Senza categoria

Prodotti bocciati e promossi!

Buonasera a tutti!

Finalmente ritorno tra un lavoro e un altro per aggiornarvi su quei prodottini che ultimamente mi hanno convinta oppure no: non sono molti poiché voglio smaltire un po’ di roba prima di ridarmi alla pazza gioia, soprattutto per quel che riguarda il make up…ovviamente se un prodotto finisce poi lo ricompro! 😉
Comincio subito dal make up con un prodotto promosso.

HR SWATCHIl Wanted Rouge di Helena Rubinstein nella colorazione numero 23, un nude shimmer un po’ scuro che mi sta piacendo moltissimo. Sulle labbra scorre morbido, la texture è cremosa ma il rossetto non sbava e l’effetto che dà è molto bello e naturale. Ovviamente tende ad andarsene mangiando ma in maniera graduale senza chiazze strane e antiestetiche. Non secca le labbra, anzi è molto confortevole…sembra quasi di non indossarlo.
BOCCA HR

Non so il costo in quanto è stato un regalo.
Continuando con gli altri promossi:
PROMOSSI

  • Better Than Sex, Too Faced: che dire di questo mascara che volevo acquistare da anni! E’ formidabile, mentre lo applico vedo proprio come mi allunga le ciglia, le quali, oltre ad essere allungate, appaiono belle folte e scurissime. Lo adoro. ❤
    L’unica pecca è il prezzo, 23.50 €; per carità li vale tutti, però non è il rimmel che si ricompra ogni 5-6 mesi… Una tantum è una pazzia che vale la pena fare anche perché assicura il classico effetto ciglia finte che, ammettiamolo, noi donne ricerchiamo in ogni mascara ma che riscontriamo in pochissimi prodotti di tale categoria.
  • Instant Anti- Age, Maybelline New York: correttore molto molto valido, costa 8.99 € ed io ho la tonalità light. Copre le occhiaie benissimo, non va nelle pieghette e soprattutto regala uno sguardo riposato ma naturale, cosa che secondo me dovrebbe essere lo scopo di qualsiasi correttore che si utilizza per le occhiaie.
  • Olio di Argan, Najtù: è diventato un must nella mia routine serale!
    Dopo essermi struccata per bene applico 2-3 goccette su tutto il viso e sto almeno un minuto a massaggiarlo con movimenti circolari. Dopo due mesi noto una pelle luminosa, sempre morbida e levigata e più elastica.
    30 ml costano 25 € tuttavia vi garantisco che ne vale la pena: sia perché ne va usato pochissimo quindi è un prodotto durevole che vi farà ammortizzare il costo e sia perché può essere utilizzato sul resto del corpo e sui capelli.

    Passando invece ai prodotti bocciati.
    BOCCIATI

  • Nutritic, La Roche-Posay: con il freddo anomalo che è tornato tra aprile e maggio le mie labbra hanno avuto nuovamente bisogno di un surplus di idratazione; tuttavia non potendo comprare i miei mai più senza in termini di burri di cacao e trovandomi in farmacia ho comprato lui…ouch.
    E’ come se non lo mettessi, si asciuga ad una velocità supersonica: lo applico, il tempo di un pensiero e puff! Non c’è più.
    Lo sto comunque usando perché non mi va di buttarlo però non vedo l’ora di terminarlo.
    Costo: 4 €.
  • Golden Handshake, Lush: questo trattamento mani mi  ha parecchio incuriosita quando sono andata da Lush sotto i saldi perciò l’ho acquistato.
    Peccato che non mi abbia convinta del tutto: dopo aver sciolto parte di questo panetto, lo tengo in posa sulle mani per almeno 10 minuti, spalmandolo e massaggiandolo bene e poi lo risciacquo.
    L’effetto mani liscissime e morbidissime culetto di bimbo’s style dura veramente poco e non è un effetto da trattamento.
    20 gr costano 4.95 €.
  • Defence Body Hydraboost, Bionike: il motivo per cui tale prodotto sia descritto come fluido idratante mi sfugge. Infatti è talmente leggero che di idratazione non ha praticamente nulla. Ho usato questo campioncino per 3-4 volte sulle gambe e la delusione è stata forte: la pelle, una volta assorbito il prodotto, non ne trae beneficio alcuno: non è né morbida né nutrita. Non Ci Siamo proprio!

