Senza categoria

Una giornata per me!

Buongiorno a tutte/i!
Oggi ho deciso di scrivere un post un po’ diverso dal solito…ieri ho mangiato fuori con il mio ragazzo e altri suoi amici e abbiamo un tantino esagerato, dunque oggi voglio coccolarmi un po’ sia per quanto riguarda il viso, sia per il resto dell’organismo.
Partiamo dal viso: dopo averlo lavato bene, ho fatto un energico scrub (come faccio lo scrub in casa lo potete leggere qui: https://libra90blog.wordpress.com/2014/06/05/scrub-fatto-in-casa/ ) e poi ho applicato la Maschera purificante all’Argilla e Mandarino di Bottega Verde.

maschera bv

Questa maschera è indicata per le pelli miste e grasse, caratteristiche che la mia pelle non conosce, però essendo un prodotto astringente e seboequilibrante lo utilizzo due o tre volte al mese, quando magari noto che ho qualche imperfezione in più, i pori dilatati etc etc. ; mi ci trovo molto bene, mi lascia la pelle luminosa, fresca e se ho dei brufoletti li secca immediatamente. In più ha un odore fantastico di mandarino. ^_^
Successivamente ho messo la crema per il viso de La Roche-Posay, la Toleriane Ultra Fluide, ma di questa ve ne voglio parlare in un altro post.

Passando al corpo ho deciso di coccolarlo dall’interno, cioè di mangiare solo frutta e di bere una tisana che mi aiuti a liberare le tossine.

tisanaQuesta la uso dopo i pranzi e le cene delle feste, nei periodo in cui mi sento un po’ appesantita, perchè è un coadiuvante per la funzionalità epatica; l’ho comprata in farmacia, non ricordo il costo ma non mi pare fosse nulla di esorbitante.Contiene rosmarino, curcuma, vite rossa, rooibos, carciofo, tarassaco (questi ultimi due possiedono proprietà digestive e rendono quindi la tisana ideale anche per il dopopasto) menta piperita e liquirizia. Io la trovo molto amara, perciò la dolcifico sempre con un cucchiaino di miele.
Ne ho già assunta una tazza e prevedo di farmene ancora in serata, in più come ho già scritto, cercherò di mangiare solo frutta e infatti tra poco addenterò una bella mela.

Spero che questo post un po’ insolito vi sia piaciuto e a me piacerebbe sapere da voi come vi coccolate, se usate dei prodotti particolari, se invece fate delle attività che vi rilassano particolarmente…insomma fatemi sapere!
Un bacione e buon lunedì!

Elena.

N.B. Ci tengo a fare una precisazione che considero importante: questo giorno di “disintossicazione” nasce dall’esigenza personale di riprendermi dopo l’abbondante pasto di ieri, normalmente io cerco sempre di mangiare un po’ di tutto e di evitare troppo schifezze. Per le ragazze che mi leggono: mangiare bene è importante e prima di iniziare una dieta è sempre meglio farsi visitare da un dietologo che ci possa indicare un percorso da seguire adatto a noi.
NO alle diete fai da te…causano solo danni e non portano benefici!!! 😉

 

Annunci
Senza categoria

Haul post esame!!!

Ciao a tutti!
Il titolo di questo post, come avrete già capito, riguarda un haul di acquisti che mi sono concessa dopo aver superato l’ultimo esame del mio primo anno di laurea magistrale. Siccome è andato molto bene ho deciso di coccolarmi facendo shopping sia on line sia on the road (passatemi sto termine! XD).
Ecco cosa ho preso:

haul

Partendo dal basso e andando verso l’alto in senso orario (pare una caccia al tesoro): era da un po’ che avevo questo puntino delle ciglia finte, domenica sono passata da Kiko et voilà!

kiko ciglia

Le ho pagate 5.90 euro (colla inclusa)  e sono le Natural numero 01…non so quando le userò sinceramente, forse per il mio compleanno o appena mi si presenta un’occasione valida per provarle, comunque sia vi terrò aggiornate.

