Senza categoria

Review creme mani de L’Occitane

Buon pomeriggio a tutte!
Questo Natale ho ricevuto diversi regali beauty e sto anche pensando di realizzare un post apposito, per ora però vi voglio parlare in particolare di un regalo che ho ricevuto, ovvero un cofanetto con quattro creme mani del marchio L’Occitane en Provence.
occitane

Innanzitutto parliamo di quanto è bella questa scatolina…io me ne sono innamorata! ❤ ❤ ❤
Poi ecco tutte le cremine:
occitane-creme

Come potete vedere sono tutte e quattro delle mini size da 10 ml l’una, perfette da portare in borsa o durante viaggi di pochi giorni; inoltre la taglia mini vi consente di provare per bene il prodotto ed eventualmente poi di acquistarlo in formato più grande.
Cominciamo con la crema mani al Karitè: è praticamente la mia preferita, sia per la consistenza che per il profumo. E’ quasi un burro che però si assorbe in fretta lasciando la cute morbida e non unta; il profumo del Karitè de L’Occitane è buonissimo, tra i migliori in assoluto di questa marca ma non so come descrivervelo…perdonatemi! 😀
Lavanda: molto fluida e per questo molto leggera. Non la consiglio qualora abbiate le mani eccessivamente secche e/o screpolate, tuttavia se non soffrite di questi problemi e se siete alla ricerca di una crema che si asciughi subito l’avete trovata. Il profumo è leggero e piacevole, non quell’odore di lavanda che ricorda un detersivo, anzi è più genuino.
Fiori di Ciliegio: ha una profumazione deliziosa, così fiorita e fresca che rimanda subito alla primavera. Il livello di idratazione è buono e rende la pelle vellutata in pochi istanti.
Mandorla: qui faccio una piccola premessa: nonostante io ami i profumi dolci, l’odore della mandorla di solito non mi fa impazzire..non so il perchè. In questo caso però esiste un’eccezione, infatti il profumo, oltre ad essere piacevole, è molto delicato, quasi talcato e svanisce piano piano. Mi piace anche l’idratazione, infatti la texture della crema non è nè troppo pastosa nè eccessivamente leggera ma assicura mani idratate.

Se dovessi scegliere una crema tra queste da comprare nel formato maxi sarei indecisa tra il Karitè e i Fiori di Ciliegio…continuo a pensarci bene nel frattempo! 😉

Spero di avervi tenuto un po’ compagnia…buona serata e buon inizio di settimana! ❤

Elena

Annunci
Senza categoria

Rossetti… che passione!

Buongiorno a tutti!
Oggi voglio scrivere un post che avevo in cantiere da tempo e che riguarda tre nuovi rossetti più una matita che sto usando molto ultimamente e che trovo adattissimi per la stagione invernale.
Faccio una piccola premessa: i prodotti sono tutti dal finish opaco e sono scriventi già dalla prima passata tant’è che non c’è bisogno di una seconda stesura.

Vamos!
Ecco i magnifici quattro:
rossetti

Ed ecco gli swatches:
swatch

Vicino a Mehr e Beverly ho steso due matite di Neve Cosmetics che reputo abbastanza uguali al colore del rossetto accanto e che utilizzo come contorno labbra prima di stendere o Mehr o Beverly, appunto.

Mehr, Mac:
mehr

si stende con una facilità assoluta, grazie anche alla consistenza nè troppo morbida nè esageratamente dura. Fortunatamente non tende a sbavare, anzi poco dopo che lo stendo si fissa bene e proprio per questo solitamente non lo contorno con l’apposita matita.
Ovviamente essendo matte evidenzia qualsiasi pellicina, perciò le labbra devono essere perfette ed idratate, a suo favore posso dire che non secca assolutamente.
Come resiste ai cibi?
Dunque resiste alle bevande ma non ai cibi; tuttavia io lo tengo spesso nella mia borsa per eventuali ritocchi….stendendosi infatti comodamente non necessita di chissà quale acrobazia. Lontano dai pasti ha una durata di 5/6 ore.
Si strucca tranquillamente, senza tingere le labbra ed essendo un classico nude per me è perfetto per qualsiasi stagione e per qualsiasi trucco.
Il costo è di 19.50 € per 3 g.