Bene signori per oggi è tutto! Cercherò di tornare presto con un nuovo post. 😉

Buonanotte,
Elena.

 

Annunci
Haul

Haul e mini mini review!

Ciao a tutti! Finalmente ritorno a scrivere…è stato un periodo un po’ così e se anche il 2017 non sembra essere iniziato bene da un lato, dall’altro alcune cose sembra si stiano smuovendo e quindi si va avanti pure perchè non siamo gamberi e perciò non si può andare all’indietro. 🙂

Per tirarmi su il morale giovedì ho fatto un salto da Lush per darmi alla pazza gioia con i saldi: per chi non lo sapesse a partire dai primi di gennaio ogni anno Lush mette in saldo al 50 % una serie di prodotti, tra cui prodotti dell’edizione natalizia ma non solo e veramente in questo periodo di possono fare affaroni!
Questo è stato ciò che ho preso io:
haul-saldi-lush
Don’t rain on my parade è un gel doccia ai mirtilli, violetta e vaniglia che costa 7.50 € ma io me lo sono preso a 3.75 €; Snow fairy è un balsamo corpo alla profumazione di Fate voi e dal bel colore rosa pieno di brillantini… ❤ Scontato viene 4.97€ a partire da 9.95 €.
Infine l’unico prodotto non in saldo, ovvero Golden Handshake, il cui prezzo è di 4.50 €; questo piccolo panetto è un concentrato solido di burri e olii molto idratanti e nutrienti che va sciolto in acqua molto calda e poi va massaggiato sulle mani e tenuto in posa il più possibile. Un gentilissimo commesso me lo ha fatto provare dentro Lush e niente…mi ha conquistata.
E’ vero che non ho comprato moltissimo ma non avevo bisogno di molto altro, quindi ogni tanto so limitarmi pure io!!!

Ciò detto, vi recensisco un sapone e un balsamo labbra sempre di Lush e che sto usando da parecchio;
w_salted_caramel_soapquesto sapone che sembra un pezzo di dolce un po’ vecchiotto è il Sea Salted Caramel e l’ho preso a Londra pagandolo 4.25 £ quindi un po’ più di 5 €; in Italia non c’è e mi dispiace davvero perchè mi è piaciuto tantissimo. Innanzitutto per il profumo…adoro il caramello e avere quest’odore sulla pelle mi fa impazzire! Fortunatamente è uno di quei saponi che mantiene la propria profumazione anche dopo i primi utilizzi, cosa che invece purtroppo non mi è successa con altri saponi dello stesso marchio. Inoltre è molto idratante, non secca assolutamente le mani, anzi. Peccato in Italia non sia ancora arrivato.

Il balsamo invece è il Buttered Brazils:
balsamo-labbra-lush

allora da lui io mi aspettavo tanto, punto primo perchè 12 gr costano 9 € e punto secondo perchè sul sito viene presentato come ipernutriente grazie al burro di karité, la cera di cocco e l’olio di noce del Brasile biologico…tuttavia non è proprio così, non ho avvertito tutta questa idratazione e sulle labbra si assorbe molto presto non lasciando un grande beneficio. Inoltre forma dei granulini che fanno quasi uno scrub ma la descrizione del prodotto non lo prevede quindi non so spiegarmi il motivo di tale reazione.

Per oggi ho finito, fatemi sapere se anche voi siete andati da Lush e avete fatto spese pazze con i saldi, sono stracuriosa! 😉

Un bacio,

Elena

 

Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #15

Good morning people!

Qui a Roma sembra essere finalmente arrivato l’autunno; c’è una bella arietta frizzantina e quindi ho già dato il benvenuto a sciarpone, maglioncini e thè caldi…quanto love! ❤
Oltre a ciò, ci sono una serie di prodotti che ho finito e di cui vi sto per svelare se vale la pena ricomprarli o meno.

Comincio dal viso.
finiti-viso
Starlet, Neve Cosmetics: dunque lui è stato il mio primo blush minerale ed all’inizio ho dovuto capire come e quanto dosarlo per non rischiare di sembrare Heidi; una volta capito ciò, l’applicazione è stata tutta in discesa!
Buona la durata e anche la sfumabilità, il colore è un rosa mattone totalmente opaco che io ho trovato ideale soprattutto durante i mesi freddi perchè è una tonalità molto naturale e non accesa.
Il costo è di 12.90 € per 4 g di prodotto.
Lo ricomprerei?
Direi di sì perchè le impressioni sono state positive, tuttavia siccome a me piace cambiare ( come alle scale in Harry Potter XD ), un blush di Neve che punto da tanto è Pop Corn…chissà che io non riesca ad agguantarlo prima o poi!

