmente ho iniziato a soffrire di dermatite da stress mista a disidrosi, tuttavia entrambe sono stagionali, ovvero si ripresentano solo d’estate. Quest’anno, rispetto ai due passati va meglio, ma in certi giorni combattere il prurito non è facile e non sempre riesco a vincere.
Quando la situazione è disperata l’unica cosa che mi dà sollievo è il cortisone ma ovviamente non posso e non voglio abusarne; nei periodi in cui la mia pelle sta meglio fatico a trovare una pomata adatta: quelle cosmetiche classiche le evito proprio, quelle prese in farmacia si dividono in due categorie, ci sono quelle che bruciano se ho qualche spaccatura e vi assicuro che non è piacevole e ci sono quelle il cui foglietto illustrativo raccomanda di non usare sulle ferite aperte.
In questo panorama un po’ desolante, ho fatto tombola quando ho scoperto dell’esistenza di questo prodotto: infatti circa un anno fa acquistavo on line la prima confezione, 110 ml al prezzo di 28 €…da lì è stata la svolta.

Premetto che non ha un effetto curativo sulla dermatite, tuttavia per il resto è una bomba! Ogni qual volta la pelle mi tira o è secca o è un po’ arrossata, applico Prima Pelle et voilà! è come se la mia cute mi ringraziasse. Ne basta pochissima, poichè ha una consistenza molto oleosa e densa, perciò se ne applicate troppa rischiate che non si assorba e che la pelle maceri; questo è anche il motivo per cui mi è durata 11 mesi.
Ogni volta dopo averla massaggiata per bene avverto appieno il suo potere calmante e lenitivo, davvero è quasi una coccola, inoltre non brucia se la pelle presenta fissurazioni e non è controindicata nei casi di ferite aperte.
Ha un colore giallognolo, non ha odore e seppur ricca, se spalmata bene si assorbe in fretta.
Non ho mai notato che aumenti la velocità di cicatrizzazione delle ferite, d’altronde non è questo il suo scopo, però ho notato che rende la sensazione di prurito meno aggressiva.

Un ultimo appunto: 28 € possono sembrarvi tanto, ma come già detto è un costo che si ammortizza nel tempo. In più spesso ho acquistato prodotti farmaceutici e non crediate che costino poco, quindi per me questo è uno di quei casi in cui il prodotto vale questo prezzo.
Oltre alla confezione da 110 ml ne esiste un’altra da 43 ml e che costa 17€, il PAO è di 24 mesi.

Per oggi questo è tutto, spero di avervi fatto un po’ di compagnia raccontandovi di una tipologia di prodotto un po’ diversa ma per me davvero essenziale.
Buona serata e baci!

Elena