Beverly, Nabla:

nabla-rossetto

Un rosso lampone che non risulta troppo acceso e che quindi, secondo il mio parere, è elegantissimo.
Tra tutti gli altri è quello che risulta più morbido nella stesura, ragion per cui di solito mi aiuto con un pennellino e con la matita trasparente di Kiko per evitare antiestetiche sbavature.
Questa tonalità secondo me è bellissima perchè ha una componente fredda che lo rende adatto a qualsiasi ora del giorno: raramente infatti io indosso un rosso accesso sin dal mattino, è un colore che reputo più da sera…poi ci sono pure le mattine in cui sento di poter spaccare il mondo e quale migliore alleato del rossetto rosso, ma questa è un’altra storia! 😀
Tornando a noi, Beverly, avendo una base scura, è il prodotto che indosso in quelle mattine in cui mi va di dare colore alle labbra senza però esagerare troppo.
Come resiste ai cibi?
Resiste discretamente sia a ciò che si beve sia a ciò che si mangia…ovviamente se si consuma un pasto particolarmente oleoso il rossetto comincerà ad andarsene ma in maniera graduale.
Il costo è di 12.90 € per 4.2 g.

Dionysus, Mac:
mac

quando sono capitata al Mac di Venezia Mestre ero in cerca di un rossetto scuro..et voilà! Appena l’ho visto me ne sono innamorata e devo dire che merita; innanzitutto il color prugna molto scuro, pure se particolare, mi piace; certo quando lo stendo devo essere precisissima poichè altrimenti rischio di fare orrori…a tal proposito mi aiuto realizzando prima il contorno labbra con Brick, poi stendendo il rossetto ed infine applicando la suddetta matita trasparente di Kiko. La sua texture è molto morbida, non secca le labbra ed il risultato finale non è proprio un matte al 100%; ovviamente quando lo indosso lascio gli occhi praticamente nude.
Come resiste ai cibi?
Assolutamente si. Ha un’ottima durata, anche senza mangiare sta su per almeno sei ore e tuttavia si strucca tranquillamente senza tingere le labbra.
Costo: 24 € per 3.6 g.

Brick, Mac:

mac-brick

ottima matita per il contorno labbra e non solo! Infatti nella foto l’ho utilizzata come rossetto. La mina è dura ma non fa male e si stende con una facilità unica; la uso per contornare Dionysus ed anche altri rossetti dalla tonalità più rossa.
Sul sito Mac definisce il colore un rosa cannella, su di me appare quasi come un rosso cupo matte molto molto bello. Ovviamente anche qui, se si utilizza come rossetto le labbra devono essere state precedentemente idratate davvero bene.
Come resiste ai cibi?
Sicuramente resiste  bene alle bevande, ai cibi un po’ meno, tant’è che tendo ad applicarla quando so che non avrò cene o pranzi impegnativi.
Costo 16€ per 1.45 g.
Per oggi è tutto, io vi auguro una splendida domenica e vista l’ora anche buon appetito!

Elena

Haul

Haul e mini mini review!

Ciao a tutti! Finalmente ritorno a scrivere…è stato un periodo un po’ così e se anche il 2017 non sembra essere iniziato bene da un lato, dall’altro alcune cose sembra si stiano smuovendo e quindi si va avanti pure perchè non siamo gamberi e perciò non si può andare all’indietro. 🙂