Non Ti Scordar di Me, Lush: e quando mai potrei!!!!
Che dirvi…ormai lui è LO struccante per i miei occhi. Perchè non mi brucia, leva tutto, qualsiasi tipo di trucco, non è aggressivo nemmeno sulle ciglia…è davvero ottimo.
Lo uso anche sulle labbra, per levare i rossetti più resistenti ed ogni tanto sul viso quando lo voglio idratare prima di andare a dormire. Dopo di che con un detergente elimino i residui.
45 g costano 10.95 € ed è un prezzo che ammortizzate nel tempo perchè io con questa quantità ci vado avanti per almeno un anno.
Lo ricomprerei?
Uuuuh avoja, già fatto. 😉

finiti-capelli

Ultra Dolce Shampoo, Garnier: all’olio di avocado e burro di karité, questo shampoo mi ha causato tantissima forfora già dopo i primi lavaggi, costringendomi a comprare poi un apposito prodotto antiforfora.
Lo ricomprerei?
Assolutamente no.

Styling Mousse, Nivea:  mi piace tantissimo questa mousse perchè non dà l’effetto riccio appiccicato o bagnato, che non sopporto tanto. Invece lei lascia i capelli morbidi e tutti boccolosi, senza appesantirli.
Sono 150 ml ad un costo di 2.99€.
La ricomprerei?
Già fatto!

Balsamo al cocco, Splend’Or: su questo balsamo ho sentito pareri contrastanti, io posso dire che con me ha sempre fatto suo dovere più che bene; l’ho utilizzato anche per il Cowash ed i capelli poi erano morbidissimi. L’unica pecca è il profumo: un profumo al cocco buonissimo che però non rimane per niente…Splend’Or fa qualcosa, su!
Lo ricomprerei?
Assolutamente si, anche per via del costo che mi pare sia sotto i 5 €.

finiti-corpo

SPF 40 Body Cream, Clinique: allora come crema solare non è male perchè fa il suo dovere, però è estremamente densa e pastosa e prima che si spalmi tutta è già ora di ritornare a casa dal mare…voi capite che preferirei qualcosa  di un po’ più veloce.
Non ricordo il costo ma mi pare fosse tra i 20 e i 30 €.
La ricomprerei?
Nah.

Atollo 13, Lush: lo scrub è ottimo: non è troppo aggressivo, però al tempo stesso mentre lo massaggiate sentite che sta lavorando. Ha un bellissimo colore azzurro e il profumo è molto fresco ed agrumato. Costa 14.50 € e sono 350 g.
Lo ricomprerei?
Se ne avrò l’occasione si!

Levasmalto delicato, Bottega Verde: questo levasmalto senza acetone non è male…toglie lo smalto senza troppi strofinamenti, ha un buon odore di miele anche se un po’ forte; però il foro di apertura secondo me è troppo grande e quindi credo che esca più prodotto di quello necessario: ciò è un difetto non indifferente perchè 50 ml hanno un prezzo di 8.99€ e pagare quasi 9€ per una bottiglietta così piccola mi sembra eccessivo.
Lo ricomprerei?
No, per il costo che ha non ne vale la pena.

Deodorante Pure, Dove & Neutro Extra Delicato, Infasil: i deodoranti li recensisco insieme anche se i pareri sono differenti. Il deodorante Dove è senza profumo…ora quando l’ho comprato ce lo sapevo, tuttavia pensavo che un minimo di profumazione ci fosse e invece nada de nada. Metterlo o non metterlo non fa differenza dunque è proprio una formulazione che io  non capisco.
Al contrario il deo Infasil è stato il mio fido compagno durante i giorni estivi più torridi: un odore neutro, ma piacevole, fresco e persistente…il top d’estate.
Li ricomprerei?
Dove manco se minacciata, Infasil l’ho già ricomprato.