Poi sono andata da Lush…aaah è sempre amore quando entro in una bottega Lush!
Vorrei sempre prendere tremila cose ma poi mi contengo per la gioia del mio portafoglio.

lush

Ho preso il tonico Acqua di Vita (100 gr/6.95 euro), il sapone Ice Blue (100 gr/4.95 euro) e il Pompom arancio, di cui ho già utilizzato un pezzettino (100 gr/5.95 euro); come omaggio la commessa mi ha dato la maschera fresca Marinella.
Tutti questi prodotti sono nuovi per me, nel senso che non li ho mai provati ergo non vedo l’ora di farlo. 😀

Infine ho fatto il mio primo ordine da Neve Cosmetics e credo proprio stia diventando la mia nuova droga…e vabbè me ne farò una ragione.

neve

Ho ordinato la palette vuota (7.50 euro) in modo da potermela riempire come voglio, due cialde singole che erano scontate per via del cialda party e quindi da 4.20 euro sono scese a 2.90 e sono Fiori d’Ombra e Smoking e per ultimo il pennello Lilac Powder (15.90 euro). Come omaggio avevo richiesto la pastello Liquirizia che non mi è arrivata, tuttavia Neve mi ha omaggiata di una jar da 0,7 gr contenente l’ombretto minerale Occhi di Gatto: questo è l’unico prodotto che ho già testato, applicandolo come eyeliner, ed è un nero opaco bellissimo, che dunque è un sostitutivo della pastello che avevo richiesto e costa 7.90 euro.

I miei acquisti terminano qui, spero di avervi tenuto un po’ di compagnia con questo post e per oggi è tutto!

Un bacione,
Elena.

Senza categoria

N.C.S Non ci siamo!

Buongiorno a tutti! Eccomi qui con un nuovo post, stavolta per parlare dei prodotti dell’ultimo periodo che proprio non mi sono piaciuti: sono tre bocciati e un prodotto ni…vediamoli più nel dettaglio!

  • Stick labbra, Planter’s:
    planters burro cacao

    Il problema principale di questo burro di cacao è che si sfalda. Che fuori ci siano 30 gradi o 20 non fa differenza, a un certo punto, mentre ve lo passate sulle labbra, vi ritroverete proprio i pezzetti di burro di cacao.
    Va da sè che parte del prodotto si spreca in questo modo e quindi termina prima. Come idratazione non mi è sembrato il massimo quindi è stato proprio un flop.
    Costo: 5 euro.
  • Gloss idratante riparatore, Clinique:
    gloss clinique
    E’ un gloss molto classico, io ho la tonalità 09, Currant, un viola che però si nota appena sulle labbra, in pratica non colora per niente. Tuttavia non è questo il motivo per cui lo boccio, in quanto da un gloss io non mi aspetto un colore pieno sulle labbra, mi aspetto di più un effetto brillante e devo dire che da questo punto di vista non gli si può dire niente.
    Perchè lo boccio quindi?
    Per via delle pellicine: Clinique presentando questi gloss sul sito ne decanta soprattutto l’azione idratante e riparatrice, che io ho notato ma solamente all’inizio. Nel momento in cui il prodotto si “asciuga” mi secca tantissimo le labbra e mi fa uscire, appunto, le pellicine. Terribile!
  • Med protection, Labello:
    Di questo prodotto non ho foto poichè nel momento in cui l’ho buttato l’ho fatto di getto e quindi non ho pensato di fotografarlo prima. L’ho usato per 10 giorni circa e in questo periodo per ben due volte mi ha provocato delle spaccature sia ai lati che sopra la bocca (ehm, si io il burro di cacao lo metto anche sul contorno delle labbra perchè sento la necessità di idratare queste zone). Penso proprio che sia dovuto a lui, infatti appena ho smesso di usarlo le labbra non mi si sono più spaccate.
    Che dire…so che Labello non è la marca migliore di stick labbra però mai mi sarei aspettata tanto.
  • Matita Kajal, Bottega Verde: 
    matita nera bv
    Questo è il prodotto ni… E’ la matita che ho utilizzato di più nell’ultimo periodo e direi che si vede! 😀
    E’ di un bel nero opaco, molto scrivente e questo è il pregio che le trovo, mentre come difetti ne ho riscontrati due: il primo è la difficoltà a sfumarla e nonostante sia dotata di sfumino non mi ci trovo così bene.
    Il secondo difetto è che con il caldo si scioglie e in pratica diventa quasi impossibile usarla.
    Anche se è un prodotto che non boccio al 100% non credo di ricomprarla e accetto da voi consigli su matite nere che ritenete buone o molto buone. 😉

    Per quanto riguarda il trucco è tutto…oggi sono abbastanza felice perchè è iniziato l’autunno, il mio periodo dell’anno preferito e non solo per via del mio compleanno.
    Così vi lascio con questa immagine che trovo carinissima. 🙂

             Birds,trees and owl. Autumnal set of vector elements

Un bacione e buon inizio di autunno!!!