Per tirarmi su il morale giovedì ho fatto un salto da Lush per darmi alla pazza gioia con i saldi: per chi non lo sapesse a partire dai primi di gennaio ogni anno Lush mette in saldo al 50 % una serie di prodotti, tra cui prodotti dell’edizione natalizia ma non solo e veramente in questo periodo di possono fare affaroni!
Questo è stato ciò che ho preso io:
haul-saldi-lush
Don’t rain on my parade è un gel doccia ai mirtilli, violetta e vaniglia che costa 7.50 € ma io me lo sono preso a 3.75 €; Snow fairy è un balsamo corpo alla profumazione di Fate voi e dal bel colore rosa pieno di brillantini… ❤ Scontato viene 4.97€ a partire da 9.95 €.
Infine l’unico prodotto non in saldo, ovvero Golden Handshake, il cui prezzo è di 4.50 €; questo piccolo panetto è un concentrato solido di burri e olii molto idratanti e nutrienti che va sciolto in acqua molto calda e poi va massaggiato sulle mani e tenuto in posa il più possibile. Un gentilissimo commesso me lo ha fatto provare dentro Lush e niente…mi ha conquistata.
E’ vero che non ho comprato moltissimo ma non avevo bisogno di molto altro, quindi ogni tanto so limitarmi pure io!!!

Ciò detto, vi recensisco un sapone e un balsamo labbra sempre di Lush e che sto usando da parecchio;
w_salted_caramel_soapquesto sapone che sembra un pezzo di dolce un po’ vecchiotto è il Sea Salted Caramel e l’ho preso a Londra pagandolo 4.25 £ quindi un po’ più di 5 €; in Italia non c’è e mi dispiace davvero perchè mi è piaciuto tantissimo. Innanzitutto per il profumo…adoro il caramello e avere quest’odore sulla pelle mi fa impazzire! Fortunatamente è uno di quei saponi che mantiene la propria profumazione anche dopo i primi utilizzi, cosa che invece purtroppo non mi è successa con altri saponi dello stesso marchio. Inoltre è molto idratante, non secca assolutamente le mani, anzi. Peccato in Italia non sia ancora arrivato.

Il balsamo invece è il Buttered Brazils:
balsamo-labbra-lush

allora da lui io mi aspettavo tanto, punto primo perchè 12 gr costano 9 € e punto secondo perchè sul sito viene presentato come ipernutriente grazie al burro di karité, la cera di cocco e l’olio di noce del Brasile biologico…tuttavia non è proprio così, non ho avvertito tutta questa idratazione e sulle labbra si assorbe molto presto non lasciando un grande beneficio. Inoltre forma dei granulini che fanno quasi uno scrub ma la descrizione del prodotto non lo prevede quindi non so spiegarmi il motivo di tale reazione.

Per oggi ho finito, fatemi sapere se anche voi siete andati da Lush e avete fatto spese pazze con i saldi, sono stracuriosa! 😉

Un bacio,

Elena

 

Senza categoria

Recensione Prima Pelle 10%

Buonasera gente!!!
Nonostante questo caldo mi tolga parecchie energie, cerco di andare avanti, contando i giorni che mancano alla fine dell’estate. Ebbene sì, io non sono una summer addicted, non sopporto l’afa, le temperature alte e il sole cocente perchè mi abbassano la pressione e quindi barcollo un po’…ma non mollo!

Dopo avervi rivelato ciò, passo a parlarvi di questo splendido prodotto del marchio Latte e Luna: Prima Pelle 10%.

13567412_10209761781190021_2005163844598869168_n

Prima di tutto, due parole su questo brand: è una cosmesi naturale e direi innovativa poichè i suoi prodotti sono anidri, ovvero privi di acqua; si propone di rispettare ogni tipo di pelle, in modo tale da riservarle solo ciò di cui ha bisogno senza eccedere.

Tra i tanti prodotti c’è questa pomata, Prima Pelle 10%, dalle proprietà protettive, lenitive e nutrienti; presenta infatti gli estratti di camomilla, calendula e malva uniti all’olio di semi di zucca. I primi tre hanno proprietà calmanti mentre l’olio è un antisettico e igienizzante.
Questo è l’Inci:
oryza sativa brain oil, butyrospermum parkii butter, cera alba, helianthus annuus seed oil, chamomilla recutita flower extract, calendula officinalis flower extract, cucrbita pepo seed oil, tocopherolo.