Bene gente, per oggi questo è tutto, lasciatemi un commentino se vi va e fatemi sapere se avete provato anche uno solo di questi prodotti. 🙂

Buon sabato sera!

Elena

Senza categoria

Promossi del periodo!

Buon pomeriggio gente! Qui nella capitale c’è un tempo bruttissimo…il cielo è tutto grigio e fa freddo…ed io sono metereopatica, argh! Non mi va di uscire, ma anche dentro casa mi sento un po’ così…insomma è una di quelle giornate scialbe, che non vedo l’ora finisca.
Per ravvivarmi un po’ ho deciso di rivelarvi quali sono i prodotti che ho amato nell’ultimo periodo: sono solo tre, ma d’altronde tre è il numero perfetto quindi direi che posson bastare, eheh.
Vamos!

Biancaneve, Lush:
biancaneve

per me è uno dei saponi migliori di questa nota azienda inglese e mi piacerebbe tanto se lo rendessero permanente.
Infatti Biancaneve è un’ edizione limitata natalizia e sono già tre anni che lo ricompro perchè lo trovo fantastico.
Partiamo dal profumo: si avverte pienamente ma senza esagerare l’odore della mandorla, che rimane sulla pelle insieme ad un’ottima idratazione. Biancaneve infatti a contatto con l’acqua fa una delicata cremina che è la manna d’inverno per le mie mani e per il resto del corpo. Insomma un mai più senza! ❤
Il costo non lo ricordo precisamente: credo sia tra i 4 e 5 euro per 100 gr.

Olio di mandorle dolci, I Provenzali:
olio provenzali

è una conferma! Comprato più volte lo uso in pratica per tutto: come idratante sul corpo, per rimuovere i residui di cera post-depilazione, poco poco sulle punte dei capelli per nutrirli e profumarli: il muschio bianco è una profumazione deliziosa che mi fa impazzire.
Davvero è un prodotto valido, al quale non trovo un difetto; 200 ml costano 3.90 euro, quindi è anche economico. Insomma non può mancare nel mio bagno sennò impazzisco. 😀

Fisio Shampoo all’Aloe, Omia:
shampoo omia


in questa foto sembra terminato ma ce ne è ancora un pochino: tuttavia mi fate sapere con quale shampoo vi state trovando bene? Io ho i capelli normali tendenti al secco, ricci-mossi e grossi… grazie in anticipo!
Dunque passiamo alla recensione di questo prodotto: mi sei proprio piaciuto!
Credo sia uno dei pochi casi in cui non necessito di utilizzare il balsamo: infatti anche solo con lui i miei capelli sono morbidi, più sani e per niente crespi.
E’ proprio ciò di cui ho bisogno, poichè ultimamente ho notato una certa secchezza probabilmente anche dovuta al balsamo di Pantene.
Non profuma, è senza parabeni e, anche se non ricordo bene il prezzo,è un prodotto abbastanza economico.

 

Parlando di questi favolosi prodotti mi sento meglio, però il tempo è ancora pessimo, quindi credo proprio che mi darò al cioccolato e mi guarderò una nuova puntati di Agents of S.H.I.E.L.D., la mia nuova serie tv preferita. 😀
Buon pomeriggio a tutti!

Elena

Senza categoria

Bocciati del periodo!

Buongiorno a tutti! In questo uggioso e grigio lunedì voglio levarmi alcuni sassolini dalla scarpa e quindi parlarvi dei prodotti che proprio Non Ci Siamo!

Devo dire che fortunatamente in questo periodo i bocciati sono davvero pochi, oggi infatti sono solo due e credo che ciò sia perchè ho un po’ di cosine da testare ancora e dunque da recensire.
Bando alle ciance, cominciamo.

Seguimi – balsamo labbra, Lush:
seguimi lush
questo balsamo labbra da subito mi ha poco convinta. Infatti nonostante sia indicato per nutrire le labbra screpolate grazie ad ingredienti come il miele e il burro di karitè, lo trovo poco performante: si asciuga presto e non idrata sufficientemente.
Successivamente è subentrato un secondo motivo di delusione, ovvero dopo che lo applico avverto un forte pizzicore sulle labbra e sul loro contorno, il quale mi costringe a bagnarmi con acqua fredda per trovare un po’ di sollievo.
Non capisco perchè non mi abbia causato questa reazione sin dall’inizio, certo è che non lo posso promuovere.
12 grammi hanno un costo di 9 euro…un prezzo sicuramente esagerato, ma si sa che Lush non è un’azienda economica.