Elena

Senza categoria

Voi si che mi piacete!!!

Buon pomeriggio a tutti!
Oggi vi voglio parlare dei prodotti che nell’ultimo periodo mi sono proprio piaciuti…vamos!

konjac sponge

  • The Konjac Sponge, The Konjac Sponge Company: questa cosina è una spugna naturale ottenuta da una pianta di origine asiatica, che viene utilizzata per scopi alimentari e curativi.
    Ce ne sono di vari colori e ogni colore corrisponde a un preciso tipo di pelle; per me che ho la pelle delicata e un po’ secchetta è indicata la Konjac con argilla rossa, tuttavia quando feci l’ordine mi sbagliai e ordinai questa che vedete in foto la quale, essendo con argilla verde, è per le pelli normali-miste.
    Come mi ci trovo? Molto bene!
    La uso la sera come ultimo step dello “struccaggio” e prima di applicare il tonico; queste spugnette infatti svolgono un’azione purificante, effettuando un leggerissimo scrub e rimuovendo tutte le impurità.
    Praticamente la utilizzo bagnandola con un po’ di acqua tiepida e poi massaggiandola su tutto il viso, con dei movimenti circolari, una o due volte e noto gli effetti positivi: la pelle mi appare più rosea e poi la sento e la vedo più pulita.
    Finito il massaggio la risciacquo, la strizzo e la lascio asciugare, inoltre una volta a settimana la immergo per qualche minuto in acqua bollente per disinfettarla.
    La linea completa è acquistabile sul sito di ecobelli (così l’ho presa io) al costo di 8,99 euro.

promossi periodo
Partendo da sinistra in senso orario:

  • Nutrilabbra ai quattro burri, L’erbolario: questo per me è il Burro Di Cacao per eccellenza!
    Non so quante volte io lo abbia ricomprato, lo uso da quando ho 13-14 anni e mi ci sono sempre trovata bene.
    Contiene questi quattro burri che sono burro di Karitè, burro di Cacao, burro di Mango e burro di Illipe e forse è per questo che costa un po’, circa 5 euro.
    E’ un prodotto che vale quanto costa perchè ha tutte le migliori qualità che si possano richiedere a uno stick labbra: idrata e nutre le labbra, rimane abbastanza compatto ma non è duro quando lo si applica, una volta steso si fissa e dura parecchio e la secchezza diventerà solo uno spiacevole ricordo e in più ha un profumo che se esistesse un dolce con lo stesso profumo lo terrei sempre in casa. Lo amo!!!
  • BB Cream, Clinique: vi ricordate la BB cream di Garnier con cui mi ero trovata malissimo? Questa è tutta un’altra musica. Sono 4 tonalità e io ho la 02, che è molto simile al colore del mio incarnato.
    Ecco lo swatch:
    swatch bb
    Si stende in maniera uniforme anche solo con le mani ed ha una consistenza leggera, compatta il colorito del viso, copre imperfezioni e macchie e protegge dal sole, avendo un SPF 30….insomma è spettacolare!
    Altro pregio è che non si scioglie quando fuori fa caldo, l’ho testata quest’estate e si è comportata benissimo!
  • Pastello labbra Aragosta, Neve Cosmetics: l’ho lasciata per ultima apposta perchè lei è il prodotto rivelazione di quest’estate!
    E’ la mia prima pastello oltre ad essere il primo prodotto Neve che ho acquistato e ho provato e non le trovo difetti. Il colore è stupendo, questo è lo swatch:
    swatch aragosta
    è il classico rosso corallo che trovo sia molto portabile e adattissimo per l’estate con un velo di abbronzatura, ma non solo.
    La tenuta anche è fantastica, il colore resiste anche dopo che si mangia o beve e non mi secca assolutissimamente le labbra; tende un pochino a evidenziare le pellicine, ma con un buono scrub e una buona idratazione il problema è eliminato.
    Considerato quanto mi ci sto trovando bene e il costo (4,80 euro) ho intenzione di acquistare altre pastello: mi ispirano parecchio anche Fenicottero e Sfilata…staremo a vedere quanto resisto! 😀

    Questo per oggi è tutto, presto arriverà pure il resoconto sui prodotti che, ahimè, non mi sono proprio andati a genio.
    E voi? Avete avuto rivelazioni o delusioni dagli ultimi prodotti testati? Se vi va lasciate un commento.