Prima di tesservi le lodi di questa crema vi voglio parlare della mia pelle: quando ero piccolina ho sofferto di dermatite atopica e purtroppo chi soffre di dermatite una volta può avere delle ricadute. Infatti dopo anni di assoluta tranquillità, nelle ultime tre estati, compresa questa, la pelle delle mie mani non è stata bene.
Sostanzialmente ho iniziato a soffrire di dermatite da stress mista a disidrosi, tuttavia entrambe sono stagionali, ovvero si ripresentano solo d’estate. Quest’anno, rispetto ai due passati va meglio, ma in certi giorni combattere il prurito non è facile e non sempre riesco a vincere.
Quando la situazione è disperata l’unica cosa che mi dà sollievo è il cortisone ma ovviamente non posso e non voglio abusarne; nei periodi in cui la mia pelle sta meglio fatico a trovare una pomata adatta: quelle cosmetiche classiche le evito proprio, quelle prese in farmacia si dividono in due categorie, ci sono quelle che bruciano se ho qualche spaccatura e vi assicuro che non è piacevole e ci sono quelle il cui foglietto illustrativo raccomanda di non usare sulle ferite aperte.
In questo panorama un po’ desolante, ho fatto tombola quando ho scoperto dell’esistenza di questo prodotto: infatti circa un anno fa acquistavo on line la prima confezione, 110 ml al prezzo di 28 €…da lì è stata la svolta.

Premetto che non ha un effetto curativo sulla dermatite, tuttavia per il resto è una bomba! Ogni qual volta la pelle mi tira o è secca o è un po’ arrossata, applico Prima Pelle et voilà! è come se la mia cute mi ringraziasse. Ne basta pochissima, poichè ha una consistenza molto oleosa e densa, perciò se ne applicate troppa rischiate che non si assorba e che la pelle maceri; questo è anche il motivo per cui mi è durata 11 mesi.
Ogni volta dopo averla massaggiata per bene avverto appieno il suo potere calmante e lenitivo, davvero è quasi una coccola, inoltre non brucia se la pelle presenta fissurazioni e non è controindicata nei casi di ferite aperte.
Ha un colore giallognolo, non ha odore e seppur ricca, se spalmata bene si assorbe in fretta.
Non ho mai notato che aumenti la velocità di cicatrizzazione delle ferite, d’altronde non è questo il suo scopo, però ho notato che rende la sensazione di prurito meno aggressiva.

Un ultimo appunto: 28 € possono sembrarvi tanto, ma come già detto è un costo che si ammortizza nel tempo. In più spesso ho acquistato prodotti farmaceutici e non crediate che costino poco, quindi per me questo è uno di quei casi in cui il prodotto vale questo prezzo.
Oltre alla confezione da 110 ml ne esiste un’altra da 43 ml e che costa 17€, il PAO è di 24 mesi.

Per oggi questo è tutto, spero di avervi fatto un po’ di compagnia raccontandovi di una tipologia di prodotto un po’ diversa ma per me davvero essenziale.
Buona serata e baci!

Elena

 

Senza categoria

Oggi parliamo di… unghie!

Buongiorno a tutti e buona domenica!!! Ho la bozza di questo post da un po’ di tempo e finalmente oggi ce la faccio a pubblicare. 🙂
Parliamo di unghie: io, fortunatamente, ho delle unghie abbastanza normali e sane, che non si sfaldano e nemmeno si rompono facilmente. Non riservo loro cure particolari, se non lasciarle libere dallo smalto ogni tanto e raramente mi faccio applicare gel o smalti semipermanenti. Tuttavia di recente è capitato che per un mese le mie unghie indossassero uno smalto semipermanente e dopo averlo rimosso la situazione è stata un po’ tragica: le unghie si spezzavano con molta facilità e le tenevo sempre cortissime.
Un giorno sono entrata da Beauty Point per vedere se avessero uno smalto curativo e ho trovato la BB nail foundation di Deborah:

deborah nail
In pratica si tratta di uno smalto, che può essere sia usato come base che da solo e che, grazie alle vitamine E ed F e all’ingrediente Mica, non solo uniforma il colorito delle unghie e gli dona brillantezza, ma le rinforza anche.
Disponibile in due tonalità, la 01, che ho io ed è un rosa nude e la 02, un beige chiaro, contiene 11 ml di prodotto al costo di 8.90 euro, tuttavia io l’ho pagato 7.56 euro grazie ad uno sconto del 15%.
Riconosco che il prezzo non è economico per uno smalto, ma ho voluto dargli fiducia, sperando che migliorasse la situazione delle mie unghie; così è stato! Già dopo 10 giorni di utilizzo la situazione è cambiata in meglio, le mie unghie sono più forti, non si spezzano più ed inoltre mi piace molto l’aspetto curato che hanno.
nails deborah
Concludendo sono davvero contenta di questo prodotto molto funzionale.

Parlando d’altro, due sabati fa sono stata da Eataly, quello di via Ostiense, perchè lì hanno Nabla ed è un po’ che puntavo un nuovo ombretto…
husky nabla
Ecco in tutto il suo splendore Husky ❤ . Non ho ancora fatto lo swatch perchè sono quasi in soggezione…si so che è una cretinata, ma è talmente bello che ho paura di sprecarlo, ma tra poco prenderò coraggio ed agirò. 😉
Insieme a lui ho fatto scegliere un rossetto a mia mamma e gliel’ho regalato, in modo tale da poterlo usare pure io, eheheheh!
Ecco Beverly, un Diva Crime:
divacrime nabla
L’ombretto è costato 11.50 euro, mentre il rossetto 12.50 euro; presto spero di fare un post di recensione su questi due splendidi prodotti.

Buon pomeriggio e baci,
Elena.

Senza categoria

Review Neve Cosmetics.

Buon pomeriggio a tutte!!! Finalmente eccomi tornata, non me ne vogliate ma gli esami mi hanno assorbita in una maniera indicibile e oggi è il primo giorno di riposo da non so quanto…Comunque sia anche se spesso esco solo per ripetere con le mie amiche, nonchè colleghe, non rinuncio al trucco e così oggi vi voglio parlare di alcuni prodotti di Neve Cosmetics, azienda che ancora sto scoprendo. 🙂

Tempo fa in un haul vi avevo mostrato la palette personalizzabile in cui ho già posizionato due cialde; nello stesso ordine con cui la presi questo marchio mi aveva omaggiato di un ombretto minerale in taglia mini, Occhi di Gatto.
neve palette
swatch neve
Mi dispiace per la luce, ma in questi giorni a Roma il sole è desaparecido e si fa quel che si può! Partendo da sinistra: Smoking, Fiori d’Ombra e Occhi di Gatto.
Dunque Smoking è stata un po’ una delusione, mi aspettavo un grigio tortora bello pieno e invece, come la stessa foto mostra, è poco scrivente. Tuttavia non mi sono persa d’animo e provandolo un po’ mi sono resa conto che se sfumato bene nella piega esterna dell’occhio dà proprio un bell’effetto ed è ideale per quei trucchi nude, che ultimamente sto adorando. Ha una buona durata e si sfuma molto bene, quindi direi che mi sono ripresa dalla delusione iniziale.
Fiori d’Ombra, invece, è un viola vinaccia un po’ brillantinato e mi piace molto: scriventissimo, anche lui si sfuma bene e si mantiene parecchio intenso. Di solito lo applico da solo sulla palpebra mobile, soprattutto quando voglio ottenere un trucco veloce ma con un colore che non è proprio classico.
Ogni cialda costa 4.20 euro, ma io le ho preso durante il cialda party, pagando 2.90 ognuna.
Occhi di gatto è un ombretto minerale nero nerissimo ed opacissimo! E’ stupendo ed è diventato  ufficialmente l’ombretto nero che uso come eye liner; niente di negativo da dire, forse solo che è leggermente polveroso, ma per il resto non posso che ringraziare Neve per questo fantastico omaggio. 😀