Cantando sotto la pioggia, Lush:
cantando slp
direi che il principale motivo per cui io l’abbia bocciato salta subito agli occhi e cioè la muffa!
Premessa: ho acquistato Cantando perchè Lush lo ha tolto dai suoi prodotti permanenti facendolo diventare un prodotto bye bye e prima che accadesse ciò volevo provarlo poichè ne avevo sempre sentito parlare bene.
Temo che Lush però mi abbia dato una fregatura in quanto ho potuto usare questo prodotto solo due volte e dopo ogni volta c’era la muffa, nonostante io asciugassi questo panetto dopo averlo utilizzato.
Concludendo non ho un’opinione completa quindi è come se fosse un prodotto non classificato; il costo mi pare fosse di 8-9 euro per circa 100 gr.

Questo è tutto ciò che boccio in questo periodo, fatemi sapere se avete mai provato uno di questi prodotti e se sì come vi siete trovate. 🙂

Buona settimana,

Elena.

 

Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #12

Buonasera a tutti e buon 2016 a tutti! Un nuovo anno è cominciato e quale post sarebbe più adatto di quello sui prodotti finiti?!
Nessuno! Dunque cominciamo subito. 😀

Il primo prodotto terminato è lui, Balsamo Labbra Nutriente, Yves Rocher:
yr burro cacao

Di lui ho già parlato dettagliatamente qui, https://libra90blog.wordpress.com/2015/02/23/voi-si-che-mi-piacete-5/ perciò vi rimando a questa recensione che è molto positiva.
Lo ricomprerò?
Si e penso di farlo a breve: ultimamente ho un po’ di allergia sopra il labbro, sapete che ho problemi di dermatiti, e questo prodotto la mia pelle sensibile lo ha sempre tollerato.

Poi passiamo a due prodotti Lush, African Paradise e D’ Fluff.
lush dicembre

Dunque African Paradise è un balsamo corpo da usare sulla pelle bagnata e senza risciacquo, per avere una pelle nutrita e morbida. Ecco a me l’idratazione che Lush promette non è pervenuta: già poche ore dopo il bagno la mia pelle non risultava ammorbidita e nemmeno molto profumata ed è stata una bella delusione.
L’unica cosa che mi consola è che presi questo prodotto (225 gr) ai saldi, pagandolo 15 euro, anzichè 29.95, per il resto non ci siamo proprio.
Lo ricomprerò?
Assolutamente no.

D’Fluff invece è una crema per radersi: è di un bellissimo colore rosa poichè contiene proprio le fragole ed ha una consistenza un po’ particolare, tipo quella della plastilina ma un po’ più morbida, tuttavia è difficile da spalmare perchè quando la prelevate viene via a tocchi.
Di positivo ha che non irrita la pelle, anzi la idrata pure un pochino ma non penso di ricomprarla anche perchè 70 gr di prodotto costano 9 euro e per una crema depilatoria trovo sia un po’ troppo.

Continuando…
finiti dicembre

Latte Nutriente Corpo, Yves Rocher: lui mi è proprio piaciuto! In un primo momento quando si massaggia può sembrare che abbia una consistenza leggera, ma poi spalmandola bene si avverte tutto il suo potere idratante. Molto buono anche il profumo, che ricorda quello della mandorla.
Lo ricomprerò?
Si, è un prodotto che mi ha convinta e lo promuovo sia per la proprietà nutriente e sia per la profumazione. Il prezzo è di 9.95 euro per 200 ml.

Tonico Acqua di Vita, Lush: molto molto fresco, ideale nei periodi caldi; infatti durante luglio e agosto spesso l’ho portato in borsa con me e ogni volta che ne avvertivo il bisogno, lo spruzzavo sul viso! La sensazione è proprio quella di una pelle rinfrescata e rigenerata.
100 gr costano 6.95 euro.
Lo ricomprerò?
Credo proprio di si, nonostante la bottiglietta piccola mi è durato abbastanza, credo circa 5 mesi, quindi ho ammortizzato anche il costo.