    Un bacione!

Elena

Senza categoria

Oggi parliamo di…kiko nail patch!

Ciao a tutti! Stasera vi voglio parlare della mia esperienza con i colour patch nail  di kiko… esperienza a dir poco fallimentare!
Intanto però che cosa sono?

KM004010081principale_900Wx900H

Si tratta di smalto colorato adesivo tre in uno, ovvero comprensivo di base, colore e top coat in un unico strato; gli adesivi, come si può vedere dalla foto, sono già sagomati e basta adeguarli alla forma e alla grandezza delle proprie unghie.  Ci sono tantissime varianti, io li ho acquistati nella tonalità mint milk, la numero 101, ad un prezzo di 5,90 euro.
Questo è il risultato che ho ottenuto io.

10659344_10204619956687622_5168701292424286185_n

Perchè mi ci sono trovata male?
Allora innanzitutto ho avuto difficoltà a farli aderire all’unghia soprattutto nel momento in cui ho tolto l’eccedenza, tant’è che già da appena messi avevo dei tratti, seppur minimi, senza smalto. Insomma li ho applicati alle tre e alle sei già un paio di unghie mi si erano  sbeccate e altre avevano dei lembi di smalto sollevati.
La delusione è stata epica, anche perchè ne avevo sentito parlare bene e quindi non riesco a capire una resa così scadente.
L’unica cosa che mi viene in mente è che tra quando li ho comprati e quando li ho utilizzati è intercorso un lasso di tempo di circa tre mesi, quindi forse i patch nel frattempo hanno perso aderenza.
Nonostante ciò voglio dargli un’altra chance, magari usandoli subito dopo averli presi.
E voi ragazze li avete mai provati? Let me know! 😉

Un bacione e buona serata!
Elena

Senza categoria

Oggi parliamo di… solari!

Buongiorno a tutti! Anche se a Roma il tempo oggi è pessimo, ho deciso di dedicare questo post ai solari utilizzati quest’estate; non sono molti, ma d’altronde mi sono fatta solo cinque giorni di mare (e uno di piscina, eheh).
Oltre ai solari vi parlo anche di un doposole e in linea generale le mie opinioni sono tutte positive, ma vediamole nel dettaglio.

solari

In senso orario:

Latte solare spf 30, Bottega Verde: è un latte che si assorbe subito, non lascia nessuna patina bianca ed ha l’odore tipico dei solari, che nello specifico non saprei definire. 🙂 Mi ci sono trovata bene perchè appunto non unge e va massaggiato pochissimo; possiede inoltre una protezione contro le meduse, ma non avendone incontrata nessuna non so dirvi come agisce. Non mi ricordo il prezzo, credo si aggiri intorno ai 20 euro o poco più.

Latte alta protezione spf 30, Avène: rispetto al precedente, che sembra più una crema come consistenza, questo solare ha proprio la texture ricca del latte e infatti va massaggiato un po’ di più. Nonostante ciò non lascia nè la pelle unta nè alcuna traccia bianca. Ha un odore quasi neutro che si avverte appena; è stato il primo prodotto che ho provato di questa marca e mi è piaciuto. 100 ml li ho pagati 22 euro circa.

Crema doposole con olio di ibisco e argan, Bottega Verde: l’aspetto migliore di questa crema è che rinfresca! Pochi secondi dopo averla applicata si avverte proprio la sensazione di pelle più fresca, il che è l’ideale quando abbiamo preso il sole un po’ troppo e sentiamo la pelle tirare. Ha una buona idratazione e se proprio devo trovarle un difetto è per via  della profumazione: è di tipo floreale ma parecchio intensa, quasi stucchevole.
200 ml sono costati 14,99 euro.

Le mie vacanze sono giunte al termine e la recensione dei solari ne è la prova, ahimè!
Sono comunque contenta di ricominciare e di proseguire quest’avventura del blog, a cui spero di affiancare presto una pagina facebook.
Per il momento vi mando un bacio e alla prossima belle!

Elena