Non ricordo se nello stesso ordine o in un altro Neve mi avesse omaggiato anche di un campioncino della crema corpo Gianduiosa, la quale non mi ha fatta impazzire: infatti non l’ho trovata nè nutriente nè profumata. Sono invece molto più curiosa di provare la Mirtillosa, magari in un prossimo ordine. 😉

Per oggi questo è tutto, fatemi sapere come vi trovate con questo marchio e se avete mai provato qualcosa.
Io vi auguro un buon week end e vi mando un bacio.
Elena

Senza categoria

Review Lush

Buongiorno bellezze!!! Cosa combinate in questa atipica mattina di luglio?
Se alcune di voi sono a casa senza far nulla ecco pronta una review Lush su tre prodottini che sto utilizzando molto in questo periodo.

review lush

Partendo da sinistra e proseguendo in senso orario vi parlo di un campioncino di Dream Cream che mi hanno dato l’ultima volta che sono andata da Lush; è veramente ottima! L’odore che spicca di più è la lavanda, che io personalmente adoro, tuttavia non è un profumo che rimane a lungo. Ciò che resta di più è invece l’idratazione; inoltre questa crema ha proprietà lenitive e infatti ho provato ad usarla sull’allergia causatami dall’olio della Khadi e devo dire che sia il rossore che il prurito sono nettamente migliorati.
Ora lush l’ha resa anche autoconservante e un barattolo di 240 gr costa 19,85 euro…secondo me li vale tutti e probabilmente sarà la mia prossima crema corpo. 😉

Sottobosco è invece una maschera fresca ai mirtilli indicata per le pelli normali che vogliono rinfrescarsi e purificarsi. E’ la mia maschera preferita! Anche se ne ho provate solo altre due questa è pazzesca. Mi lascia la pelle del viso come quella del culetto di un bambino. *.*
E’ vero che io non ho particolari problemi di pelle tipo acne o couperose (soffro “solo” di dermatite atopica ma che ce vogliamo fa?!) comunque sia dopo averla risciacquata io noto la pelle più liscia, più rosea e con la sensazione che respiri di più. Si è capito che la amo?
Io l’ho presa con  la promozione dei 5 barattoli, tuttavia costa 9,25 euro per 75 grammi…e c’ha pure i mirtillini dentro!!!!
Infine Non ti scordar di me lo struccante per viso e occhi di cui ho sentito e letto recensioni quasi sempre molto positive. All’inizio ero scettica sul fatto che rimuovesse tutto e bene il make up, soprattutto quello degli occhi, poi l’ho utilizzato e mi sono ricreduta. Il mio trucco occhi tipico è rimmel + ombretto o rimmel + matita e in effetti questo struccante toglie tutto! Praticamente lo applico sugli occhi chiusi in piccola quantità e poi massaggio le palpebre, massaggio le ciglia seguendo la loro direzione naturale e quando mi accorgo di essere diventata un bel panda risciacquo con acqua tiepida. Siccome rimane sempre qualche residuo di struccante rimuovo tutto con un dischetto di cotone imbevuto di acqua sempre tiepida o altrimenti di tonico.
Non brucia gli occhi, rimuove davvero ogni traccia, anche se non l’ho provato sul trucco waterproof, ed avendo anche il miele tra i suoi ingredienti mi lascia il contorno occhi idratato; spesso lo uso pure per rimuovere i rossetti.
100 grammi costano 17,75 euro, che è vero che non sono pochi,  però considerate che ne basta proprio pochissimo per struccarsi: io lo uso da tre settimane quasi tutti i giorni e lo vedete dalla foto che sembra ancora intero, perciò è un costo che si ammortizza nel tempo.

Spero di esservi stata utile anche questa volta e di avervi tenuto un po’ di compagnia.
Vi mando un bacio e alla prossima!
Elena.