Shamposole, L’Erbolario: onestamente non so come classificare questo prodotto. L’ho usato per tutto agosto, ma non ho notato alcun beneficio: non mi ha ammorbidito i capelli, non li ha resi più lucenti, nè li ha rinforzati. Non li ha nemmeno danneggiati per fortuna, però non sono del parere dell’Erbolario, che lo indica come uno shampoo  per i capelli sfibrati da sole, salsedine e vento, ovvero come erano i miei quest’estate.
200 ml costano 9 euro.
Lo ricomprerò?
Proprio no.

Deodorante Mediterraneo, Breeze: un ottimo deodorante, che fa bene il suo lavoro; ha un profumo agrumato secondo me favoloso e non chimico. Inoltre non contiene sali di alluminio.
Lo ricomprerò?
Eccerto!!!

Cleansing pure clean mini, Kiko: sono 10 mini salviettine struccanti al costo di 2.50 euro. Non sono diverse dalle altre che ho utilizzato, tuttavia ciò che a mio avviso fa la differenza è il formato pocket, ideale per la borsa! Infatti è lì che stanno in questo momento poichè mi sono utilissime quando sono in giro, ho da poco mangiato e devo ritoccare il rossetto, oppure rimuoverlo per poi riapplicarlo.
Le ricomprerò?
Già fatto!!! 😉

Stick riparatore labbra, Bionike: è un burro di cacao che fa parte della linea Proxera, indicata per le pelli molto secche, e svolge ottimamente la sua azione. Ha una consistenza perfetta, ovvero rimane turgido, non è uno di quegli stick che dopo un po’ si sfaldano, ed inoltre  è una manna per le labbra screpolate o addirittura spaccate. Non ricordo il prezzo, ma credo non sia esagerato.
Lo ricomprerò?
L’ho già ricomprato e l’ho già ri-finito e penso di riacquistarlo appena avrò terminato i miei attuali balsami labbra.

Per il primo post del 2016 è tutto, io spero che abbiate passato delle feste serene ed allegre; per questo nuovo anno ho scelto una direzione, quella del coraggio, il quale non è l’assenza di paura ma la consapevolezza che ci sia qualcosa o qualcuno più importante della paura stessa.
Lo auguro a me il coraggio e lo auguro anche a tutti voi e che sia a 360 gradi: ci vuole coraggio per essere felici, per non farsi condizionare da nessuno, ma anche per ammettere di non stare bene e di avere quindi bisogno dell’aiuto degli altri.
Io quest’anno voglio essere coraggiosa. ❤

Elena

Senza categoria

Haul Lush!

Buonasera a tutti! Sono stata molto indecisa se scrivere o no questo post poichè non mi sento molto in vena, ma poi mi sono detta che bisogna andare avanti e proprio perchè la condizione umana è così fragile non si deve sprecare neppure un istante.

Scritto ciò, stasera si parla di haul! E’ già da un po’ che ho fatto una capatina in uno dei miei negozi preferiti e queste sono le cose che mi sono riportata a casa:
HAUL lush 2

Seguimi è un balsamo per le labbra idratante e protettivo, con miele, cera d’api, un pizzico di menta e tanti altri buoni ingredienti; costa 9.00 euro per 12 gr. di prodotto. Dietro di lui un balsamo corpo che purtroppo è stato pensionato: sto parlando di Cantando Sotto la Pioggia, che io non avevo mai acquistato e il suo pensionamento è stata la spinta decisiva! Si tratta di un panetto esfoliante al profumo di burro d’arachidi e si utilizza sulla pelle bagnata strofinandolo, massaggiando i granellini e poi risciacquando bene. Costo: 10 euro circa.
Come omaggino mi hanno dato un bel dischetto di Fun, yuppi!!! 😀
I Fun sono una cosa fighissima che Lush ha inventato già da un po’, ovvero dei salsicciotti con una consistenza simile a quella del pongo che possono essere usati per lavare il corpo, i capelli e persino gli slip!!!! ❤
Ne esistono cinque diversi colori, che corrispondono a cinque diverse profumazioni: questo rosso dovrebbe avere un profumo agrumato anche se io ci sento il profumo dell’uva fragola che mio nonno coltiva sul terrazzo. 🙂

Per stasera è tutto, spero, come sempre, di avervi tenuto un po’ di compagnia. Vi mando un bacio!

Elena

Senza categoria

L’ho finito, lo ricompro? #11

Buon pomeriggio bella gente!!! Che si dice? Qui a Roma tempo brutto brutto: addirittura hanno dato l’allerta meteo, ma, a parte un temporale avvenuto questa mattina, la situazione non sembra essere tragica. Speriamo bene!
Ottobre è cominciato già da un po’ e dunque oggi vi parlo dei prodotti che ho terminato nell’ultimo periodo e vi dico se, secondo il mio modesto parere, meritano di essere ricomprati oppure no. Sotto a chi tocca!

  1. Lima levigante piedi in legno, The Body Shop:
    raspa tbs
    Molto buona, ha sempre fatto il suo sporco lavoro! L’ho acquistata circa due anni fa ed è “finita” nel senso che ha perso il suo potere levigante. Il manico è in legno e presenta due lati diversi: uno destinato alle zone più ruvide e l’altro per fare uno scrub sulle parti più delicate.
    La ricomprerei?
    Assolutamente si, credo sia un accessorio che non deve mai mancare nella cura dei piedi e in più costa solo 3.50 euro.
  2. Hemp Foot Protector, The Body Shop:
    crema piedi tbs
    Non mi ha soddisfatta pienamente: nonostante i miei piedi d’inverno abbiano bisogno di un’idratazione maggiore, questa crema non mi ha fatta impazzire perchè è quasi burrosa e si assorbe con difficoltà e quindi mi dà sempre l’idea che non penetri bene.
    La ricomprerei?
    No, perchè, oltre a non essere performante, mi ha dato fastidio pure il suo odore; non lo so definire ma non è proprio piacevole.
  3. Stay with me, Essence:
    essence stay

    Non è proprio finitissimo ma ha cominciato ad avere un odore stranuccio e mi dispiace buttarlo perchè è stato un prodotto riuscitissimo. Piccola premessa: io ho una carnagione chiarissima, quindi non mi azzarderei mai a comprare un rossetto nude, perchè ho paura che l’effetto su di me sia un po’ stile Mortisia, tuttavia altro discorso è per un gloss nude come questo. L’ho usato tantissimo, sia d’estate che d’inverno e sta benissimo con qualsiasi tipo di trucco. Non è appiccicoso, non sbava e sta su perfettamente x un paio d’ore, se non mangio e non bevo.
    La colorazione è la numero 02, my favorite milkshake, e questo è lo swatch:
    swatch essence
    Lo ricomprerei?
    Ma certo!!! 😀
  4. Crema gel viso idratante, Bottega Verde:
    crema fiori bv
    E’ la crema estiva ideale! Texture leggera, si assorbe velocissimamente, la mia pelle non la rigetta mai ed ha anche SPF 15, che non è altissimo ma aiuta ed è sempre meglio di niente.
    Davvero, davvero valida.
    La ricomprerei?
    Si e l’ho già fatto perchè d’estate è un mio must.
  5. Jungle, Lush:
    jungle
    So che dopo questa recensione potrò non avere più alcune seguaci ma voglio correre il rischio!
    A me Jungle non è piaciuto: non sapevo mai come usarlo per sfruttarlo al meglio, a volte era troppo poco, altre era eccessivo ed anche quando capitava che dopo l’uso i miei capelli fossero districati, non mi ha convinta.
    Per fare un paragone posso dire che è come un bell’abito, che magari vi sta anche d’incanto però voi non vi sentite a vostro agio; ecco io con Jungle ho provato la stessa sensazione.
    Lo ricomprerei?
    No.

Questo è tutto ciò che ho terminato ultimamente, non è moltissimo ma spero comunque di esservi stata utile.
Un bacione

Elena

Senza categoria

Bocciati del periodo.

Buonasera a tutti! Finalmente dopo qualche giorno ritorno e stavolta per parlarvi dei bocciati, che per fortuna sono pochissimi!!! 😀
Prima però vorrei affrontare una questione che mi ha un po’ sconvolta negli ultimi giorni e cioè la battaglia di Nivea contro Neve; in pratica è successo che Nivea si è svegliata tutta di colpo e ha deciso di far causa a Neve Cosmetics, un’azienda che io trovo ottima, perchè responsabile di avere un nome troppo simile al suo. Sull’argomento mi è molto piaciuto l’articolo di Lolla, http://l-isola-di-lolla.blogautore.repubblica.it/2015/09/23/cosa-ce-dietro-il-caso-nivea-neve/#more-1149 , il quale spiega per bene come sono andate le cose. Da parte mia posso dire che non c’è proprio paragone tra i due marchi, che d’ora in poi boicotterò del tutto Nivea e soprattutto che io sto con Neve… forza Neve!!!! ❤

Tornando a noi questi sono i prodotti che nell’ultimo periodo proprio non mi sono piaciuti:
bocciati periodo

Cominciamo con Stick labbra ultra ricco karité, L’Occitane: non lo trovo niente di che…non è così nutriente come promette il marchio ed inoltre trovo che si “asciughi” subito. Lo sapete che io ho le labbra secche e quindi sono parecchio esigente sull’argomento stick labbra, ma qui proprio non ci siamo. Peccato anche perchè costa ben 7 euro.

African Paradise, Lush: dunque Lush presenta questo balsamo corpo come un prodotto profumato e ricco di ingredienti emollienti per avere una pelle morbida. Il motivo per cui non mi piace è lo stesso di sopra, non la trovo quasi per niente idratante: considerate che se io mi doccio la mattina e la applico, nel tardo  pomeriggio le gambe sono di nuovo secche e per costare 29.95 euro è quasi un dramma! XD
No scherzo, non è un dramma però sono soldi davvero sprecati. L’odore è un po’ particolare, non so descriverlo bene ma comunque non rimane sulla pelle.

Fiori d’arancio Bagnoschiuma, Bottega Verde: questo prodotto non mi dice nulla, non è particolarmente idratante, nè profumato, è un semplice bagnoschiuma senza infamia e senza lode e per tale motivo non mi è piaciuto.

Per oggi questo è tutto, fatemi sapere se avete ricevuto delle grosse delusioni da qualche prodotto in particolare.
Io vi auguro uno splendido week end, baci!!!
Elena

Senza categoria

Promossi del periodo!

Buon pomeriggio a tutti! Come state? io ho ripreso del tutto il mio tran tran giornaliero e devo dire che la cosa mi piace. 🙂
Oggi vi parlo dei prodotti che tra agosto e questi primi giorni di settembre mi hanno stupita in positivo; devo dire che ultimamente non ne sto provando tantissimi e infatti oggi vi parlo solo di quattro cosine…meglio poche ma buone!

promossi periodo

Partendo da sinistra:

  • Scrub labbra goloso, Biofficina Toscana: lui mi sta piacendo molto! Oltre a togliere bene le pellicine, lascia le labbra morbide e vellutate e credo sia dovuto agli oli che contiene: infatti c’è sia olio di oliva che olio di girasole ed anche miele, burro di cacao e burro di karitè. Un prodotto due in uno davvero valido. Costo: 7.20 euro per 15 ml.
  • I love extreme, Essence: è il degno fratellino dell’altro, con cui già mi ero trovata proprio bene; anche questo mi piace: apre molto lo sguardo, infatti ha un buon potere allungante e incurvante. Il costo è intorno ai 3 euro.
  • Latte nutriente corpo, Yves Rocher: dunque devo essere sincera, Yves Rocher non la conosco molto come marca, infatti questo è stato uno dei primi prodotti che ho provato e che mi è stato regalato allo scorso compleanno.
    Il latte corpo fa parte di una linea bio e tra i suoi ingredienti ha miele d’acacia e olio di girasole bio ma non ho guardato l’inci per vedere a che posti siano. Parlando del prodotto in sè devo dire che è buono: all’inizio quando lo spalmate sembra leggero, invece poi piano piano diventa più corposo e alla fine lascia la pelle bella idratata.
    Buono anche il profumo, dolce ma non troppo e che dura discretamente.
  • Gelatina Snowman, Lush: partendo dal fatto che è adorabile già la forma di omino di neve, la sto trovando ideale per l’estate ( che qui a Roma ancora non è finita!). E’ fresca, ha un buon profumo di mela ed una discreta idratazione. 🙂 E’ stata un’edizione limitata natalizia, ma spero torni pure quest’anno perchè è proprio carina carina.
    Il costo mi pare fosse intorno ai 9-10 euro.

Bene questo è tutto, io adesso penso mi godrò il resto della domenica guardando un film e sorseggiando del tè. ❤
Un bacio!

Elena